Nintendo

Miyamoto: Nintendo World varrà l'attesa, fondamentale la qualità della Nintendo difference

Durante la sessione di Q&A (n.d.r. “domande e risposte”) avvenuta tra Nintendo e gli investitori proprio la scorsa settimana, diverse domande interessanti sono state poste ai rappresentanti della compagnia. In particolare, due sono le risposte date da Miyamoto in merito ad alcune questioni che spesso, negli ultimi tempi, vengono sollevate in merito alla strategia interna della casa di Kyoto e agli sviluppi di uno dei più grandi progetti attualmente in fase di sviluppo sotto la supervisione della grande N.

Una domanda avanzata da uno degli investitori presenti, riguarda la politica di Nintendo e l’atteggiamento della compagnia riguardo la qualità dei propri prodotti e delle IP, che spesso si scontra con la relativamente “bassa” quantità dei titoli che vengono rilasciati in commercio durante gli anni fiscali.

Domanda: Il fatto di voler “espandere il numero di persone che hanno accesso alle IP Nintendo” potrà anche essere importante, ma dando uno sguardo alle vendite dei software nel terzo trimestre, e la presenza di due soli titoli con vendite superiori a 10 milioni di unità in un singolo trimestre, credo dimostri che bisognerebbe andare più a fondo, di espandersi anche più in “profondità”. Penso cioè che sia importante fornire più software ai consumatori che hanno già acquistato Nintendo Switch. Mi piacerebbe conoscere la linea di software prevista per il prossimo anno fiscale e, anche, sapere se è stata considerata la possibilità di aumentare il numero di titoli in futuro, di migliorare la R&D (n.d.r. ricerca e sviluppo).

Risposta di Miyamoto: Ho un atteggiamento molto positivo nei confronti degli investimenti effettuati nella nostra attività di R&D. Questo perché stiamo collaborando con altre società sullo sviluppo dei nostri software, e stiamo lavorando perciò su una scala più ampia di quella che potrebbe essere gestita esclusivamente all’interno dell’azienda. Ma anche se espandiamo la scala di sviluppo, è importante mantenere alta la qualità di tutti i software creati da Nintendo. So che alcune persone dicono che dovremmo assumere altri sviluppatori. Eppure, noi non ci concentriamo solo sull’incremento dello staff di sviluppo, ma ci concentriamo sul coltivare adeguatamente il talento più sviluppatori che lavorano all’interno di Nintendo. Per noi è importante investire attivamente nei prodotti che sviluppiamo, al fine di mantenere la qualità che desideriamo.

L’altra domanda interessante è stata invece posta riguardo il parco di divertimenti che porterà il nome di Super Nintendo World, opera che vedrà ufficialmente la luce entro l’anno 2020 in Giappone, e sulla quale sono state pubblicate, qualche tempo fa, delle interessanti immagini in anteprima.

Domanda: Per ciò che concerne lo sviluppo del parco tematico, tenendo conto del fatto che l’avanzamento del lavoro procede con l’intento di ultimarlo e aprirlo in occasione delle Olimpiadi estive di Tokyo nel 2020, immagino che, a poco più di un anno dall’apertura futura, l’azienda abbia già una visione completa del progetto. C’è qualche dichiarazione in merito a questo argomento che può essere rilasciata al momento? Vorremmo anche sapere quando verranno annunciati tutti i dettagli.

Risposta di Miyamoto: Dal momento che il parco a tema è gestito da Universal Parks & Resorts, non possiamo parlare di qualcosa che non è stato ancora annunciato dall’azienda. Ma stiamo facendo tutti gli sforzi possibili per mandare avanti i preparativi, e Universal Studios Japan è la nostra massima priorità al momento, così come assicurarci che il parco sarà pronto per l’inizio delle Olimpiadi di Tokyo nel 2020. Dopo l’apertura in Giappone, le aree “Super Nintendo World” saranno anche inserite anche nei parchi di Hollywood e Orlando, negli Stati Uniti, per garantire il divertimento di tutti. Siamo sempre in contatto con Universal Parks & Resorts, e lavoriamo a stretto contatto per sviluppare al meglio il parco a tema da un punto di vista creativo. I lavori di costruzione della nostra area presso gli Universal Studios in Giappone stanno procedendo bene, e la costruzione degli interni inizierà a breve tramite un’operazione su vasta scala. Osaka è vicina a Kyoto, quindi controlliamo spesso i progressi del lavoro. Penso proprio che valga davvero la pena aspettare.

Se siete interessati a leggere e curiosare su tutte le domande che sono state poste durante la sessione di Q&A, è possibile consultare il report completo direttamente sul sito ufficiale di Nintendo.

Articolo di Valeria Girardi

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)