1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Ecco i leak e rumor più assurdi del mondo Pokémon

Ripercorriamo alcuni dei rumor e leak più curiosi della storia del mondo Pokémon, da Yoshi in Pokémon Rosso e Blu a Kalos presente in Pokémon Spada e Scudo

di 
   · 15 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
6

I rumor sono, da sempre, una parte fondamentale che caratterizza tutto il ciclo di vita di un videogioco Pokémon. In primo luogo nei mesi prima dell’uscita, quando i fan scandagliano le board anonime come 4chan alla ricerca di informazioni in anteprima sui giochi, come artwork inediti, bozzetti interni e trailer non ancora pubblicati.

Ma, con il gioco già sugli scaffali, i rumor Pokémon non si fermano: un tempo si trattava di scovare le creature nascoste nei file di programmazione, un lavoro effettuabile anche dopo l’uscita. Oggi, nell’epoca del datamine, si cercano invece informazioni su eventuali DLC, spinoff e sequel della generazione del momento. Poi, con il crescente fenomeno della pubblicazione delle beta di titoli del passato, che ha portato alla luce design scartati da Pokémon Rosso e Verde, Oro e Argento e Diamante e Perla, la ricerca di informazioni si sta sicuramente intensificando.

Quali sono stati, dunque, nel corso della venticinquennale vita dei Pokémon, i rumor, dall’ampia diffusione, con storia più curiosa e dai contenuti più assurdi? Che si tratti di dicerie alimentate da fonti ufficiali, o di un fan che si diverta a creare falsi particolarmente elaborati, ripercorriamo alcuni tra questi capolavori di inventiva che, tra il passaparola e internet, hanno fatto discutere i fan in questi due decenni.

Un pesce d’aprile preso troppo seriamente: il rumor di Yoshi in Pokémon Rosso e Blu

yoshi pokémon rosso e blu
La pagina originale del magazine Nintendo Power del 1999 riportate lo scherzo d’aprile su Yoshi

Il rumor più datato della lista risale all’aprile 1999, e si tratta di uno scherzo molto fantasioso escogitato dal magazine Nintendo Power ai propri lettori. Secondo quanto dichiarato dal giornale, i giocatori avrebbero potuto ottenere in Pokémon Rosso e Blu l’evoluzione segreta di Dragonite ovvero… Yoshi di Super Mario.

Il procedimento per ottenere il draghetto verde è piuttosto complesso, ma non irrealizzabile, e si basa su uno dei concetti cardine del videogioco Pokémon: la cooperazione. Infatti, per la realizzazione del procedimento occorrono due giocatori che abbiano completato il gioco e catturato tutti i 150 Pokémon presenti in prima generazione (Mew non è considerato). Il giocatore in possesso di Pokémon Rosso deve scambiare alla versione opposta un Dratini, che dovrà poi evolversi in Dragonite nel Pokémon Blu che l’ha ricevuto. A quel punto il dragone dovrà tornare nel Pokémon Rosso d’origine e lì, nella Grotta Ignota, potrà evolvere in Yoshi con l’uso di una Pietrafocaia.

Il rumor, che oggi sarebbe ben presto riconosciuto come una burla del primo d’aprile, acquisì invece una grande rilevanza. Intanto, si presentò alla comunità Pokémon in un periodo in cui si tendeva a credere alle dicerie decisamente di più, tanto per la scarsità delle informazioni disponibili, quanto per la generale giovane età degli utenti. In più, i fan della prima ora furono segnati indelebilmente dal capostipite dei trucchi nei giochi Pokémon: il glitch di Mew. Dalla diffusione di quella creatura segreta, i fan si convinsero che Pokémon Rosso e Blu fossero colmi di altri mostriciattoli nascosti da scovare con qualche metodo astruso. Non sorprenda, dunque, che Yoshi, addirittura munito di sprite e pubblicato da un magazine specializzato, fosse una leggenda più che credibile. Ancora nel 2006, sette anni dopo lo scherzo, un utente del forum Neoseeker si chiedeva se fosse effettivamente possibile ottenere il compagno di Mario nei titoli di prima generazione.

