Giochi

Casa dolce casa, o forse no? Alcuni edifici in Pokémon Oro e Argento non hanno mai visto la luce

6 aprile 2001, poco più di diciotto anni fa arrivarono sugli scaffali d’Europa Pokémon Oro e Argento. I primi due titoli ambientati nella regione di Johto, oltre a essere universalmente considerati un capolavoro dell’arte videoludica, hanno espanso l’ancora acerbo mondo di Pokémon Rosso, Verde e Blu per gettare la base della nostra moderna concezione di gioco Pokémon, ricordiamo gli Strumenti tenuti, le Uova Pokémon, le creature cromatiche, il Pokérus, i Pokémon leggendari sulla copertina, la retrocompatibilità e molto altro.

Come se non bastasse, questi due titoli sono recentemente ritornati all’onor di cronaca per una misteriosa versione demo risalente al lontano 1997 che ci ha mostrato tanti Pokémon mai visti prima e un assaggio di tante idee che sono state poi riprese nelle generazioni successive, come il gelido paesaggio di Nevepoli e un’evoluzione di tipo erba del piccolo Eevee. In più, appena pochi giorni fa, sono venute alla luce alcune immagini di poco precedenti al lancio ufficiale che ci hanno mostrato alcune piccole differenze con la versione finale del gioco.

Ora, i ragazzi di Helix Chamber hanno individuato nei codici del gioco alcune casette mai utilizzate nella versione finale dei titoli. In seconda generazione, infatti, le case e gli altri edifici hanno colori e design diversi in base alla città in cui si trovano. Ogni zona della mappa è caratterizzata da un’univoca struttura dei suoi edifici.

Alcuni di essi, tuttavia, non compaiono all’interno del gioco. Si tratta del modello di casetta dell’Altopiano Blu, quello dell’Isola Cannella e un terzo di origine sconosciuta. Il primo condivide il colore, ma non il design, con quello delle Rovine d’Alfa. Il fatto che anche le casette dell’Isola Cannella abbiano un colore è particolarmente interessante, sembra voler indicare che in origine non fosse stata prevista un’isola distrutta dall’eruzione vulcanica e che, addirittura, l’idea dell’Isola Cannella intera e con tutti i suoi edifici sia stata abbandonata diverso tempo dopo che lo sviluppo di Pokémon Oro e Argento si spostasse su Game Boy Color.

Articolo di Vivian Vallet

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)