...

Pokémon Ranger: Tracce di Luce

Pokémon Ranger: Tracce di Luce

Novità principali / caratteristiche:

 

Pokémon_Ranger_Tracce_di_Luce_Logo

Diversamente da quelli precedenti, in Pokémon Ranger: Tracce di Luce è possibile richiamare attraverso i grafemi alcuni Pokémon. Essi si serviranno della Mossa Mappa e della Poké Tattiche per fornire supporto durante le lotte. Queste ultime, tuttavia, risultano diverse da quelle utilizzabili in Pokémon Ranger: Ombre su Almia: se i Pokémon di supporto vengono colpiti, verranno liberati automaticamente. In caso contrario, resteranno legati al giocatore finché non saranno attaccati, liberati o utilizzati per rimuovere gli ostacoli. Il giocatore, quindi, dovrà completare delle missioni e 51 incarichi che gli permetteranno di ottenere dei Punti Ranger per personalizzare lo Styler di Cattura. Tra le altre particolarità, è possibile giocare nella modalità multiplayer, con un massimo di quattro giocatori. Sarà dunque possibile sviluppare una storia secondaria e collaborare con gli altri tre Pokémon Ranger, eseguendo sfide di cattura anche tramite Nintendo Wi-Fi Connection. Il gioco riserva anche la possibilità di svolgere delle missioni speciali ed extra. Le prime sono scaricabili attraverso Wi-Fi Connection, e consentiranno al giocatore di ricevere un Deoxys, un Uovo di Manaphy e un Heatran (trasferibile solo una volta in un qualsiasi gioco di quarta generazione). Nelle missioni extra, si potranno catturare Giratina, Palkia, Dialga e Arceus. A differenza delle speciali, le missioni extra non consentono il trasferimento di nessun Pokémon.

 

Trama del gioco:

 

Il giocatore, accompagnato dai suoi Pokémon, dovrà fare i conti con la terribile organizzazione che minaccia la regione di Oblivia, ovvero i Bricconieri di Pokémon. Il gioco inizia con una lotta aerea: i Bricconieri, essendo alla ricerca di Latios o Latias (a seconda del personaggio scelto all’inizio del gioco), cercheranno di abbattere il giocatore e il suo Staraptor con il Dadavolante di Occhiorosso. Una volta cadut nell’oceano, il protagonista si ritroverà sulla spiaggia di Dolcegoccia, dove noterà altri Bricconieri intenti nella cattura di altri Pokémon. È proprio qui che avverrà il primo incontro con Pichu Ukulele, che diventerà il proprio fedele compagno all’interno del gioco, e Otello, un carpentiere la cui dimora è situata a Cocona. Durante il corso della storia, il giocatore farà la conoscenza di molti altri personaggi, tra cui Ralf. Questo abitante di Cocona lo condurrà nel Bosco di Tek e nella Grotta Lima. Tuttavia, durante questa esplorazione apparirà il leggendario Raikou, braccato dai Bricconieri di Pokémon. Impotenti di reagire, assisteranno al rapimento del Pokémon Tuono.
Una volta aggiustato l’ukulele di Pichu, il giocatore partirà per per sconfiggere l’organizzazione nemica, capeggiata da Occhiorosso, Occhioblu e Occhioviola. Col proseguire della storia, compariranno altri nemici: Edo detto “la Mente”, un vecchio signore che si fingeva medico medico; Ascanio, un ex atleta; Magos, un mago molto apprezzato a Diagonalia; e Vanessa, che si rivelerà essere un’ottima imitatrice. Questi ultimi, detti Sorsisti, cercheranno di conquistare il mondo attraverso la forza degli Uccelli Leggendari, ovvero di Moltres, Zapdos e Articuno e di Mewtwo. Sarà fondamentale l’aiuto di Suicune, Entei, Raikou e Latios o Latias (tutti evocabili grazie ai grafemi), ma soprattutto di Ho-Oh: il Pokémon Arcobaleno scaccerà il male presente nei Pokémon nemici e aiuterà il giocatore a salvare la regione di Oblivia.