Pokémon iniziali di tipo Psico, Buio e Lotta in Pokémon Diamante e Perla

Da che Pokémon è Pokémon, una delle regole più inviolabili del gioco è la presenza di tre mostriciattoli, particolarmente rari, che accompagneranno il giocatore protagonista dalla prima medaglia al completamento del Pokédex: i Pokémon iniziali. Da Bulbasaur, Charmander e Squirtle fino ai più recenti Grookey, Scorbunny e Sobble, ogni trio è sempre stato composto dalle tipologie Erba-Fuoco-Acqua, facilmente riconoscibili e capaci di insegnare ai neofiti il concetto di combinazione di tipo. Ma cosa sarebbe successo se Game Freak avesse deciso di cambiare questa formula, magari virando verso un’inedita combinazione di Psico, Buio e Lotta?

starter fake 4 generazione
Una delle rappresentazioni più note del trio di Pokémon iniziali Psico, Buio e Lotta attribuibili all’artista Purple Kecleon

Questa idea insolita potrebbe esser stata discussa realmente durante lo sviluppo della quarta generazione, come si apprende da una pagina ufficiale dedicata a Pokémon Diamente e Perla sul sito Yahoo! Kids, oggi non più raggiungibile. Nel periodo precedente all’uscita dei titoli, il sito in questione aggiornava i fan sulle novità direttamente di parole dei creativi come Shigeki Morimoto, Ken Sugimori e Junichi Masuda.

Queste dichiarazioni permisero di conoscere in anteprima informazioni come la presenza dei sotterranei a Sinnoh o la divisione interna tra attacchi fisici e speciali nello stesso tipologia di mosse. Tuttavia, sulla pagina, oltre a questi comunicati fondati, apparve anche l’informazione, pubblicata da un’anonima impiegata, che i Pokémon iniziali di Duefoglie sarebbero stati di tipo Psico, Buio e Lotta. Uno sconvolgimento di primaria rilevanza, che mandò in subbuglio la comunità Pokémon e che fu ufficialmente smentito solo ad agosto 2006, quando il mondo conobbe ufficialmente ナエトル (Naetle), ヒコザル (Hikozaru) e ポッチャマ (Pochama), nomi giapponesi di Turtwig, Chimchar e Piplup.

Cosa sia realmente avvenuto nell’estate del 2006 sulla pagina di Yahoo! Kids possiamo solo teorizzarlo, ma questa rimane sicuramente una delle più grandi e curiose sviste della storia del brand dei mostriciattoli. Da quel momento, la possibilità di un trio di creature iniziali alternativo ha sempre stuzzicato l’idea degli appassionati e artisti. Il gatto di tipo Buio, il canguro di tipo Lotta e il piccolo triceratopo di tipo Psico, hanno viaggiato, dall’internet dei primi anni duemila fino a oggi. Una semplice fanart divenuta un simbolo del rumor Pokémon, fino a essere, ancora ai giorni nostri, delle creature riconoscibilissime e quasi delle mascotte ufficiali a sé stanti.

corocoro starter 4 generazione
La pagina del numero di CoroCoro dell’agosto 2006, che annunciò i Pokémon iniziali di quarta generazione

I fantasioni leak di Mr. XY su Pokémon X e Y

leak pokemon x y
Il presunto Pokédex di Pokémon X e Y secondo Mr. XY

Dopo aver analizzato due rumor Pokémon molto particolari, in quanto messi in circolazione da fonti più o meno ufficiali, ci avviciniamo ai giorni più recenti trattando di un finto leak più classico, ma non per questo meno interessante. La sede sul quale apparirono queste indiscrezioni, la board anonima di 4chan, è sempre stata una di quelle privilegiate da coloro che volessero diffondere bufale prima dell’uscita dei giochi. Il vantaggio principale per i leaker veritieri, un caso tra tutti quello prima dell’uscita di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!, è rappresentato dalla possibilità di mantenere l’anonimato, nel momento in cui si svelato informazioni riservate. Dall’altra parte, un leak fondato può comprendere l’aggiunta successiva di informazioni false da altri utenti che si spacciano per l’informatore originale, generando non poca confusione.

Tra i moltissimi casi di leak che precedettero la sesta generazione, uno particolarmente emblematico è quello di Mr. XY, che pur non avendo nessuna informazione utile da condividere, fu una presenza importante nella community Pokémon del 2013. La serie di post si apre con una dichiarazione che mostra chiaramente il carisma dell’autore: egli spiega di non voler chiarire chi sia o che ruolo ricopra; ciò che darà veridicità alle sue parole saranno il tempo e gli annunci futuri sui giochi Pokémon.

I’ll spare you any long detailed explanation as to who I am, or what position I hold, only to say that this info will shock, anger, and perhaps relieve long-time fans of the series. You may view this as a rumor, or view this as the truth, but I promise you that in the following months you will all remember this post, fondly or not, when it becomes reality.

