Nintendo

La nostra esperienza con Luigi's Mansion 3, il must-have del 2019

Durante la giornata di martedì 2 luglio ha avuto luogo, al Video Games Party di Milano, una presentazione in anteprima di alcuni tra i più attesi titoli che arriveranno su Nintendo Switch nei prossimi mesi. Noi di Pokémon Millennium abbiamo avuto la possibilità di provare con mano le versioni demo dell’E3 2019 di tantissimi nuovi giochi in arrivo sulla console ibrida, tra cui Luigi’s Mansion 3.

Il fratello in verde del più famoso degli idraulici è il protagonista di questa avventura, seguito di Luigi’s Mansion e Luigi’s Mansion 2, che debuttarono rispettivamente su Game Cube e Nintendo 3DS. Il nuovo gioco, in arrivo entro la fine dell’anno su Nintendo Switch, si è guadagnato, secondo noi, un meritatissimo posto d’onore tra i migliori titoli in arrivo sulla console ibrida per questo 2019.

Dopo essere stato invitato presso un hotel di lusso, Luigi parte per una vacanza da sogno con Mario e amici. Tuttavia, il suo sogno si trasforma rapidamente in un incubo quando Re Boo svela che l’invito era una trappola per catturare Mario e gli altri.

Aiutato ancora una volta dal prof. Strambic, il riluttante e fifone Luigi deve esplorare i piani di questo hotel infestato per salvare i suoi compagni.

Il giocatore, come nei titoli precedenti, interpreterà lo spaventatissimo Luigi ma, questa volta, potrà fare affidamento sul nuovo Poltergust G-0M, dotato di molti utili e divertentissimi strumenti extra, come il colpo ventosa, il sobbalzo e la possibilità di sbatacchiare i fantasmi. A rendere il tutto ancora più interessante c’è la possibilità di evocare Gommiluigi, un gommoso sosia del nostro idraulico in grado di passare in spazi angusti e di superare gli ostacoli più taglienti. Grazie a questo riuscitissimo insieme è possibile godersi sia i piccoli rebus nelle stanze dell’Hotel, sia le più impegnative battaglie con i boss spettrali.

All’inizio della demo un simpatico cane fantasma ci aiuterà a famigliarizzare con i comandi di gioco e con i nuovi strumenti. L’esperienza ci ha offerto un piccolo assaggio dell’Hotel Miramostri, con tanti fantasmi da catturare e rompicapo da risolvere, sufficiente a sperimentare tutte le nuove funzionalità, e si è conclusa con la sfida a uno dei boss del gioco, abbastanza abbordabile, a patto che si trovi la giusta strategia.

Luigi’s Mansion 3 promette di essere un fantastico titolo per ogni tipologia di giocatore, dai casual-gamer agli utenti un po’ più esperti, ricco della simpatia e della cura caratteristici dei giochi della grande N.

Articolo di Vivian Vallet

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)