...
Svelate le versioni cromatiche dei Pokémon della demo di Pokémon Oro e Argento

Svelate le versioni cromatiche dei Pokémon della demo di Pokémon Oro e Argento

Metti mi piace!
1 14

Il 31 maggio scorso è trapelata, sul web, la versione demo di Pokémon Oro, seguita pochi giorni dopo dalla controparte, Pokémon Argento. Le due versioni primitive dei titoli arrivati sul mercato videoludico furono presentate al Nintendo Space World nel 1997, e subirono pesantissime variazioni prima del rilascio al pubblico sia nella mappa, totalmente stravolta, che nel Pokédex, profondamente modificato.

In seguito all’analisi dei file leakkati sul web a maggio, quasi tutti i dati di gioco sono stati pubblicati a distanza di poche ore dall’apparizione della demo, compreso l’elenco completo dei Pokémon che, originariamente, avrebbero dovuto far parte di questa preistorica Johto. Si è, quindi, scoperto che molti mostriciattoli tascabili non hanno mai raggiunto il Pokédex definitivo di Pokémon Oro e Argento, andando incontro a un’eliminazione durante le fasi di rielaborazione dei titoli. Pre-evoluzioni, forme baby, evoluzioni, forme alternative e intere catene evolutive non hanno mai visto la luce, a favore di Pokémon ritenuti più adatti.

Recentemente sono stati estratti dalle demo i dati delle versioni cromatiche di tutti i Pokémon presenti. I titoli ambientati a Johto, infatti, introdussero per la prima volta creature tascabili dai colori alternativi, quasi impossibili da trovare per via della loro estrema rarità e, per questo, uniche nel loro genere. Grazie all’analisi dei file delle versioni primitive di Pokémon Oro e Argento si è scoperto che i Pokémon cromatici erano, quindi, presenti già nel 1997, e l’idea è stata fortunatamente conservata nelle versioni definitive.

Ecco il Pokédex completo della Johto originaria, con tanto di versione cromatica di tutti i Pokémon:

L’immagine è in alta definizione, clicca su di essa per ingrandirla

Com’è possibile notare, il concetto di Pokémon cromatico era già estremamente chiaro fin dagli albori. Molti Pokémon presentano colorazioni profondamente diverse, altri invece si distinguono appena rispetto alla versione classica, ma ognuna delle creature tascabili presenta la sua controparte cromatica perfettamente programmata nel Pokédex della Johto originaria. A un’osservazione più attenta dell’immagine si possono notare molte similitudini di colore tra catene evolutive del tutto diverse.

Si può notare come molti Pokémon di tipo Acqua, compresa la catena evolutiva successivamente sostituita da Totodile, Croconaw e Feraligatr, presentano nella versione cromatica un colore più tendente al verde acqua rispetto al classico azzurro. Questo particolare può essere osservato anche sul primo abbozzo di Suicune, nell’ultima fila. I Pokémon di colorazione viola diventano spesso vermigli, come avviene per Crobat e per la catena evolutiva del primitivo Spinarak, ed è molto ricorrente trovare forme baby di colore rosa con la corrispettiva versione cromatica azzurra. Questo avviene in Marill, Cleffa e Igglybuff, ma anche per esempio in Slowking, Mareep, Flaffy, l’evoluzione di Lickitung (il preistorico Lickilicky) e la prima forma di Jumpluff e Happiny. Anche un passaggio di colorazione da marrone chiaro a marrone scuro è ricorrente in molti Pokémon, come l’evoluzione di Farfetch’d o Donphan, e lo stesso si può notare per i Pokémon che passano dal verde classico a un verde più cupo, simile al beige, come la catena evolutiva di Chikorita, la prima versione di Politoed, Ledyba e Scizor. Espeon e Umbreon, invece, presentano versioni cromatiche molto simili alla versione classica. Mentre per Umbreon questa caratteristica è stata mantenuta anche nel Pokédex definitivo (la versione shiny di Umbreon è sempre nera, ma con i cerchi blu anziché dorati e gli occhi gialli invece che rossi), Espeon è stato completamente modificato, passando dal viola al verde.

Molti altri curiosi particolari possono essere riscontrati osservando gli sprite dei Pokémon che avrebbero dovuto originariamente popolare Johto.

E voi, cosa ne pensate di queste informazioni? I Pokémon nella loro versione cromatica vi piacciono di più rispetto agli originali?

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

Secondo voi questa uscita della demo di Pokemon Oro è stata casuale o dite che Nintendo ha qualcosa in mente?

...

E meno male che nel gioco uscito hanno cambiato e i colori diventano più randomici per la maggior parte dei pokemon :th_sisi:, sembrano tutti uguali e si confondono facilmente nella demo.

...
1 minuto fa, Combo ha scritto:

E meno male che nel gioco uscito hanno cambiato e i colori diventano più randomici per la maggior parte dei pokemon :th_sisi:, sembrano tutti uguali e si confondono facilmente nella demo.

Alcuni non cambiano proprio niente ahah

Tocca per altri articoli