...
Una riflessione sulla prossima rotazione del GCC Pokémon

Una riflessione sulla prossima rotazione del GCC Pokémon

Metti mi piace!
6 4

Ogni anno in vista dei Campionati Mondiali Pokémon nel mese di agosto viene annunciata la rotazione nel formato standard del GCC Pokémon. La diffusione del coronavirus, oltre all’intera stagione 2020, avrà influenzato anche questo meccanismo di gioco?

Per i non addetti ai lavori nel Gioco di Carte Collezionabili Pokémon i tornei del programma Play!Pokémon vengono svolti seguendo due formati che individuano le espansioni giocabili da quelle non giocabili. Il formato Esteso dove troviamo tutte le espansioni pubblicate a partire da Nero e Bianco in poi e il formato Standard con le espansioni più recenti.

rotazione

L’effetto principale della rotazione nel formato Standard è quindi la rimozione delle espansioni di vecchia data e la permanenza di quelle di più recente pubblicazione. Questo meccanismo consente al panorama competitivo di rinnovarsi ogni anno e ai giocatori di costruire nuove strategie sulle carte appena rilasciate.

Per il formato Standard della stagione 2020 l’annuncio era avvenuto proprio lo scorso 18 aprile 2019. Non solo, per la prima volta la rotazione era avvenuta subito prima dei Campionati Mondiali e non dopo come era consuetudine. In questo modo i Campionati Mondiali Pokémon 2019 sono stati il primo torneo con un formato inedito per i giocatori e questo ha portato la sfida a un livello più alto premiando inventiva e attenta pianificazione.

Qualche giorno fa, TPCI ha annunciato la decisione giusta ma sofferta della cancellazione dei Campionati Mondiali Pokémon 2020 e la sospensione dell’intera stagione competitiva a causa del coronavirus.

Con le giuste premesse e la speranza che questa situazione possa essere presto superata, in attesa di notizie ufficiali si potrebbe ingannare il tempo cercando di capire cosa la stagione 2021 avrà in serbo per noi.

Da Gioco di Squadra a Spada e Scudo 3

Prima dell’emergenza sanitaria l’idea comune e più quotata, dall’esperienza degli anni precedenti, era che ci saremmo trovati di fronte all’uscita delle seguenti espansioni:

Se si fosse seguito l’esempio dei Campionati Mondiali Pokémon 2019, avremmo avuto quindi per il mondiale 2020 le seguenti espansioni nel formato Standard:

*Fanno eccezione le ristampe di carte presenti in espansioni precedenti a Sole e Luna – Gioco di Squadra.

In elenco avremmo trovato anche la terza espansione di Spada e Scudo prevista generalmente per i primi giorni di agosto. Di questa espansione ancora non si hanno informazioni se non le possibili espansioni giapponesi corrispondenti tra cui World Down con Eternatus-VMAX.

Da Alola alla regione di Galar

Sebbene ci aspettiamo un annuncio in merito sul finire del mese di aprile, vi proponiamo un altro scenario per la rotazione. Uno scenario improbabile, certo, ma che avrebbe potuto avere un senso sulla base di considerazioni che esulano dall’attuale emergenza sanitaria e a ciò che ha portato.

Il rilascio di prodotti confenzionati d’eccellenza come i League Battle Decks con carte come Reshiram e Charizard-GX ALLEATI e Pikachu e Zekrom-GX ALLEATI e il Trainer’s Toolkit che vanta la presenza di ben 2 Dedenne-GX potrebbe essere un campanello d’allarme. Proprio come è accaduto in passato per prodotti come i Battle Arena Decks, TPCI potrebbe aver preso la decisione di distribuire in maniera semplificata carte protagoniste del panorama competitivo del GCC Pokémon ma già fuori dal formato Standard o comunque con i giorni contati.

rotazione

Il formato dei Campionati Mondiali Pokémon 2020 sarebbe stato costituito dalle sole 3 espansioni di Spada e Scudo. A favore di questa tesi vi proponiamo un possibile schema seguito dal succedersi dei Campionati Mondiali:

  • Campionati Mondiali 2018 con protagonisti i Pokémon-GX;
  • Campionati Mondiali 2019 con protagonisti i Pokémon-GX ALLEATI;
  • Campionati Mondiali 2020 con protagonisti i Pokémon-V e Pokémon-VMAX.

Sempre a favore della tesi di un mondiale 2020 interamente a tema Galar, la presenza di carte Allenatore, come Ricerca Accademica e Boss’s Orders, che avrebbero potuto mantenere valido lo scheletro di diverse tipologie di mazzi. Anche la nuova carta di Eldegoss-V, la cui abilità Happy March permette, quando giocato dalla mano, di riprendere una carta Aiuto dalla pila degli scarti sarebbe stata, e sarà, una carta all’attenzione dei giocatori più competitivi.

A remare contro questa tesi riportiamo due possibili obiezioni tanto sintetiche quanto valide. La prima è sicuramente l’assurdità di un formato che, per quanto stabile, sarebbe stato comunque limitato contando solo 3 espansioni all’attivo. Non solo, in questa ipotesi, le carte di Sole e Luna 12 – Eclissi Cosmica, tra cui spicca quella di Arceus, Dialga e Palkia-GX ALLEATI, non avrebbero mai visto un mondiale.

Ora tocca a voi. Conoscevate il meccanismo della rotazione nel formato Standard del GCC Pokémon? In attesa di sapere cosa ci proporrà TPCI per la stagione 2021 non ci resta che continuare a teorizzare e soprattutto giocare, ma sempre restando a casa.

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Giuseppe Flavio Canonaco
...

In effetti la situazione è molto particolare, si dovrebbero trovare i giusti equilibri per mantenere competitivo lo standard

...
3 ore fa, Buzzwole1991 ha scritto:

In effetti la situazione è molto particolare, si dovrebbero trovare i giusti equilibri per mantenere competitivo lo standard

In effetti così la competizione può diventare molto più interessante 

...
8 ore fa, Kurama2020 ha scritto:

In effetti così la competizione può diventare molto più interessante 

Potrebbero fare una specie di standard un po' più allargato giusto fino a quando si terranno i mondiali che si sarebbero dovuti fare quest'anno

Tocca per altri articoli