1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Abbiamo parlato con John Hanke e Michael Steranka del Pokémon GO Fest 2022: l’evento più ambizioso mai organizzato

Grazie a Niantic, abbiamo avuto l’occasione di fare alcune domande al CEO John Hanke e a Michael Steranka riguardo il Pokémon GO Fest 2022!

di 
   · 8 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
5

Grazie all’invito di Niantic, abbiamo avuto l’occasione di partecipare alla speciale briefing media session dedicata al Pokémon GO Fest 2022. Questa conferenza di trenta minuti online ci ha permesso di scoprire la storia del Pokémon GO Fest e di conoscere alcuni dettagli sui tre eventi che si terranno dal vivo a Berlino, Seattle e Sapporo questa estate direttamente dalle voci del CEO di Niantic, John Hanke e del live game director di Pokémon GO, Michael Steranka.

Inoltre, abbiamo avuto l’opportunità di porre loro alcune domande riguardo il Pokémon GO Fest di quest’anno durante la sessione Q/A che si è tenuta di seguito alla presentazione. Vi raccontiamo integralmente la nostra esperienza.

John Hanke racconta la storia del Pokémon GO Fest

Il fondatore di Niantic ha preso parola all’inizio della presentazione, parlando con gioia ed entusiasmo dell’atteso ritorno degli eventi dal vivo di Pokémon GO. Ha parlato di due anni faticosi, vissuti da tutti con difficoltà a causa di una pandemia che ha reso impossibile l’organizzazione di questo tipo di manifestazioni. Ogni singolo Allenatore, quando Hanke gli chiedeva della sua esperienza estiva al lancio del gioco nel 2016, raccontava una storia diversa dalle altre. Quando nel 2017 fu organizzato il primissimo GO Fest a Chicago e si presentò gente da tutto il mondo, il team era sotto pressione data la maestosità dell’evento.

Da parte dello staff e dei volontari c’è stato un lavoro immenso di organizzazione, così come durante l’evento Hanke ha speso molto tempo a parlare con gli Allenatori, condividendo esperienze e rispondendo alle loro curiosità. Nel corso del tempo la community si è estesa sempre di più, e la più evidente conferma è arrivata con il feedback postumo all’evento di Chicago. Nel 2018 e nel 2019 gli eventi dal vivo sono arrivati anche in Europa, con l’augurio che in futuro arriveranno a coinvolgere tutte le aree del mondo. Per rendere più reale possibile l’evento, l’introduzione di aree di sosta e negozi a tema è stata un’aggiunta apprezzatissima da parte dei giocatori. Purtroppo nel 2021, causa pandemia, è stato necessario fare qualche passo indietro per una questione di sicurezza e salute pubblica, ma a partire da quest’anno è importante ripartire con il piede giusto.

Le novità di questa estate svelate da Michael Steranka

Ha preso poi parola Michael Steranka, che ha introdotto quello che sarà “il GO Fest più ambizioso e più grande mai organizzato”. Durante questa fetta di presentazione, hanno parlato anche dati statistici: più di un miliardo di Pokémon catturati, più di 750 milioni di Pokéstop raggiunti e più di 100 milioni di chilometri percorsi dagli Allenatori durante l’evento globale tenutosi il 4 e il 5 giugno. Le città di Berlino, Seattle e Sapporo, che ospiteranno il GO Fest quest’estate, permetteranno a migliaia di amici, parenti, grandi e piccoli di incontrarsi per esplorarle a fondo, specialmente i parchi che esse offrono.

Pokémon GO Fest

Stupefacente, anche per lo stesso Michael, è l’impatto economico che ha avuto un evento di Pokémon GO di questo calibro. Tenendo conto dei numeri nel corso degli anni, considerando anche il ritorno agli eventi dal vivo dopo un anno di pausa (il 2020) e le conseguenti limitazioni, sono stati rivelati gli incassi totali:

  • 249 milioni di dollari nel 2019, con i GO Fest di Chicago, Montréal e Dortmund
  • 16,2 milioni di dollari nel 2021, con la Zona Safari di Liverpool
  • 22,4 milioni di dollari nel 2022, con la Zona Safari di Siviglia

La missione fondamentale che tutti i membri del team che organizzano il GO Fest è racchiusa in tre parole: “Explore, Exercise, Interact”. Incontrarsi con gente da tutto il mondo permette tutti di socializzare, condividere la propria passione, raccontare storie e conoscere persone di altre culture, esplorando luoghi nuovi con loro. Ci sono anche storie di persone che, grazie a Pokémon GO, hanno trovato la propria anima gemella, ha raccontato Michael. Infine, ecco quattro punti in elenco con cui ha ricapitolato brevemente come funzionerà questo triplo incontro estivo con evento finale il 27 agosto, il quale concluderà la seguente stagione, e quali sono le novità introdotte nel gioco per il Pokémon GO Fest 2022:

  1. Con una tabella ha reso nota la programmazione dell’evento: ci saranno due sessioni, una mattutina e una pomeridiano, divise simmetricamente in gameplay nel parco e gameplay per la città, comprendendo una pausa pranzo di un’ora;
  2. Saranno presenti oltre 200 Pokémon unici durante gli eventi di quest’estate, tra cui le tre Ultracreature che invaderanno le città ospitanti ovvero Pheromosa, Buzzwole e Xurkitree, catturabili per la prima volta con le UC Ball;
  3. Gli Allenatori avranno l’occasione di incontrare numerosi creators del web e Community Leader di Pokémon GO provenienti da tutto il mondo a Berlino e a Seattle.
  4. Sarà possibile utilizzare Campfire durante gli eventi dal vivo. Si tratta della companion app di Niantic che permetterà agli Allenatori di organizzarsi e coordinarsi per svolgere assieme i raid durante il GO Fest nelle città ospitanti.

Per quanto riguarda proprio Campfire, ultimamente era stata confermata la fine dei beta test. La social app di Niantic è nata con l’obiettivo di creare un luogo digitale in cui i giocatori abbiano la possibilità di conoscere altri utenti nella propria area, scambiare messaggi con loro e condividere contenuti, organizzare incontri ed eventi, incentivando però le interazioni e i rapporti sociali nel mondo reale. Michael ha annunciato l’app debutterà che in occasione del Pokémon GO Fest di Berlino, vale a dire dal 1° luglio 2022.

Domande e risposte

Si avvicina il sesto anniversario di Pokémon GO, potete anticiparci qualcosa dell’evento dedicato?

Guardiamo decisamente con entusiasmo al 6° anniversario di Pokémon GO, e solitamente ospitiamo un evento globale in quel periodo. Sveleremo sicuramente dettagli sull’evento prossimamente ma, sai è il 6° anniversario e puoi considerarlo come un’altra opportunità per vedere delle novità su Pokémon GO.

Domanda di Pokémon Millennium, risposta di Michael Steranka

Negli scorsi anni gli Allenatori che non hanno potuto partecipare ai Pokémon GO Fest dal vivo hanno potuto godere di alcuni bonus e partecipare a sfide globali. Sarà così anche durante i tre GO Fest di quest’estate?

Assolutamente. Avremo sfide globali anche per le tre città che ospiteranno il GO Fest e, dopo ognuna di queste sfide globali, avremo diversi Sblocchi dell’Ultrabonus a cui i giocatori potranno partecipare. Io stesso in quanto fan del gioco e del franchise Pokémon sono super eccitato per lo Sblocco dell’Ultrabonus e penso che abbiamo alcune esperienze davvero incredibili in programma. Non possiamo svelare ancora i dettagli ma sono sicuro che i fan ne saranno felicissimi.

Domanda di Pokémon Millennium, risposta di Michael Steranka

La community non ha apprezzato il fatto che molte delle funzioni aggiunte con l’arrivo della pandemia per giocare da remoto siano state rimosse. Pensate di reintrodurle dato che sono state così apprezzate?

Già dall’inizio abbiamo comunicato che questi cambiamenti sarebbero stati temporanei. L’obiettivo di Niantic è quello di far sì che le persone escano di casa, facciano attività fisica all’aria aperta e che incontrino altre persone e non che giochino comodamente dal proprio divano. Alcune funzioni però sono rimaste attive, come lo spawn giornaliero del Pokémon e il pacco gratuito nel negozio. In più, negli ultimi due anni abbiamo aumentato lo spawn di Pokémon nelle aree rurali più sprovviste di Pokéstop e con apparizioni più discontinue.

Risposta di Michael Steranka

Come sarà gestita la questione merchandising? Negli eventi degli scorsi anni ci sono state code parecchio lunghe agli stand e alcuni giocatori non sono riusciti ad acquistare alcun prodotto.

Abbiamo trovato una soluzione con alcuni metodi efficienti per gestire le code, e già con la Zona Safari di Siviglia del mese scorso si sono visti risultati positivi. Anche io sono rimasto in coda per molte ore senza riuscire a comprare nulla una volta. Siamo speranzosi di aver migliorato la gestione delle code e sono felice di dire che avremo il merchandise ai GO Fest di quest’anno e faremo del nostro meglio per snellirle.

Risposta di Michael Steranka

Quanto è stato lungo il processo di organizzazione dei tre eventi? Avete già pianificato quelli successivi all’estate?

I nostri eventi live, soprattutto quelli in grandi parchi e, quindi, più costosi, richiedono anche 8/9 mesi di pianificazione. Come potete immaginare ci sono molti aspetti complicati ai quali altri organizzatori non devono neanche pensare, come a esempio la connettività nei luoghi aperti dove si tengono gli eventi perché notoriamente per altri eventi non importa se la rete internet funziona bene. Questo e anche altri piccoli dettagli sono per noi una parte centrale del giocare Pokémon GO. Quindi ci vuole tanto tempo e sì, stiamo già progettando gli eventi del 2023 e anche oltre.

Risposta di Michael Steranka

Quando avremo una lista dei Pokémon che appariranno al GO Fest? Ci sono commenti sul problema che c’è stato con le apparizioni di alcune settimane fa?

Cerchiamo sempre di dare un assaggio dei Pokémon che appariranno a ogni evento, ma ci piace anche lasciare un minimo di sorpresa ai giocatori. Perciò, nessuna novità per ora, ma condivideremo altro a riguardo più avanti. Sappiamo del bug visivo… alcuni Pokémon apparivano sulla mappa anche se erano già despawnati. Il bug è stato risolto e continueremo a monitorarlo per evitare che interferisca con il GO Fest e con l’evento finale di quest’estate.

Risposta di Michael Steranka

Per concludere, ringraziamo John Hanke e Micheal Steranka per aver risposto alle nostre domande e averci raccontato in prima persona le esperienze e il dietro le quinte degli eventi del Pokémon GO Fest, e anche a Lucrezia Bassi di BPRESS per aver reso possibile tutto questo. Del team di Pokémon Millennium, infine, ringraziamo Francesco Giallatini per le domande e Gaia Tornitore e Simone Gennaro per il supporto alla traduzione.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

John Hanke Niantic Pokémon GO Pokémon GO Fest

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia