1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Gimmighoul, il misterioso Pokémon amante delle monete

Ecco tutto ciò che sappiamo su Gimmighoul, la nuova creatura di Pokémon Scarlatto e Violetto che va matta per le monete.

di 
   · 6 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
6

Il 5 novembre, al termine del Community Day Classico di Dratini su Pokémon GO, un misterioso Pokémon è apparso nella mappa del gioco mobile di Niantic e ha iniziato a camminare per le strade delle città alla ricerca di alcune monete nascoste all’interno di alcuni particolari Pokéstop dorati, questo Pokémon si chiama Gimmighoul e sarà presto catturabile sia in Pokémon GO che in Pokémon Scarlatto e Violetto.

Molti dei Pokémon di Paldea mostrati finora, sono stati presentati con dei metodi particolari: Grafaiai è apparso all’interno di una specie di documentario, mentre Greavard con un video in prima persona. Per Gimmighoul invece, Game Freak ha deciso di creare un misterioso sito web contenente uno scrigno luccicante al cui interno si nascondeva Gimmighoul.

Un Pokémon appassionato di numismatica

Gimmighoul è sicuramente un Pokémon il cui mistero ha appassionato già gli Allenatori, e come tutti i nuovi Pokémon si sa ancora molto poco sul suo conto, ma questo non impedisce di poter fare diverse supposizioni e speculazioni su di lui. Basandoci sulle informazioni presentate nel sito ufficiale di Pokémon Scarlatto e Violetto, abbiamo iniziato a scovare indizi sulle possibili origini e ispirazioni del Pokémon Scrigno.

Categoria: Pokémon Scrigno
Tipo: Spettro
Altezza: 0,3m
Peso: 5kg
Abilità: Paura

Partiamo come sempre dal nome: Gimmighoul è molto probabilmente l’unione di 3 parole inglesi: Gimme (pronuncia informale di ‘Give me’ ovvero ‘dammi’), Gimmick (stratagemma, trucco) e infine Ghoul uno spirito soprannaturale secondo la religione mussulmana. Il motivo della scelta di queste parole non è casule. Gimmighoul è infatti attratto dalle monete e secondo la storia raccontata nel video di presentazione, in qualche modo riesce a manipolare le persone a farsi dare delle monete, questo sembra essere una chiara spiegazione per quanto riguarda le parole Gimme e Gimmick. Per quanto riguarda il vocabolo finale, ovvero Ghoul, potrebbe essere un semplice riferimento allo spirito presente nel folclore islamico, non che al tipo Spettro del Pokémon. Secondo alcune antiche credenze, uno dei crimini più frequenti commessi dai Ghoul era il furto, che sia un riferimento anche questo alla storia della bambina nel video?

Allo stesso modo anche il nome giapponese sembra riferirsi a raccolte di soldi e fantasmi. Il nome di questo misterioso mostriciattolo in nipponico è infatti コレクレー (Korekurē) e con molta probabilità è formato da コレ Kore (abbreviazione di コレクション korekushon, collezione) e Rei ovvero fantasma, spirito. Anche in questo caso il riferimento all’accumulare di oggetti e fantasmi è abbastanza palese.

Passiamo ora all’aspetto di Gimmighoul. Il Pokémon Scrigno è infatti l’unico Pokémon presentato ufficialmente ad avere due forme diverse ovvero la Forma Scrigno e la Forma Ambulante. La Forma Scrigno è la forma che può essere incontrata il più spesso nella regione di Paldea, infatti, come raccontava il Professor Zim di Pokémon Scarlatto e Violetto al Professor Willow di Pokémon GO, Gimmighoul si rifugia sempre all’interno di un forziere non appena viene avvistato da un Allenatore. La Forma Scrigno potrebbe anche essere un lontano riferimento alle leggende riguardanti i forzieri pieni d’oro in America Latina che spinsero in conquistadores alla ricerca dell’El Dorado.

La Forma Ambulante invece può essere incontrata senza problemi nel mondo di Pokémon GO proprio come accaduto con l’evento precedentemente citato. In questa forma Gimmighoul non è nascosto dentro uno scrigno e porta sempre con sé una moneta che ne ricorda anche l’aspetto, questo potrebbe far pensare a teorie secondo cui il Pokémon in passato sarebbe stato venerato come una divinità e queste monete ne ricordano il viso perchè sono state fatte in suo onore. Di questa forma al momento non ne sappiamo né il tipo né l’abilità, si può però sospettare che anche nella Forma Ambulante l creatura manterrà il tipo Spettro.

