...
Salta l'evento digitale della PlayStation 5 a causa delle proteste negli USA

Salta l'evento digitale della PlayStation 5 a causa delle proteste negli USA

Metti mi piace!
4 8

Questo 2020 non è partito con il piede giusto, e in questi momenti di grandi proteste negli USA, Sony ha deciso di annullare l’evento digitale della PlayStation 5 che si sarebbe dovuto tenere il prossimo 4 giugno. In questa data, sarebbero stati resi noti i videogiochi che avrebbero fatto parte della nuova console next gen, e probabilmente avremmo avuto anche qualche dettaglio sulle fattezze e sulle specifiche del nuovo hardware.

Ecco la traduzione per intero del messaggio postato su Twitter:

Abbiamo deciso di posticipare l’evento della PlayStation 5 programmato per il 4 giugno.

Nonostante comprendiamo che i giocatori in tutto il mondo siano impazienti di vedere i giochi della PS5, non crediamo che proprio adesso sia un periodo di celebrazioni, e per il momento vogliamo fare un passo indietro per permettere a voci più importanti di essere ascoltate.

I noti fatti di cronaca relativi all’uccisione di George Floyd da parte della polizia di Minneapolis negli USA, sono sfociati in proteste che sono poi degenerate in alcuni casi in vere e proprie rivolte in molti Stati americani. L’eco del movimento #BlackLivesMatter ha raggiunto tutto il mondo, scatenando messaggi di vicinanza, protesta e cordoglio nelle piazze e sui social.

Per quanto riguarda il mondo videoludico, già nella giornata di ieri la EA Sports ha deciso di annullare un evento digitale relativo a Madden NFL, ritenendo che questo preciso periodo storico non fosse un momento opportuno per dare risalto ai videogiochi. L’attuale situazione della presentazione della PlayStation 5 potrebbe non essere l’ultima cancellazione, anzi, ci si aspetta che seguiranno altre posticipazioni a date da destinarsi a causa delle proteste negli USA.

Siamo un portale che parla di Pokémon, videogiochi e anime, e per questo motivo non siamo le persone più adatte ad approfondire un argomento così delicato e importante. Tuttavia, non possiamo stare zitti davanti a ingiustizie e violenze, per questo motivo il nostro supporto va all’uguaglianza, al movimento #BlackLivesMatter e a tutti gli americani che in questo momento stanno protestando negli Stati Uniti per avere un futuro migliore.

Sperando che la situazione volga presto al meglio, vi terremo aggiornati con il calendario di giugno degli eventi sostitutivi dell’E3 2020.

FONTE: Twitter di PlayStation

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Alessandro Colantonio
...

Decisione più che giusta in questo momento di crisi sociale e che proprio a causa di questa crisi l'effetto mediatico sperato non lo si raggiungerbbe.

Aggiungo infine che mi aspetto, anzi spero in un Horizon Zero Down 2 e Bloodburn 2

...
44 minuti fa, Camfire35 ha scritto:

Decisione più che giusta in questo momento di crisi sociale e che proprio a causa di questa crisi l'effetto mediatico sperato non lo si raggiungerbbe.

Aggiungo infine che mi aspetto, anzi spero in un Horizon Zero Down 2 e Bloodburn 2

Beh si, alla fine è la decisione più giusta vista la situazione.

Comunque Horizon Zero Down 2 potrebbe essere un gran titolo di lancio per ps5 visto il successo del primo, mentre Bloodborne 2 non penso venga annunciato, anche perché From Software sta sviluppando Elden Ring; Poi certo, felice di esser smentito.

...

Fatto bene che in america c'è una crisi assurda iniziata da poco. Bisogna aspettare ancora un po'.

Tocca per altri articoli