Morto il fan malato terminale a cui Nintendo ha realizzato un ultimo desiderio

2229

Chris Taylor, questo il suo nome, era un giovane ragazzo di appena 21 anni che da tempo stava combattendo una coraggiosa battaglia contro il cancro. Era diventato noto sul web dopo che Nintendo era riuscita ad esaudire uno dei suoi ultimi desideri: giocare a Super Smash Bros. Ultimate prima del lancio ufficiale, ovvero prima che il tumore potesse portarlo vigliaccamente via.

Chris aveva espresso questo desiderio pubblicamente, tramite il suo account Twitter, raccogliendo tanti messaggi di solidarietà e di affetto provenienti da tutto il mondo, anche da parte di quelle persone che mai nella sua vita aveva incrociato per strada.

Dopo aver ottenuto un così grande sostegno dalla community, e dopo aver di conseguenza attirato l’attenzione della società, Nintendo ha quindi gentilmente permesso a Chris di giocare al picchiaduro prima del rilascio previsto per dicembre. E per celebrare questo emozionante momento, questo inaspettato ma graditissimo dono, il ragazzo ha successivamente condiviso la sua esperienza su Twitter postando alcune bellissime foto che lo riprendevano mentre sfidava i suoi amici a colpi di “smash”, direttamente dal letto di casa sua.

Purtroppo, però, la battaglia vera, quella reale contro il tumore, Chris l’ha persa proprio ieri 25 settembre. A comunicarlo alla community è stato suo fratello Zach, tramite queste toccanti parole:

“Oggi Chris è scomparso verso le 5 del pomeriggio. Era circondato da amici e parenti quando è successo, nel comfort di casa sua. A nome suo e della nostra famiglia, siamo estremamente grati per tutto l’amore e il sostegno che è stato dato a Chris. Voi, ragazzi, avete fatto sì che il suo ultimo desiderio si realizzasse. Spero che la memoria di Chris possa sopravvivere attraverso tutti noi, proprio quando videogiochiamo. Basta ricordarlo anche solo una volta… tutti si sono uniti per la persona più genuina che abbia mai conosciuto. Lui voleva solo uscire, incontrare qualcuno e giocare a qualche videogioco. Sfortunatamente, ora non può più farlo, e lascia che sia io continuare tutto questo per lui”.

Il nostro pensiero va alla famiglia di Chris, ai suoi amici e a tutti i suoi cari.

Alias Hypnotic Soul, è una grande appassionata di Pokémon. La sua avventura è cominciata a Kanto, con Pokémon Giallo all'età di 9 anni, e continua tuttora all'interno della Community. Come ogni anima ipnotica che si rispetti, predilige i tipi Psico, Buio e Spettro. Lei non cerca il principe azzurro, ma un Gengar con il quale trascorrere le notti...a mangiare i sogni della gente!

Commenti dal forum

Discutine sul forum