Giochi

Svelati i nomi in codice di Pokémon: Let's Go, Pokémon Quest e Poké Ball Plus

Come ogni progetto che si rispetti, i titoli annunciati alla conferenza stampa Pokémon del 30 maggio 2018 possedevano un nome in codice. Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee!, così come Pokémon Quest e la Poké Ball Plus sono stati rivelati al mondo intero dopo settimane di attesa e, fino al momento in cui i riflettori di tutto il mondo sono stati puntati su di loro, sono rimasti nell’ombra.

All’interno di Nintendo ci si riferiva a ciascuno di questi progetti con un nome particolare, per mettersi al riparo da eventuali fughe di notizie. Il nome in codice di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee! era stato svelato il 14 aprile tramite un leak pubblicato su Twitter da Pixelpar.

Nel tweet si sosteneva che i due ipotetici titoli Pokémon per Nintendo Switch, all’epoca totalmente sconosciuti, fossero sotto il nome in codice di Progetto Beluga. Una balena bianca dall’aspetto buffo e simpatico avrebbe celato, secondo Pixelpar, i veri nomi dei giochi annunciati da Ishihara, presidente di The Pokémon Company, all’E3 di Los Angeles tenutosi a giugno 2017. Il nome Progetto Beluga si riferiva effettivamente ai titoli Pokémon destinati ad approdare sulla console ibrida, Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee!, ma il collegamento con il mammifero marino è tuttora sconosciuto.

Pokémon Quest, gioco già scaricabile su Nintendo Switch e in arrivo anche su smartphone, aveva invece il nome in codice Progetto Voxel. Con il termine Voxel si indica, basandosi su simulazioni grafiche o in modelli computerizzati, l’insieme degli elementi che compongono un oggetto tridimensionale, e ben si addice alla forma decisamente quadrata delle creature tascabili di Pokémon Quest!

La Poké Ball Plus, prima di essere rivelata al mondo intero, aveva un nome in codice davvero particolare: Progetto Palma. Non si sa se il riferimento sia volutamente dedicato a Exeggutor Forma Alola, rilasciato anche su Pokémon GO per promuovere i nuovi titoli annunciati il 30 maggio, oppure se si tratti di un nome totalmente casuale.

E voi, cosa ne pensate? Avreste mai collegato i nomi in codice ai titoli annunciati di recente?

Articolo di Martina Lembo

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)