Carte

Stakataka, Aggron e Dugtrio di Alola dall'espansione Full Metal Wall

Stakataka, Aggron e Dugtrio di Alola sono le nuovissime carte dell’espansione giapponese Full Metal Wall che sarà rilasciata il prossimo 1° febbraio, chiaramente l’espansione sarà incentrata sui Pokémon di tipo Metallo (corrispettivo del tipo Acciaio nel Gioco di Carte Collezionabili) e la protagonista indiscussa sarà la carta di Lucario e Melmetal-GX ALLEATI.

Stakataka è un Pokémon Base di tipo Combattimento con 120 Punti Salute, una debolezza al tipo Erba, nessuna resistenza e un costo di ritirata pari a 4. La sua abilità Stone Fence si attiva se l’avversario ha 3 o meno carte premio rimanenti e in questo caso i Punti Salute massimi di Stakataka saranno ben 200. Il suo unico attacco Top Down infligge 110 danni e richiede di lanciare una monetà finchè non esca croce: per ogni lancio potremo scartare la carta in cima al mazzo del nostro avversario.

Aggron è un Pokémon Fase 2 di tipo Metallo con 170 Punti Salute, una debolezza al tipo Fuoco, una resistenza al tipo Psiche e un costo di ritirata pari a 4. Il suo primo attacco Tight Press infligge 80 danni e se nel turno successivo Aggron viene danneggiato da un attacco sarà possibile mettere 8 segnalini danno sul Pokémon Difensore. Il suo secondo attacco Giga Impact infligge 160 danni e non può essere usato nel prossimo turno.

Dugtrio di Alola è un Pokémon Fase 1 di tipo Metallo con 80 Punti Salute, una debolezza al tipo Fuoco, una resistenza al tipo Psiche e un costo di ritirata pari a 1. La sua abilità Hair Wall riduce di 10 i danni inflitti ai nostri Pokémon Metallo dagli attacchi del Pokémon Difensore. Il suo attacco Ram infligge 40 danni.

Ricordiamo che questa espansione è un’esclusiva giapponese al momento e per vedere queste e altre carte di Full Metal Wall dovremo aspettare con ogni probabilità l’uscita della decima espansione occidentale: Unbroken Bonds.

Articolo di Giuseppe Flavio Canonaco

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)