Mondo Pokémon

I Pokémon diventano alta moda alla London Fashion Week

Negli ultimi anni, grazie soprattutto al rinnovo del brand in occasione del ventesimo anniversario, i Pokémon sono diventati parte integrante della cultura pop, ancora più di quanto non lo fossero stati negli anni precedenti. Persino il mondo dei modelli e delle passerelle è stato contagiato, ad esempio durante l’ultima edizione della Milan Fashion Week.

Di recente, la London Fashion Week ha visto sfilare sulle sue passerelle le estrose creazioni di Bobby Abley, il quale ha fatto un grande ritorno dopo essersi assentato dalla precedente edizione dell’evento biennale. Mostrando il proprio interesse per il marchio nipponico, Abley ha realizzato svariati look, principalmente per la sua collezione Uomo, decorandoli con stampe kitsch e accessori quantomeno singolari. Il risultato è una collezione che richiede un gusto molto specifico per essere apprezzata, ma che sicuramente non fallisce nell’intento di stupire.

Bobby è famoso per trarre ispirazione dalla cultura popolare per le sue creazioni, avendo in passato proposto capi d’abbigliamento basati su cartoni animati o fumetti, e questa volta ha deciso di rendere omaggio a una delle serie videoludiche più di successo degli ultimi vent’anni. Come abbiamo imparato a capire dalle scorse sfilate dedicate ai Pokémon (per esempio, quella di Jeremy Scott), non sempre i capi d’abbigliamento presentati sono qualcosa che indosseremmo nel nostro quotidiano, ,ma rappresentano piuttosto una fusione fra lo stile dell’artista in questione e la fonte di ispirazione di quel momento.

Ecco quindi che Bobby Abley mostra una serie di abiti dai colori sgargianti, richiamando Pokémon appartenenti alla prima generazione (indubbiamente i più celebri), ma anche elementi più strettamente iconografici, come le Poké Ball. Alla fine della sfilata, per suggellare il legame con i mostriciattoli tascabili, lo stesso stilista ha camminato lungo la passerella accompagnato nientemeno che da una mascotte vestita da Pikachu. Più chiaro di così non si può!

Articolo di Enrico Pons

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)