1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Carte

Svelate tutte le carte rare segrete di Dark Phantasma

Sono state rivelate tutte le carte Rare Segrete che saranno presenti nel set Dark Phantasma del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon.

di 
   · 1 min lettura Carte
Metti mi piace!
0

Sono state rivelate le carte Rare Segrete della nuovissima espansione del Gioco di Carte Collezionabili Dark Phantasma, in uscita oggi in Giappone. Le carte in questione sono 26, di cui 16 Pokémon e 10 carte Allenatore. L’espansione Dark Phantasma ritrarrà per la prima volta i nuovi Pokémon di Leggende Pokémon: Arceus, come i qui presenti Zoroark e Arcanine di Hisui, oltre che numerosi i personaggi che popolano la terra di Hisui, come Ethelo, Riza e molti altri.

Dark Phantasma Rare Segrete

Oltre alle Rare Segrete, precedentemente erano state rivelate tutte le altre carte che compongono l’espansione Dark Phantasma. Il set dovrebbe far parte di Lost Origin, la nuova espansione in uscita in Italia il 26 agosto 2022. In Lost Origin dovrebbero essere presenti anche le carte dell’espansione Lost Abyss, in uscita a giugno in Giappone, oltre che alcune delle carte di Astral Radiance, che uscirà invece il 27 maggio in terra nipponica.

Essendo che in questi set saranno presenti un gran numero di carte, è molto probabile che alcune di queste siano invece incluse nell’espansione finale di Spada & Scudo, prevista entro novembre 2022. Attualmente è confermato che le carte di Dark Phantasma sicuramente presenti in Lost Origin saranno Brilliant Gardevoir, Enamorus V e Zoroark di Hisui V e V Star.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte Poké Beach
GCC Pokémon Leggende Pokémon: Arceus

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

Mamma mia che meraviglia,ethelo in quella posa top e zoroark :love:

avatar
Di   

Zoroark, Goodra e Ethelo sono top, li voglio aaaaa

Sui parasect è bellissimo, eppure li odio perché rompono troppo