...
La versione primordiale di Pikachu è nascosta nella beta coreana?

La versione primordiale di Pikachu è nascosta nella beta coreana?

Metti mi piace!
8 11

All’inizio dell’anno Atsuko Nishida, la creatrice del celeberrimo Pokémon Topo, aveva svelato che il design originale di Pikachu si ispirava a un dolcetto giapponese, il caratteristico daifuku. Questa indiscrezione era già emersa due anni fa, assieme alla rivelazione di Gorochu, la sua seconda evoluzione mai nata. Adesso, grazie al recente leak della versione beta coreana di Pokémon Oro e Argento, possiamo farci un’idea più precisa di questo particolare prototipo.

ATTENZIONE: il contenuto di questo articolo si basa su congetture e speculazioni; niente di ciò che è descritto è stato confermato da Game Freak o The Pokémon Company

In base alla descrizione fornita dalla sua disegnatrice, in origine il design di Pikachu era costituito da un mochi (un panetto tondo di riso dolce, che costituisce l’involucro del daifuku) con orecchie allungate di colore scuro. Nishida aveva realizzato la sua creazione più celebre direttamente in pixel art, senza alcun bozzetto preliminare. Ora, dopo oltre vent’anni, forse abbiamo trovato il prototipo del Pokémon più famoso al mondo.

pikachu beta
È lui o non è lui?

Tra i numerosi Pokémon mai visti provenienti dalla recente beta coreana ce n’è uno che rispetta in maniera impressionante i canoni dettati dalla creatrice di Pikachu. La forma sferica del corpo chiaro, le orecchie scure e allungate e, soprattutto, le sue inconfondibili gote arrossate richiamano in maniera clamorosa proprio la mascotte delle creature tascabili.

Accanto a questa creatura è presente anche quella che sembra essere la sua pre-evoluzione, una sfera chiara ancora più piccola e sorridente, che assomiglia – almeno vagamente – all’iconico Kirby. A onor del vero, nella stessa beta è presente anche la versione preliminare di Pichu: il prototipo ispirato al daifuku, almeno a livello teorico, avrebbe dunque potuto convivere tranquillamente con la famiglia evolutiva di Pikachu.

Ovviamente (come specificato anche nell’avvertenza in alto) questo articolo è frutto di speculazioni non avallate da alcun riscontro ufficiale, ma la somiglianza tra questa particolare creatura e la descrizione del prototipo di Pikachu fornito dalla sua creatrice è lampante. Chissà come si sarebbe evoluto il mondo dei Pokémon se la celeberrima mascotte avesse mantenuto il suo aspetto originario, magari addirittura relegata in secondo piano da Clefairy… in ogni caso, lunga vita a Pikachu!

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Luca Fassoni
...

"È lui o non è lui?"

 

Certo che è lui, LE VEL- comunque è carino messo così a punto Prototipo-chu, onestamente me lo mangerei :love:

...

Non lo so potrebbe essere un pokemon qualsiasi,di sicuro non è per forza beta pikachu per le guance e la bocca "w"

Cmq lo trovo piuttosto carino devo ammettere (voglio mangiarlo ewe)

...

Ahahah e il via di notizie sulle beta continuano :my_days::xd:

Tocca per altri articoli