Nel primo post, consultabile qui, Mr. XY asserisce, tra le tante informazioni, che nei nuovi capitoli della serie principale non ci sarebbe stata la personalizzazione del protagonista, e introduce un sistema di “reputazione” che avrebbe permesso di accedere a vantaggi presso gli NPC. Poi, pare anticipare una meccanica che sarà effettivamente introdotta nei giochi: dei bonus al Pokémon attraverso il legame con l’allenatore, come esperienza aggiuntiva e altri vantaggi durante il combattimento.

team flare completo
In sesta generazione, ci siamo confrontati con il team Flare, forse meno interessante dei viaggiatori temporali immaginati da Mr. XY

L’informazione più incredibile è però quella che riguarda il viaggio temporale: usando uno speciale polsino, il giocatore avrebbe potuto viaggiare indietro nel tempo, incontrando personaggi differenti e addirittura delle versioni più giovani degli NPC già conosciuti. Il ruolo dell’organizzazione criminale è ricoperto dal Team Gear, intenzionato a trarre profitto da questa meccanica di spostamento nella timeline. Curioso costatare come proprio nella sesta generazione Game Freak abbia effettivamente introdotto una meccanica fondante basata sulla scienza: il viaggio interdimensionale e gli ultravarchi. Sarebbe stato interessante osservare come si sarebbe evoluta la storia del mondo Pokémon qualora la dimensione preferita dagli sviluppatori non fosse stata quella di Palkia, ma il flusso temporale di Dialga.

Per completare una panoramica parziale dei leak di Mr. XY – ed epigoni – si analizzi il post del 3 marzo 2013, riportato sopra, riguardante il Pokédex completo: un divertentissimo concentrato di informazioni diversamente vere. In primis, l’autore ignora del tutto la quasi impossibilità, per praticamente chiunque, di accedere a una lista così ampia colma di tutti i nuovi Pokémon presenti nel gioco, con tanto di tipologie ufficiali al seguito. Si noti la presenza di praticamente qualsiasi doppio tipo inutilizzato nella serie principale fino a quel momento, ad esempio Veleno/Acciaio, Coleottero/Drago e l’immancabile Erba/Fuoco. Spassosi anche il tipo di Xerneas, in mancanza del tipo Folletto relegato allo Psico/Roccia, e Sylveon, che all’annuncio causò non poca confusione a causa della difficoltà di attribuire un tipo conosciuto, ritenuto un Pokémon di tipo Normale.

Forme Alola e Type: Full in settima generazione

La settima generazione fu un’occasione nel quale Game Freak volle effettivamente scuotere dalle basi il mondo Pokémon così come era stato conosciuto fino al 2016. La rimozione delle Palestre, l’introduzione delle forme regionali e la presenza creature provenienti da altri mondi, le Ultracreature, sono stati elementi effettivamente sconvolgenti per gli appassionati.

Un altro dato significativo è quello dei leak, che furono numerosi: ricordiamo il riddler cinese, i bozzetti con le evoluzioni dei Pokémon iniziali trapelati mesi prima e le informazioni fatte conoscere alla community internazionale dall’utente di Smogon Cresselia, della quale tratteremo dopo. Si può intuire che un periodo di passaggio così importante fu anche costellato di una miriade di dicerie false, sulle già citate board anonime.

Tra tutte, l’introduzione delle forme Alola fece fantasticare i fan, che avrebbero potuto dunque giocare con delle versioni inedite dei beniamini conosciuti nelle precedenti generazioni – anzi solo una, la prima. Per di più, le prime forme regionali introdotte furono delle più assurde: si pensi a Exeggutor, basato su un’illustrazione apparsa nei primi giorni del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon. In particolare, prese piede la possibilità di un Arcanine di tipo Acqua, apparso in diverse illustrazioni; altre presunte versioni alternative furono basate su Alakazam, che sarebbe divenuto di tipo Lotta e la sua controparte Machamp, accostato all’elemento Roccia. Interesse anche riscosse una forma Lotta/Volante di Dodrio e Nidoking, che sarebbe divenuto Buio/Veleno.

Indubbiamente, l’introduzione delle forme Alola è stata un’aggiunta molto gradita dai fan, con mostriciattoli come Marowak e Ninetales. Altre invece sollevarono molte più perplessità: l’ormai notissimo Dugtrio capelluto, Persian ingrassato e Golem con un taser sulla schiena e barbuto. Probabilmente, i fan avrebbero maggiormente gradito queste scelte alternative proposte nei rumor relativi alla settima generazione Pokémon.

alakazam forma alola
Alakazam forma Alola, immaginato dall’artista Logan Cure
arcanine forma alola
Arcanine forma Alola, immaginato dall’artista Logan Cure

Un altro momento chiave della settima generazione è il passaggio a Pokémon Ultrasole e Ultraluna, due titoli aggiuntivi alla Pokémon Smeraldo che tuttavia avevano un vantaggio rilevante dalla loro parte: erano dei what if giustificati, poiché il concetto di dimensione parallela è un’idea cardine dei giochi di Alola. Gli appassionati si misero dunque a fantasticare su un possibile sequel di Sole e Luna, che avrebbe continuato la narrazione di Iridio, Samina e Lylia.

