...
Gods & Monsters: una demo trapela online per errore, Ubisoft annuncia il cambio di nome

Gods & Monsters: una demo trapela online per errore, Ubisoft annuncia il cambio di nome

Metti mi piace!
0 2

È trascorso circa un anno preciso da quando Ubisoft presentò Gods & Monsters all’E3 2019, un open world ambientato nell’Antica Grecia fatta di miti e leggende. Il gioco, in arrivo anche su Nintendo Switch, ha già subito un primo rinvio e sembrava essere sparito momentaneamente dalle scene, fino a che una demo giocabile non è apparsa per errore su Google Stadia.

La sua comparsa improvvisa nel catalogo ha sorpreso tanto il pubblico quanto probabilmente lo stesso colosso statunitense dell’informatica. La sua risposta, caratterizzata dalla rimozione dello stesso dalla piattaforma di cloud gaming, è stata rapida ma non abbastanza da evitare che gli utenti più celeri potessero catturarne alcune sequenze animate e diffonderle sui social network.

Si tratta palesemente di una build non definitiva a uso degli sviluppatori, finita per sbaglio tra i titoli di Google Stadia. Lo si evince dall’aspetto non rifinito di molte parti, con asset mancanti o riciclati. Curioso inoltre notare che il titolo fosse presente come “Orpheus”, mentre molti giocatori hanno puntato il dito contro delle atmosfere e meccaniche di gameplay simili ad Assassin’s Creed Odyssey (il GDR uscito su PlayStaiton 4, Xbox One e PC creato dagli stessi autori) e a The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Approfittando del fatto che il gioco sia finito sotto la luce dei riflettori, Ubisoft è tornata a parlare della produzione, rivelando che cambierà totalmente nome e confermando che quella resa disponibile su Google Stadia era una porzione vecchia di un anno.

La nostra visione del gioco precedentemente noto come Gods & Monsters si è evoluta in modi sorprendenti, cosa comune nello sviluppo di nuovi mondi entusiasmanti. Questo filmato è tratto dalla nostra demo dell’E3 2019, che era stata mostrata per alcuni membri della stampa lo scorso giugno e ora ha più di un anno. Da allora molto è cambiato in termini di caratteristiche, toni, stile artistico, design dei personaggi e persino il nome del gioco. Siamo al lavoro e siamo molto entusiasti di mostrare finalmente ai giocatori ciò che abbiamo creato alla fine dell’estate “.

L’azienda transalpina non è scesa maggiormente nei dettagli riguardo le modifiche apportate nel corso degli ultimi 12 mesi, ma ha promesso che prossimamente svelerà i progressi compiuti. L’occasione ideale potrebbe essere l’evento tutto digitale dedicato ai giochi di Ubisoft in arrivo il 12 luglio 2020.

FONTE: Go Nintendo, My Nintendo News

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Maria Enrica
...

Non sembra male, voglio vedere cosa tireranno fuori dal cilindro.

Ormai è innegabile: Zelda BotW ha segnato l’industria dei videogiochi.

Tocca per altri articoli