Carte Curiosità

Il primo ministro di Singapore in visita a un torneo del GCC Pokémon

Lee Hsien Loong, il primo ministro di Singapore, è stato recentemente sorpreso intento a assistere a un torneo del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon.

Figlio del politico Lee Kuan Yew, fondatore della Repubblica di Singapore, e con una lunga carriera militare e politica alle spalle, sembra proprio che l’amato Loong si sia avvicinato all’idea di una carriera da Allenatore di mostriciattoli tascabili.

Questa non è certo la prima volta che un esponente della politica mostra interesse per il mondo Pokémon, ricordiamo il caso del politico malese Lim Kit Siang e il suo Deoxys o ancora la donna norvegese Erna Solberg, primo ministro e leader del partito conservatore.

Tra un Pokémon Center all’interno dell’aeroporto di Jewel Changi, il primo permanente al di fuori del Giappone, e una Zona Safari di Pokémon GO entrambi risalenti allo scorso aprile, Singapore sta mostrando al mondo di essere una nazione decisamente Pokémon friendly.

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Giuseppe Flavio Canonaco

Speciali

Commenti

...
Zem1992 27/05/2019 00:51:35

che privilegio 

...
Carl-J90 29/05/2019 14:27:47

Questo fatto non dimostra altro che, al di là del loro orientamento politico, forse, anche i politici o i vip sono persone comuni con passioni o interessi che potrebbero condividere con i comuni cittadini...è per questo che tendenzialmente tendo a dividere la figura pubblica che una persona ricopre dalla sua eventuale vita privata, magari una persona pubblicamente è severa o autoritaria o saccente, ma privatamente potrebbero essere l'opposto o comunque portare avanti gli stessi hobby o interessi che piacciono anche a me o a tanti altri!

...
UndeadBan 29/05/2019 14:34:56

Sono sicuro che invece noi troveremo Salvini a Washington quest'anno mentre sfiderà qualche big in finale :amore:

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)