In entrambe le forme Gimmighoul ha delle simpatiche antenne alla cui fine è presente un cerchio dorato, vedendo l’animazione su Pokémon GO verrebbe da pensare che il misterioso Pokémon utilizzi queste antenne per trovare le monete quasi come nella pseudoscienza della rabdomanzia, in cui i legni sono utilizzati per trovare l’acqua o metalli nascosti nel sottosuolo. Un punto in più a questa teoria è la similitudine che queste antenne hanno con i Ricerca Strumenti di Pokémon X e Y. Si potrebbe magari ipotizzare che Gimmighoul potrà essere utilizzato per trovare gli strumenti come era già successo con Ursaluna in Leggende Pokémon: Arceus.

A metà tra Zygarde e Meltan

Con molta probabilità, Gimmighoul sarà un Pokémon molto particolare all’interno del mondo dei Pokémon. Osservando i vari indizi apparsi online tra notizie ufficiali e leak, si sospetta che in Pokémon Scarlatto e Violetto per cambiare la forma a Gimmighoul sarà necessario raccogliere le monete sparse per tutta la regione di Paldea, questa meccanica ricorderebbe sicuramente la raccolta delle Cellule e dei Nuclei di Zygarde in Pokémon Sole e Luna.

Allo stesso tempo la co-presenza di Gimmighoul sia su Pokémon Scarlatto e Violetto che su Pokémon GO ricorda molto Meltan. In principio, il Pokémon Bullone poteva solamente essere ottenuto su Pokémon GO dopo aver collegato il proprio account a una copia di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! o Let’s Go, Eevee! di conseguenza per quanto visto finora, Gimmighoul e le sue due forme sembrerebbero avere una meccanica simile a quella di Meltan.

Non aprite quel forziere

L’idea di avere un mostro all’interno del forziere non è per niente nuova nel mondo di videogiochi e giochi di ruolo. Ai giocatori di Dark Souls sarà sicuramente passato per la testa il mostro conosciuto come Mimic che ha sottratto la vita a molti videogiocatori grazie al suo aspetto identico a quello di un normale forziere pieno di oggetti. I Mimic infatti attaccano tutti i giocatori che si avvicinano a loro nella speranza di trovare qualche oggetto essenziale per il proseguimento dell’avventura.

Un personaggio omonimo del Mimic di Dark Souls è presente nel famosissimo gioco di ruolo Dungeons & Dragons. Anche in questo caso, il mostro è camuffato da baule e attacca qualsiasi giocatore si avvicini a lui per indagarne il contenuto.

Dove sarà possibile incontrare Gimmighoul a Paldea?

Con le informazioni ottenute finora, verrebbe da pensare che Gimmighoul Forma Scrigno potrà essere incontrato in vicinanza delle città o addirittura nelle città stesse dove potrebbe manipolare persone e Pokémon per raccogliere ancora più monete. Allo stesso tempo verrebbe da pensare che sarà possibile intravedere la Forma Ambulante anche lontano delle città, ma sarà molto difficile catturarla a Paldea, con molta probabilità i giocatori di Pokémon GO potranno mettere le mani su questa forma con molta più facilità.

Conclusioni

Gimmighoul si presenta ai giocatori come un Pokémon che sicuramente attirerà reazioni contrastanti sia per l’aspetto che per il particolare doppio ruolo che avrà tra un titolo della serie principale come Pokémon Scarlatto e Violetto e un gioco secondario come potrebbe essere Pokémon GO. Sicuramente Gimmighoul e tutte le meccaniche legate a lui daranno una ventata d’aria fresca al gameplay e chissà che questo Pokémon e le sue due forme non siano poi utilissimi nel gioco competitivo. Ora non ci resta che aspettare ancora qualche giorno prima di poter finalmente esplorare Paldea e catturare tutti i nuovi Pokémon.

Gimmighoul

Nell’attesa dell’uscita di Pokémon Scarlatto e Violetto, vi invitiamo a recuperare i nostri approfondimenti più recenti, incentrati su Greavard, BelliboltFarigirafWiglettArmarougeCeruledgeKlawfCyclizarGrafaiai. Inoltre, se le teorie sulle creature tascabili per voi non sono mai abbastanza, potete anche recuperare le rubriche su FidoughCetitanKoraidonMiraidonPawmiLechonk e Smoliv

In più nel caso in cui non abbiate paura degli spoiler, vi ricordiamo di fare un salto sul nostro nuovo Pokédex di Pokémon Scarlatto e Violetto.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia