1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Cydonia

[REPORTAGE E3] Cydonia e Chiara provano Fire Emblem Warriors

I nostri inviati speciali Cydonia e Chiara, in rappresentanza di Pokémon Millennium all’E3 di Los Angeles, hanno provato in anteprima Fire Emblem Warriors per Nintendo Switch, per circa un quarto d’ora. In questo reportage troverete le loro prime impressioni e commenti sul gioco, inviatici in presa diretta dagli Stati Uniti d’America. https://www.youtube.com/watch?v=XWnBty1XjDc&feature=youtu.be Fire Emblem Warriors è […]

di 
   · 4 min lettura Cydonia Nintendo
Metti mi piace!
0

I nostri inviati speciali Cydonia e Chiara, in rappresentanza di Pokémon Millennium all’E3 di Los Angeles, hanno provato in anteprima Fire Emblem Warriors per Nintendo Switch, per circa un quarto d’ora. In questo reportage troverete le loro prime impressioni e commenti sul gioco, inviatici in presa diretta dagli Stati Uniti d’America.

https://www.youtube.com/watch?v=XWnBty1XjDc&feature=youtu.be

Fire Emblem Warriors è uno spin-off del noto gioco di strategia a turni sviluppato da Intelligent Systems e, a differenza dei titoli della serie principale, è un musou, ovvero un gioco in cui l’obiettivo è principalmente sconfiggere quanti più nemici possibili, in un mondo open world in cui si privilegia il combattimento rispetto ad altre meccaniche di gioco.

Capostipite di questo genere è Dynasty Warriors, seguito dal recente Hyrule Warriors dedicato al mondo di The Legend of Zelda, di cui Fire Emblem Warriors sembra essere una versione migliorata e corretta. Infatti, spicca una mappa di gioco nettamente più ampia e che di conseguenza permette al giocatore di individuare più velocemente le basi nemiche e quelle già conquistate all’interno del campo di battaglia, così come di notare tempestivamente l’arrivo di nemici più potenti dei soldati semplici.

Un’altra nota positiva è la resa finale del gioco, esente da cali di frame rate nonostante la presenza di tantissimi modelli poligonali utilizzati allo stesso momento, persino nelle scene più movimentate, come ad esempio l’attivazione delle mosse speciali dei singoli personaggi introdotte in questo spin-off.

Come abbiamo potuto constatare dal trailer mostrato durante il Nintendo Spotlight e dalle illustrazioni ufficiali delle scatole dei giochi, Fire Emblem Warriors avrà più protagonisti, ovvero Marth, Chrom, Xander, Ryoma, Corrin femmina e gli inediti gemelli Rowan e Lianna, cui nomi giapponesi (Shion e Lian) era già trapelati sulla rivista videoludica giapponese Famitsu.

Interessante la scelta di lasciare il giocatore libero di scegliere quale eroe comandare tra Corrin, Chrom, Marth e Rowan, mentre i restanti tre fungono da personaggi di supporto, combattendo controllati dalla CPU al fianco dell’eroe selezionato. Tuttavia, non sempre la CPU si è dimostrata essere efficiente: durante la prova, Marth è stato lasciato indietro per un po’, per poi scoprire successivamente che il Principe di Altea aveva subito dei danni consistenti per non essere riuscito a battere l’enorme mole di nemici da solo. Per quel che riguarda la selezione dei personaggi, durante la partita di prova era possibile selezionare i quattro eroi citati precedentemente, per cui ci si può aspettare che gli altri possano essere sbloccati o reclutati in momenti successivi di gioco.

D’altro canto, la possibilità di cambiare personaggio principale in qualsiasi momento più la presenza degli eroi di supporto rende il gameplay decisamente più dinamico, permettendo anche una certa varietà di utilizzo di combo e mosse speciali.

Ultima nota dolente è il breve tempo di attesa per la rigenerazione dei nemici, che in alcuni momenti impedisce addirittura l’avanzamento sulla mappa. In altri casi, i soldati avversari si materializzano nel momento in cui una mossa speciale è attivata, venendo spazzati via all’istante.

In aggiunta al reportage di Cydonia e Chiara, è stato da poco rilasciato un video estratto dal Nintendo Treehouse del 13 giugno in cui è stato mostrato il gameplay di Fire Emblem Warriors, che rivela ulteriori dettagli sul gioco in uscita su Nintendo Switch e New Nintendo 3DS.

Sebbene si tratti di un musou, la mappa del livello rimane una parte fondamentale del gioco. Fissata in alto a destra sullo schermo, la mappa sono mostra le basi avversarie e alleate, i nemici in arrivo, eventuali missioni secondarie e, ovviamente, la propria posizione.

Come nei capitoli della serie principale, tutti gli eroi possono salire di livello migliorando le proprie statistiche, sebbene non sia ancora chiaro come queste influiscano sulle battaglie. Nel video, i personaggi salgono al livello 23, il che sembra confermare un limite massimo di crescita diverso da quello degli altri titoli di Fire Emblem.

Non sempre sarà sufficiente farsi strada tra le migliaia di nemici per portare a termine una missione. Infatti, in alcuni casi bisognerà sconfiggere il Generale della fazione avversaria, introdotto da un piccolo video in computer grafica.

Per terminare, nel gioco è presente la modalità Colosseo in cui bisognerà sconfiggere un numero specifico di nemici o portare a termine delle missioni speciali.

Fire Emblem Warriors è in uscita per Nintendo Switch e New Nintendo 3DS il 28 settembre in Giappone e in autunno 2017 nel resto del mondo.

Per ulteriori informazioni sugli altri titoli provati in anteprima, vedete il video sul canale YouTube di Pokémon Millennium e rimanete sintonizzati per notizie in tempo reale!

 

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   
49 minuti fa, No_es_Fake ha scritto:

spero si possa cambiare la difficoltà, ieri mentre vedevo il gameplay ero in imbarazzo per chi ci giocava, i nemici (eccetto alcuni bossettini) non colpivano mai il giocatore, sembrava un gameplay per ritardati,

l'utilità dei soldati era pari a 0, molto simile ad un gioco recente basato sul manga "Berserk",  in cui ci sono tanti soldati ma che non ti attaccano.

 

mah, perplesso.

Sicuramente nella dimostrazione di ieri stavano giocando in facile o qualcosa del genere per mostrare il tutto senza problemi, da quel che ho visto per altri giochi del genere la difficoltà esiste eccome.

avatar
Di   

;)

avatar
Di   

spero si possa cambiare la difficoltà, ieri mentre vedevo il gameplay ero in imbarazzo per chi ci giocava, i nemici (eccetto alcuni bossettini) non colpivano mai il giocatore, sembrava un gameplay per ritardati,

l'utilità dei soldati era pari a 0, molto simile ad un gioco recente basato sul manga "Berserk",  in cui ci sono tanti soldati ma che non ti attaccano.

 

mah, perplesso.