In particolare, non possiamo non citare il lavoro creato dal team italiano Élite4, che fece circolare delle scan di CoroCoro molto ben fatte: in queste illustrazioni, si poteva osservare Lylia cresciuta e in veste di Allenatrice, e in particolare Iridio, anche lui con qualche anno in più, divenuto direttore della Fondazione Æther. In questa realtà alternativa, il figlio di Samina avrebbe controllato la versione definitiva di Tipo Zero, ovvero Type: Full (all’incirca Tipo Completo in italiano), che si sarebbe avvicinato al potere del Pokémon creatore Arceus.

type full pokemon ultrasole
Una pagina di CoroCoro ritraente Type: Full creata dal team di artisti Élite4
iridio adulto capo fondazione
L’illustrazione di Iridio cresciuto, realizzata dall’artista italiano Emdy

Rumor Pokémon assortiti di ottava generazione

Come abbiamo visto, in occasione dei momenti di passaggio più radicali nel mondo Pokémon, i leak e i rumor tendono a prosperare; non poteva esimersi il primo, storico, titolo della serie principale presentato per una console Nintendo fissa, Pokémon Spada e Scudo. Molti capitoli si potrebbero dedicare alla miriade di rumor fantasiosi che precedettero quest’uscita, ma in questa sede ne riporteremo solamente tre.

Il primo apparve su 4chan, postato da un anonimo, e tra le varie informazioni, come la location dei giochi inglese effettivamente indovinata, presentava la meccanica delle “benedizioni”, impartite dai due Pokémon leggendari mascotte dei titoli, che avrebbero permesso a determinati mostriciattoli di assumere delle forme Sword, improntate sull’attacco, e Shield, prediligenti la difesa. Solo i Pokémon iniziali avrebbero ricevuto entrambe le forme, lasciando decidere all’allenatore quale utilizzare in combattimento.

Un altro rumor particolarmente interessante, ovviamente anch’esso anonimo, prevedeva invece la presenza di nulla di meno che Kalos nel post-game, nello stesso modo in cui Kanto appare nei giochi di seconda generazione, probabilmente data la reale vicinanza tra il Regno Unito e la Francia. Secondo il leaker, in questa dimensione Trovato sarebbe divenuto capopalestra di Temperopoli, sostituendo Amur in pensione. Lem, il leader della palestra di Luminopoli sarebbe invece divenuto un Superquattro, e il suo posto sarebbe stato ricoperto dalla sorellina Clem. Per non farci mancare nulla, AZ avrebbe utilizzato parti dei leggendari di copertina di ottava generazione per costruire la sua macchina definitiva.

trovato pokemon anime
In un rumor Pokémon particolarmente circolato, Trovato avrebbe preso il posto di Amur come capopalestra di Temperopoli

Infine, molteplici furono le speculazioni sull’ambientazione di gioco, come quella che prevedeva la Scandinavia utilizzata come base per la regione di ottava generazione. Nel presunto leak citato, l’assurdità raggiunge vette inesplorate: sarebbe stata presente una meccanica di Armature Elementali che, assegnate ad un Pokémon, avrebbe sostituito il tipo secondario dello stesso: Lucario, ad esempio, avrebbe perso il suo naturale tipo Acciaio per assumere l’elemento Buio, qualora gli fosse stata assegnata l’Armatura corrispondente. Pur riportando le fantasie di un fan particolarmente creativo, bisogna sottolineare come effettivamente ci sia un elemento piuttosto vicino alla realtà: il Pokèmon iniziale di tipo Fuoco sarebbe stato un coniglio, e quello d’Acqua un’iguana: effettivamente due ispirazioni molto vicine a quanto effettivamente ottenuto nei giochi definitivi.

scandinavia protagonisti pokemon
I protagonisti di un gioco Pokémon ambientato in Scandinavia, immaginato dall’artista Bonuslevel

Bonus: un leak talmente assurdo… da essere vero

leak starter settima generazione
Il documento con le forme finali dei Pokémon iniziali di Alola, ripreso anche dal leak cinese postato dall’utente Cresselia su Smogon

Chiudiamo riportando un leak che si è dimostrato valido, considerabile un esempio lampante di come anche un insieme di speculazioni che all’apparenza possa sembrare assurdo e inventato, si possa rivelare completamente vero. Si tratta del celeberrimo post dell’utente Cresselia, dell’8 luglio 2016, pubblicato sui forum di Smogon. La ragazza, storica utente della piattaforma, aveva ripreso delle informazioni pubblicate su una board anonima cinese, le aveva tradotte e, dunque, rese disponibili per il pubblico internazionale.

Il leak si apriva dichiarando una della informazioni più importati della storia del brand: nei giochi di settima generazione non sarebbero state presenti le Palestre. La stessa Lega Pokémon si sarebbe formata durante l’avventura del protagonista, e i Superquattro sarebbero stati i Kahuna delle quattro isole di Alola. Chi ha giocato Pokémon Sole e Luna, sa che questa è esattamente la trama dei titoli. Si passa poi alla presenza di oggetti a forma di diamante, simili alle Megapietre, che si sono rivelati essere i Cristalli Z, la meccanica competitiva dei giochi.

passimian pokemon anime
La famosa scimmia rugbista, un elemento considerato inizialmente poco credibile, si rivelerà essere Passimian

Passando alle creature presenti, Cresselia affermò che i Pokémon iniziali sarebbero divenuti una sirena, un arciere e un wrestler; i fan attenti ricollegarono subito l’informazione ad un leak precedente, che presentava dei disegni effettivamente corrispondenti alla descrizione. Non molti appassionati pensavano tuttavia che entrambi fossero leak veritieri.

Marshadow avrebbe avuto una combinazione di tipi unica, corrispondente alla sua Lotta/Spettro. Infine, nei giochi sarebbero stati presenti queste creature: un delfino (assimilabile a Tapu Fini), un pupazzo di neve (forse Crabominable), un cetriolo di mare (Pyukumuku) un licantropo evoluzione di Rockruff (Lycanroc forma Notte) e la famosa scimmia rugbista, che si sarebbe rivelata Passimian.

Insomma, il rumor è un aspetto fondante del brand Pokémon: non si tratta solamente di conoscere con qualche mese meccaniche e mostriciattoli inediti. Il leaker incarna spesso il ruolo di portavoce degli appassionati, e dall’insieme dei post che popolano internet nei mesi prima e dopo l’uscita dei giochi, si osservano le aspettative e le delusioni dell’intera community. Dalle teorie più strampalate diffuse tra i banchi di scuola alle board anonime, il rumor affonda le sue radici nello stesso impulso che ci spinge nell’erba alta a lanciare le Poké Ball: il desiderio dell’avventura e della scoperta.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte Serebii Reddit Leviathyn 4chan
Pokémon iniziali Rumor Yoshi

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

adoro cercae gli starter fake ma deglimaltri leak sapevo poco ,davvero bello questo tipo di articolo complimenti 

avatar
Di   

I yoshi scartati da Mario sono arrivati in pokemon:what:

avatar
Di   

Gli starter fake di 4a generazione rimangono tra i miei preferiti. Un gatto, un cangurino e un triceratopino ... quanti bei ricordi :")

avatar
Di   
13 minuti fa, Lyndon ha scritto:

Infatti sembrava una roba assurda. Tutto sommato l'hanno resa credibile 

Per me era assurdo l'intero leak, finche non avessi saputo che la terminologia usata fosse poi corretta avrei pensato che fosse una persona con tanta immaginazione

avatar
Di   
12 minuti fa, GameGate01 ha scritto:

Io invece non ne sapevo nulla prima dell'annuncio, e quando l'ho letto ero incredulo

Infatti sembrava una roba assurda. Tutto sommato l'hanno resa credibile 

avatar
Di   
2 minuti fa, Lyndon ha scritto:

Yes. Ricordo  che era uscito a poche ore dall'annuncio e non ci credetti 

Io invece non ne sapevo nulla prima dell'annuncio, e quando l'ho letto ero incredulo

avatar
Di   
24 minuti fa, GameGate01 ha scritto:

Ce ne sono stati davvero tanti.

Carina l'idea degli strater di altri tipi, ma irrealizzabile: una tradizione così importante accantonata? E poi, Natura, Fuoco e Acqua sono i tre elementi più classici in tutte le culture, un ottimo trio per un inizio

Io sapevo già che fosse un'utopia, dato che avevano scomodato la geografia della Gran Bretagna, ma è stato un mio sogno proibito (a parte il fatto che Kalos non mi piace poi così tanto)

Intendi quello di SwSh che ha azzeccato più o meno tutto?

Yes. Ricordo  che era uscito a poche ore dall'annuncio e non ci credetti