Mondo Pokémon

Ecco perché in Detective Pikachu ci sono poche lotte fra Pokémon

Pokémon: Detective Pikachu è finalmente uscito nelle sale di tutto il mondo pochi giorni fa, ed è stato un grande successo! Gli appassionati hanno potuto godere dei propri beniamini in una veste completamente nuova, ammirando i mostriciattoli tascabili esibirsi sul grande schermo sotto forma di modelli 3D realistici insieme ad attori in carne e ossa.

Inoltre l’approccio all’universo dei Pokémon è radicalmente diverso rispetto al passato, e questo lo dobbiamo soprattutto a The Pokémon Company. Sembrerebbe infatti che tra le volontà della società nipponica ci fosse quella di abbandonare la centralità delle lotte fra Pokémon, meccanica attorno alla quale ruotano da sempre i videogiochi della serie.

Possiamo apprendere dalla trama che a Ryme City, ambientazione principale della storia, non ci sono Poké Ball o Allenatori: nella futuristica città umani e Pokémon vivono a stretto contatto fra loro, collaborando insieme per scopi comuni e creando un vera e propria società mista. Le lotte Pokémon sono addirittura bandite all’interno della cittadina, nonostante esistano luoghi in cui esse vengono organizzate clandestinamente.

Questa scelta è stata presa per poter dare spazio ad aspetti inediti e inesplorati del mondo che ruota intorno al brand, rompendo i soliti schemi e permettendo alla storia di concentrarsi sul legame che si sviluppa tra partner, piuttosto di quello che si instaura tra padrone e animale da compagnia.

Rob Letterman e Benji Samit, rispettivamente regista e sceneggiatore di Pokémon: Detective Pikachu, durante un intervista a Polygon hanno dichiarato che è stata proprio The Pokémon Company a indirizzare il film su questa strada. Samit ha sottolineato come riuscire a creare un film sui Pokémon privandolo di caratteristiche peculiari come battaglie, Allenatori e Poké Ball sia stata una vera sfida. Lo sceneggiatore ha paragonato l’impresa alla realizzazione di un episodio di Star Wars senza includere in esso spade laser o la Forza.

Cosa ne pensate del risultato ottenuto? Un Pokéfanatico può dirsi soddisfatto dell’avventura alternativa che si sviluppa tra le strade di Ryme City?

 

Articolo di Mauro Fulco

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)