Ricordate la Nintendo Wii dorata destinata alla Regina? Ecco dov’è finita

La preziosa console non riuscì mai ad arrivare a Buckingham Palace.

0
4032

Impazza in questi giorni sui social la #10yearschallenge, una sfida in cui gli utenti sono chiamati a mettere a paragone una loro foto odierna con una scattata dieci anni fa, mettendo a fuoco il cambiamento causato dal tempo. Noi abbiamo deciso di partecipare alla challenge alla nostra maniera, prendendo come riferimento un evento del 2009 riguardante il mondo Nintendo e…la famiglia reale d’Inghilterra.

In quell’anno la THQ pubblicò Big Family Games, gioco per Wii creato sul modello di Wii Sports, che includeva 24 divertentissimi giochi fra i quali erano presenti calcio, golf, tennis, minigolf, freccette e bocce. Per attirare l’attenzione dei media sul titolo, l’azienda decise di creare un modello della console totalmente dorata da regalare alla Regina Elisabetta assieme ad una copia del gioco. La product manager britannica dell’azienda Danielle Robinson affermò a riguardo:

“La famiglia reale è probabilmente la famiglia più importante del paese, quindi ci è sembrato giusto che anche loro avessero una copia del gioco. Inoltre abbiamo pensato che Sua Altezza la Regina non avrebbe voluto giocare su una console qualsiasi”.

 

Sfortunatamente il dono della THQ non venne mai consegnato a Buckingham Palace, a causa delle rigidissime norme di sicurezza in vigore per tutelare la famiglia reale. Il pacco venne quindi riconsegnato al mittente. Sorge ora spontanea una domanda:

dov’è finita la famigerata Nintendo Wii dorata oggi?

Nel 2012 l’azienda purtroppo dichiarò bancarotta, e negli anni successivi non si ebbero più notizie riguardo la console. Tuttavia, nel 2017 la preziosa piattaforma di gioco destinata in origine alla regina d’Inghilterra arrivò nelle mani di Dan2K0, collezionista specializzato in oggetti in via di sviluppo che solitamente non risultano accessibili al pubblico.

 People Makes Games ha realizzato un video che ha come protagonista Chris Bratt, in viaggio alla ricerca dell’oggetto di culto. Eccolo qui:

E voi, cosa ne pensate di questa storia?

 

Commenti dal forum

Discutine sul forum