Nintendo

Tutti gli ultimi aggiornamenti su Fire Emblem Heroes

Fire Emblem Heroes, applicazione gratuita per Android e iOS ispirata al celebre gioco di strategia a turni sviluppato da Intelligent Systems, si arricchisce di una miriade di nuovi contenuti, in parte dedicati al nuovo titolo della saga Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia, ora disponibile per Nintendo 3DS.

Fire Emblem Heroes

L’ultima Sfida ai voti riservata ad alcuni degli utenti magici più amati della serie si è conclusa con il trionfo di Tharja, maga nera dal mondo di Fire Emblem Awakening. Come ricompensa, tutti i partecipanti hanno ricevuto 20 Sfere, 5000 cristalli universali e 5 di ogni tipo di Croce.

Fire Emblem Heroes

È ora in corso una nuova Grande Battaglia, in cui sarà possibile fronteggiare Lloyd, il Lupo Bianco, membro del Black Fang, fino al 26 maggio. Assieme a questa nuova sfida, è stata modificata la preferenza per l’evocazione, che renderà più facile l’evocazione di Ninian, la figlia del fato, Hinoka, la dama di ferro, Klein, il nobile argenteo e Raven, il mercenario.

fire emblem heroes

Questi eroi non sono gli unici protagonisti della nuova preferenza per l’evocazione. Infatti, per festeggiare il lancio di Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia, quattro nuovi personaggi fanno la loro comparsa in Fire Emblem Heroes. Tramite l’utilizzo delle Sfere, i giocatori potranno sbloccare Mae, l’energetica, Boey, l’incassatore, Genny, l’adorabile e la protagonista di Echoes Celica, la premurosa. Questo evento di evocazione rimarrà attivo fino al 30 maggio. In più, tutti i giocatori che avvieranno l’applicazione fino al 2 giugno avranno diritto a uno speciale bonus d’accesso di 5 Sfere, proprio per festeggiare l’uscita del nuovo titolo per Nintendo 3DS. A Echoes è dedicato anche un nuovo capitolo della storia principale, Rito di Shadows, con una serie di Imprese e Missioni inerenti ai livelli.

fire emblem heroes

Per terminare, fino al 1° giugno sarà possibile sbloccare degli speciali sigilli sacri come Fortifica Res 1, PS +3 e Migliora Dif 1, grazie alla nuova impresa “Sigilli sacri“.

Articolo di Ivana Murianni

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)