...
L'evoluzione degli antagonisti in Paper Mario

L'evoluzione degli antagonisti in Paper Mario

Metti mi piace!
2 1

Il nuovo capitolo di Paper Mario è ormai alle porte. Paper Mario: The Origami King farà il suo debutto il 17 luglio su Nintendo Switch portando con sé nuove avventure, sistemi di combattimento, personaggi e, ultimo ma non meno importante, un nuovo antagonista. Non si sa ancora molto di Re Olly, il nemico di Mario in questa storia ambientata nel mondo di carta dell’idraulico baffuto. Sarà all’altezza degli altri antagonisti che abbiamo già visto negli scorsi titoli della serie di Paper Mario? Prima di entrare nel particolare, parlando dei nemici arrivati prima di Re Olly, sarà meglio dare un’occhiata alla storia di questa serie.

Conosciuto in Giappone come Mario Story e pubblicato per la prima volta nel 2000, nel 2001 in Europa, sulla console Nintendo 64, Paper Mario ha riscontrato un grande successo con i suoi vari titoli e le sue storie, pensate appositamente per ogni capitolo e rese uniche e differenti da altri giochi riguardanti l’icona Nintendo. Il primo capitolo della serie riguardava, come molti altri titoli di Super Mario, l’inizio di una nuova avventura per salvare il Regno dei Funghi e la Principessa Peach dalle grinfie dell’iconico avversario di Mario, Bowser, reso invincibile dallo Scettro Stella; per sconfiggerlo si sarebbe dovuto partire alla ricerca dei sette Spiriti Stellari.

Bowser – Paper Mario, Paper Mario: Sticker Star e Paper Mario: Color Splash

Antagonista principale di molte altre serie, nel primo titolo della saga di Paper Mario, Bowser è il boss finale ed è lui a mettere in pratica il piano di rubare lo Scettro Stella, il Castello di Peach e la Principessa Peach stessa. Il suo progetto, per maggior parte del gioco, sembra avere successo dato che il Re dei Koopa riesce anche a sconfiggere Mario essendo totalmente invincibile dopo aver preso possesso dello Scettro Stella. L’idraulico baffuto si ritrova quindi a dover partire per un viaggio alla ricerca dei sette Spiriti Stellari, che raccolti e messi tutti insieme, sono l’unica cosa utile a sconfiggere definitivamente Bowser.

Durante la battaglia finale, neanche gli Spiriti riescono a fermare il Re dei Koopa ed è un desiderio della Principessa Peach ad annullare gli effetti dello Scettro, trasformando lo Star Beam, attacco utilizzato da Mario con il potere di tutti gli Spiriti Stellari, nel Peach Beam. Quest’ultimo attacco sconfigge Bowser e sventa definitivamente i suoi piani. Nei titoli successivi, Bowser appare ancora, certe volte anche come alleato, altre nuovamente come nemico principale, come in Paper Mario: Sticker Star, per Nintendo 3DS, e Paper Mario: Color Splash, per Nintendo Wii U. Nel primo titolo, il suo piano è sempre quello di rapire Peach, questa volta servendosi del potere della cometa Sticker, diventando nuovamente invincibile grazie a questa.

La sua forza diventa così tanta da sconfiggere Mario con facilità, ma anche stavolta i suoi piani sono destinati a fallire; per riuscire a battere Bowser, però, si assiste al sacrificio di uno dei personaggi, la fata Sticker Corinne, aiutante del gioco. In Paper Mario: Color Splash, il Re dei Koopa non è il nemico principale, almeno non direttamente; infatti, Bowser crea l’antagonista del gioco. Questo è Bowser Oscuro, nato dall’errore del nemico di Mario che aveva cercato di colorare il proprio guscio nei colori dell’arcobaleno, creando invece il nero, che corrompe la mente di Bowser e lo rende ancora una volta uno degli antagonisti di Paper Mario.

Regina delle Tenebre – Paper Mario: Il Portale Millenario

Nonostante non sia presente per gran parte del gioco, pubblicato per Nintendo GameCube, e appaia solo alla fine, la Regina delle Tenebre è forse uno degli antagonisti più conosciuti nella serie di Paper Mario. Questo nemico è uno dei più inquietanti della saga, con la sua apparenza che ricorda molto uno spirito. La sua esistenza è legata a una leggenda, con il potere delle Gemme Stella la Regina distrusse un’intera civiltà, per poi essere rinchiusa nel Portale Millenario da quattro eroi. Il secondo capitolo della serie di Paper Mario gira intorno alla resurrezione di questo personaggio, che nonostante i tanti anni passati rinchiusa, pianifica ancora la conquista e la distruzione del mondo.

Per tornare in vita si serve di Giustignardo, che ha rapito la Principessa Peach per offrirla come sacrificio alla Regina, dandole un nuovo corpo. Proprio quest’ultimo mette in atto tutti i piani per riportare in vita la malefica Regina, fingendo di volerla servire. Ma gli scopi di Giustignardo sono ben altri, non vuole essere uno schiavo, ma vuole comandare la Regina delle Tenebre, che però ha altre idee e lo distrugge. Con l’aiuto di tutti gli amici di Mario, quest’ultimo riesce a sconfiggerla, liberando Peach dal suo controllo e riportando il mondo, che stava per essere sopraffatto dalla disperazione della Regina, alla normalità.

Conte Cenere – Super Paper Mario

Nel titolo uscito per Nintendo Wii, il Conte Cenere, il cui vero nome è Blumiere, è l’antagonista principale e membro della Tribù dell’Oscurità, fazione malvagia. Anche lui rapisce la Principessa Peach, con l’intenzione di creare il Cuore Oscuro, ottenibile solo dal matrimonio forzato tra Bowser e Peach. Blumiere riesce a ottenere quello che vuole, creando così il Vuoto, che inghiotte tutti i mondi e le dimensioni. In questo titolo, Luigi, fratello di Mario, subisce il lavaggio del cervello e diventa un fedele servitore del Conte. Nonostante questo, Mario riesce a salvarlo dopo averlo combattuto.

Per sconfiggerlo c’è bisogno dei Cuori Puri, che servono a Mario per poter contrastare il Cuore Oscuro. Blumiere è forse l’antagonista con il passato più interessante; questo sa cos’è l’amore e l’ha provato conoscendo Farfalà, aiutante di Mario in questa avventura, per la quale sacrificherebbe anche se stesso. Infatti, dopo essere stato sconfitto, il Conte chiede anche agli eroi di non essere clemente con lui e di dargli il colpo di grazia, vedendo la conversione del nemico.

Re Olly – Paper Mario: The Origami King

Re Olly è il nemico dell’ultimo gioco della saga di Paper Mario, che fa per la prima volta la sua apparizione su Nintendo Switch. Non si sa ancora molto di lui, ma anche il suo piano comprende il rapimento di Peach e il suo castello, trasformando la principessa in un origami. In questo ultimo titolo, la sua sorella minore, Olivia, è l’aiutante di Mario. Per vedere fino in fondo quali sono i veri piani di Re Olly dovremo aspettare di vederlo in azione in Paper Mario: The Origami King.

Questa è la prima volta che Re Olly viene visto su un gioco di Super Mario, un nemico che deve ancora dimostrare quali siano le sue vere intenzioni. Gli altri antagonisti della serie di Paper Mario sono tutti stati degli avversari temibili, ma lo sarà anche lui? Di certo ne ha le possibilità. Questo ultimo capitolo della serie è disponibile sul Nintendo eShop.

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Manuel Gagliano
Tocca per altri articoli