...
Animal Crossing: New Horizons, sospetto acquisti in gioco rientrato

Animal Crossing: New Horizons, sospetto acquisti in gioco rientrato

Metti mi piace!
5 2

È di inizio settimana la notizia secondo la quale Animal Crossing: New Horizons sembrava dovesse includere oggetti acquistabili con denaro reale. Una meccanica ben poco apprezzata da molti utenti, che si troveranno felici di sapere che ogni riferimento ai suddetti acquisti in gioco pare sparito dal sito ufficiale.

La pagina virtuale dedicata al prossimo capitolo della serie è stata infatti aggiornata e qualsiasi accenno ai “in-game purchases“ è stato tolto. Insomma un apparente dietro-front, quello da parte di Nintendo, che nel momento in cui scriviamo non ha dato chiarimenti sulla questione. La descrizione dell’ESRB (gruppo che si occupa di classificare i videogiochi in Nord America) non ne fa menzione, a differenza di Fire Emblem: Three Houses, per esempio.

In assenza di informazioni ufficiali, si può ipotizzare che la dicitura si riferisse a una qualche espansione futura a pagamento, o magari alla possibilità che nel gioco appaia un qualche tipo di link per abbonarsi a Nintendo Switch Online.

In ogni caso, per ora, non dovrebbero esserci microtransazioni in Animal Crossing: New Horizons, che arriverà in esclusiva Nintendo Switch il 20 marzo.

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Maria Enrica
...

In che senso nel titolo “rientrato”?

Comunque, anche PEGI segnala gli acquisti in game, intendendo tutto, compresi DLC acquistabili dall’uscita tramite una scorciatoia nel gioco, come in Fire Emblem Three Houses. Per Animal Crossing New Horizons non c’era una segnalazione simile, e pare strano che solo ESRB lo mostrasse.

Tocca per altri articoli