Ecco la rappresentazione 3D in legno delle regioni di Kanto e Johto

1453

A giugno 2017 un utente di Reddit ha pubblicato il suo originalissimo lavoro: la mappa dell’intera regione di Hoenn è costituita di strati in legno di betulla e acrilico sovrapposti, per donare tridimensionalità alla costruzione, ed è estremamente dettagliata.

Soddisfatto del proprio lavoro e del successo ottenuto, Aust427 ci ha riprovato, questa volta omaggiando non una ma ben due regioni del mondo Pokémon! La nuova mappa topologica costruita dall’artista del legno rappresenta, infatti, Kanto e Johto.

Una delle cose più amate dai giocatori che si sono cimentati nell’avventura raccontata in Pokémon Oro, Argento e Cristallo, e nelle rivisitazioni successive, è stata la possibilità di ottenere, al completamento della Lega Pokémon di Johto, un “lasciapassare” verso Kanto, la regione confinante. Quindi, in un unico videogioco, si potevano visitare due regioni del mondo Pokémon anziché una sola, possibilità che non è mai più stata riproposta nei titoli successivi. Aust427 ha collegato Kanto e Johto in modo che riproducessero esattamente l’aspetto che hanno nei titoli di seconda generazione.

La mappa ha dimensioni 12 cm x 24 cm, con 2,75 cm di altezza, ed è composta dalla sovrapposizione di 10 strati di legno, per permettere la rappresentazione realistica di tutte le montagne e i rilievi naturali delle due regioni. Il punto più alto è il Monte Argento, luogo leggendario in cui avviene la lotta tra il giocatore protagonista e Rosso, la più impegnativa di tutte.

L’Altopiano Blu è stato personalizzato perché, a detta di Aust427, erano presenti diverse discrepanze tra la mappa dei titoli originali e quella di Pokémon HeartGold e SoulSilver. L’artista ha deciso di tentare una rappresentazione il più fedele possibile di entrambe le mappe, ma in alcuni punti confessa di non aver ottenuto il risultato sperato.

Una volta completato lo “scheletro” della mappa è giunto il momento della colorazione. Il colore dei vastissimi boschi delle regioni è stato applicato tramite uno stuzzicadenti, formando macchie di verde sul legno che ben riproducono le chiome degli alberi. Il Bosco di Lecci, per esempio, è un agglomerato di colore verde molto vasto e particolareggiato, e sicuramente Celebi sarà soddisfatto del modo in cui è stata rappresentata la sua dimora!

Gli edifici sono stati colorati come nella precedente regione di Hoenn, caratterizzando in rosso i Pokémon Center, in blu i PokéMarket e in marrone le Palestre. Tuttavia, un nuovo tocco di classe è stato aggiunto in questa nuova mega mappa.

I punti di interesse di Kanto e Johto, in cui è possibile incontrare i Pokémon Leggendari, sono stati caratterizzati da rappresentazioni stilizzate delle creature tascabili stesse. Così, in mezzo alle Isole Vorticose è possibile vedere un piccolo Lugia che fa capolino tra le onde, il simbolo di Ho-Oh appare in cima alla Torre di Latta e la forma di Zapdos è incisa nel pezzo di legno che rappresenta la Centrale Elettrica di Kanto.

Aust427 afferma di avere commesso alcuni errori a causa dell’impossibilità di calibrare il laser con il quale ha creato le incisioni sul legno, ma il risultato è decisamente spettacolare.

E voi, cosa pensate di questa nuova, bellissima mappa?

 

Commenta con Facebook

Nasce nel 1990. Conosce il mondo dei Pokémon grazie al settimanale Topolino, che dedica alle creature tascabili cinque pagine di presentazione in occasione della trasmissione della serie animata su Italia 1, nel 1999. Approda su Pokémon Millennium a settembre 2016, diventando moderatrice del gruppo Facebook, collaboratrice del forum e redattrice. Il suo primo gioco della serie principale, che custodisce gelosamente ancora in perfette condizioni, è Pokémon Giallo.

Commenti dal forum

Discutine sul forum