Giochi

Raid Dynamax e allevamento agevolato: un nuovo competitivo in Pokémon Spada e Scudo

Pokémon Spada e Scudo sono prossimi all’uscita e la sete di nuove informazioni sui nuovi titoli si fa sempre più insistente. Lo staff di Game Informer, nota rivista videoludica, è volato a Tokyo per intervistare gli sviluppatori di Game Freak al fine di scoprire ulteriori dettagli e retroscena sulla realizzazione dei titoli di ottava generazione.

Ciò che è emerso dalla serie di domande poste a Junichi Masuda e colleghi è davvero interessante: si è parlato della spinosa questione del Pokédex Nazionale, di inedite funzioni, ma soprattutto di particolari innovazioni che potrebbero rendere rivoluzionario l’intero sistema competitivo di Pokémon Spada e Scudo.

Il primo punto riguarda il Condividi Esperienza, uno degli strumenti più utili dell’intero mondo Pokémon. Questo particolare oggetto è stato modificato più volte nel suo funzionamento fino a diventare, nelle ultime generazioni, uno strumento base capace di distribuire un quantitativo equo di punti esperienza all’intera squadra al termine di una lotta o di una cattura.

In Pokémon Spada e Scudo questa meccanica potrebbe essere modificata ulteriormente: Shigeru Ohmori, infatti, ha affermato, nel corso dell’intervista, che i Pokémon riceveranno lo stesso quantitativo di esperienza automaticamente nel corso dell’avventura. Questo potrebbe voler dire che il sistema di livellamento di tutta la squadra non potrà essere disattivato manualmente.

Game Informer ha voluto saperne di più anche su una delle maggiori introduzioni di questi due nuovi titoli: i Raid Dynamax. Innanzitutto, come era ampiamente prevedibile, questa nuova meccanica è stata creata sulla falsa riga dei Raid già presenti da tempo in Pokémon GO nel tentativo di favorire, anche nei giochi della serie principale, lo spirito collaborativo degli Allenatori.

Kazumasa Iwao, planning director dei giochi, ha poi aggiunto:

Credo che alcuni Raid Dynamax saranno davvero complicati […] penso che ci sarà un livello di difficoltà mai visto fino ad ora in nessun gioco Pokémon della serie principale […] All’inizio sarà un po’ più facile, in seguito si potrà scegliere il livello di difficoltà in base alla potenza della propria squadra […] Anche io, che sono un giocatore Pokémon navigato, potrei avere delle difficoltà a vincere nei Raid Dynamax di massimo livello.

Il livello di difficoltà dei Raid Dynamax sarà quindi indicato dal numero di stelle e per la prima volta avremo la possibilità di selezionare la difficoltà di gioco in base alle nostre capacità, anche se solo in questo contesto. Grande attenzione anche per il comparto competitivo dato che serviranno abilità e strategie particolari per avere la meglio nei Raid da cinque stelle.

Competitivo di Pokémon che sembra essere sempre di più il punto forte di questi nuovi titoli, come dimostrano anche le parole di Iwao sul concetto di allevamento e creazione di Pokémon utilizzabili all’interno di lotte competitive:

Tradizionalmente, nella serie principale di Pokémon, ogni Allenatore comincia la propria avventura con un Pokémon iniziale e tante altre creature alle quali si affeziona […] Non sempre, però, questi sono utilizzabili nelle lotte competitive e quindi si è costretti a catturare Pokémon adatti o allevarli per poterli usare in competitivo.

Questa volta abbiamo intenzione di introdurre alcune meccaniche che agevoleranno i giocatori nell’ottenere Pokémon adatti alle lotte competitive […] Ci sono molti parametri nascosti che non sono visibili al giocatore. Stiamo lavorando per permettere ai giocatori di poter utilizzare in competitivo qualsiasi Pokémon essi vogliano.

Sollecitato dall’intervistatore, aggiunge:

Devo rimanere sul vago, ma posso fare un esempio: immagina di avere un Pokémon con le giuste statistiche, ma con una personalità sbagliata (Iwao afferma che la “personalità” è un parametro che influisce in battaglia, ndr). Fino a ora, gli Allenatori risolvevano questo problema con l’allevamento, mentre adesso ci sarà una meccanica che risolverà tutto questo in automatico.

Non è ancora ben chiaro il funzionamento di questa nuova meccanica, ma ciò che è certo è che il sistema di breeding sarà di gran lunga facilitato in Pokémon Spada e Scudo. Molti giocatori desistevano nel creare una squadra valida per le lotte competitive proprio a causa del tedioso sistema di allevamento, mentre adesso potrebbero introdurre dei sistemi per agevolare questo processo.

Magari sarà possibile modificare la natura di un Pokémon a proprio piacimento o velocizzare il sistema di acquisizione delle Effort Values. Considerando le parole di Iwao, è molto probabile che sarà introdotto un sistema per verificare le EV e le IV (Punti Individuali) di un Pokémon in maniera chiara e precisa.

Che ne pensate di queste informazioni? Sareste contenti di un sistema capace di facilitare l’allevamento dei Pokémon competitivi? Per la parte dell’intervista riguardo il Pokédex Nazionale, salvataggio automatico e MN cliccate qui.

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Salvatore Montagnolo

Speciali

Commenti

...
NatuShiny 01/10/2019 20:51:31

Da giocatore non competitivo, quest'attenzione è una delle notizie che mi ha entusiasmato di più. Finalmente può esserci un teambuilding più semplice e meno intricato

...
Motor Drive 01/10/2019 20:57:32

Sia lodato il cielo sia lodato il cielo !

...
Buzzwole1991 02/10/2019 02:28:23
5 ore fa, Motor Drive ha scritto:

Sia lodato il cielo sia lodato il cielo !

Mi unisco al coro anche io XD

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)