Carte

Magikarp e Wailord GX ALLEATI in arrivo in una collezione dedicata

Magikarp e Wailord-GX ALLEATI diventa ufficialmente la terza carta annunciata nel Gioco di Carte Collezionabili Pokémon a far parte della nuova meccanica dei GX ALLEATI.

Dopo l’annuncio durante gli ultimi Campionati Mondiali Pokémon a Nashville di Pikachu e Zekrom-GX ALLEATI e quello di alcune settimane fa di Eevee e Snorlax-GX ALLEATI, Magikarp e Wailord-GX ALLEATI fa la sua comparsa in una collezione dedicata: Collezione Splash Anomalo GX il cui rilascio è previsto sul mercato occidentale per i primi mesi del 2019.

Ogni Collezione Splash Anomalo-GX contiene:

  • 1 carta promo di un Magikarp e Wailord-GX ALLEATI,
  • 1 carta formato gigante di Magikarp e Wailord-GX ALLEATI,
  • 4 buste d’espansione del GCC Pokemon,
  • 1 carta codice per il GCC Pokemon Online.

Magikarp e Wailord-GX ALLEATI avrà 300 Punti Salute, una debolezza al tipo Erba, nessuna resistenza e un costo di ritirata pari a 4. Ancora una volta mettere KO questo Pokémon regalerà al nostro avversario ben 3 carte premio. Il suo primo attacco Super Splash richiede 5 carte Energia Acqua e infligge 180 danni. Il suo Towering Splash GX infligge 10 danni al costo di una singola carta Energia, ma anche questa volta la meccanica del “+” si ripete: assegnando almeno 8 carte Energia Acqua a questo Pokémon, si infliggeranno ben 100 danni a ognuno dei Pokémon nella panchina avversaria.

Essendo una carta promozionale non farà quasi sicuramente parte della prossima espansione Sole e Luna Gioco di Squadra ma vogliamo lasciarvi con due curiosità riguardo la genesi di questa carta: la parola a Atsushi Nagashima, game director del GCC Pokémon e al Maestro Mitsuhiro Arita, illustratore storico del GCC.

-Perchè avete deciso di mettere insieme questi due Pokémon?

Atsushi Nagashima: L’idea dietro le carte GX ALLEATI è quella di mettere insieme due Pokémon per formare un dream team. Il GCC Pokémon era l’ambiente ideale per creare questa assurda coppia che sicuramente stupirà i giocatori.

-Come si è riusciti a unire i tratti distintivi di questi due Pokémon in una singola carta?

Mitsuhiro Arita: I Pokémon di tipo Acqua se disegnati sott’acqua tendono a dare un effetto piatto, perciò ho preferito far saltare Magikarp, affidando il senso di movimento al grande volume d’acqua che viene risucchiato nella bocca del gigantesco Wailord. Spero che tutti quanti si preoccuperanno per il povero Magikarp, sperando non venga trascinato anche lui!

 

Articolo di Giuseppe Flavio Canonaco

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)