eSports

Campionati Mondiali Pokémon 2019: analisi del VGC Parte 3 - XRAY

Se sei inesperto, ti consigliamo di leggere qui per comprendere a pieno tutti i termini.

Agosto è un mese caldo e non solo per il clima, ma anche per i videogiocatori competitivi di tutto il mondo. Questo infatti è il mese dei Campionati Mondiali Pokémon, che si svolgeranno a Washington D.C. dal 16 al 18 agosto.

Questo prestigioso torneo si giocherà col regolamento della Serie Ultra, che permette l’utilizzo di 2 Pokémon leggendari “di copertina” per squadra. Coloro che giocano da più tempo ricorderanno il VGC2010 e il VGC2016, che avevano le stesse regole della Serie Ultra. In questo articolo, il terzo di una serie di quattro dedicata all’analisi degli archetipi più rappresentativi della stagione appena trascorsa, analizzeremo il team XRAY.

Campionati Mondiali Pokémon Washington 2019

A differenza dei 2 team già analizzati, XernDon e RayOgre, XRAY non ha avuto un impatto immediato nel metagame VGC2016. Il team, infatti, non ha avuto alcun risultato di rilevata importanza se non a fine stagione, dove ha vinto il Nazionale Italiano giocato fra le mani di Javier Señorena. Successivamente Barry Anderson e Jamie Boyt sono riusciti a raggiungere rispettivamente la Top 8 e la Top 16 al Mondiale VGC2016. I loro team erano diversi: Barry ha optato per un team composto da Xerneas, Rayquaza, Scrafty, Smeargle, Volcarona e Thundurus, mentre Jamie ha usato Xerneas, Rayquaza, Scrafty, Gyarados, Arcanine e Whimsicott.

Una nota importante, prima di andare a parlare del presente, è da fare su come veniva giocato questo team. A differenza di XernDon e RayOgre, infatti, veniva usato in una maniera completamente diversa rispetto a oggi. Il team era più che altro un Hyper Offensive che, grazie ai vari Pokémon di supporto, mirava al setup di Xerneas e Rayquaza e al loro sweep totale sul team dell’avversario. Ciò non avviene più ai giorni nostri, visto che sono usciti vari team che permettono al team di essere giocato in una maniera diversa.

Statistiche di utilizzo dei team al day2 del campionato internazionale VGC di Berlino 2019
Usage di ogni archetipo all’Internazionale Europeo

L’archetipo è stato molto utilizzato, soprattutto in Italia, da molti giocatori, e ha avuto un buon successo all’Internazionale Europeo. Ad aiutare questo archetipo sono stati sicuramente Incineroar e i Tapu. Come si può ben notare dai team citati precedentemente, avere un tipo Fuoco è fondamentale per battere i Pokémon Acciaio, il principale problema di questo team. Incineroar, oltre a dare un grandissimo supporto a entrambi i resticted, riesce a distruggere i tipi Acciaio, in particolare Bronzong, che viene mandato KO anche dalla Z del suddetto Pokémon.

Il quarto slot viene dato solitamente a un Tapu, che buona parte delle volte è Fini, in quanto riesce a supportare al meglio tutti i Pokémon del team, migliorando il matchup contro XernDon, in quanto è possibile dare a Tapu Fini Scald / Idrovampata per eliminare Groudon, se Air Lock / Riparo di Rayquaza fosse attivo. Il quinto slot è Amoonguss, che serve a supportare i restricted e a fixare dei determinati matchup, dipendentemente dall’oggetto che tiene. L’ultimo slot è invece a piacere, visto che questo team permette ai giocatori di avere molta fantasie nelle scelte, come vedremo qui sotto. Sui restricted, l’unica nota da fare è che Rayquaza può tenere qualsiasi strumento: Assault Vest / Corpetto Assalto (la preferita da molti), Choice Band / Bendescelta, Life Orb / Assorbisfera Focus Sash / Focalnastro, Baccona…

Il team ha subito avuto grande successo: Flavio Del Pidio è infatti riuscito a vincere l’Internazionale Europeo con XRAY!

Questo team può ormai essere definito il goodstuff dell’XRAY, per quanta importanza ha preso dopo la vittoria dell’Internazionale Europeo. Xerneas viene giocato in modo standard, cioè bulky. Flavio ha optato per Rayquaza un set bulky con l’AV, così da poter rimanere più tempo possibile in campo. Viene scelta Crunch / Sgranocchio come ultima mossa perché il suo team ha qualche problema contro Bronzong, quindi serve qualcosa per colpirlo con uno dei 2 leggendari. Con Earth Power / Geoforza si fanno ingenti danni a Stakataka. Fini è dotato di Scald / Idrovampata per colpire Groudon, se ha come compagno Rayquaza, mentre viene preferita Light Screen / Schermoluce come ultima mossa peraffrontare al meglio i team con Xerneas, ma soprattutto per vincere contro gli Psychic Spam.

Questo Fini è il più lento possibile per poter fare Haze / Nube anche su uno Xerneas non ancora setuppato, che ha subito un Icy Wind / Ventogelato, andando comunque dopo di lui. Incineroar ha un set standard, anche lui il più lento possibile per poter fare U-turn sempre per ultimo. Amoonguss è mirato al battere YveOgre e RayOgre, il primo un matchup ostico per il team. Nihilego è stato, invece, la scoperta di Pado, che gli ha permesso di arrivare così in alto. Nihilego infatti, eliminati i suoi counter, riesce a sweepare facilemente su tutto il team degli avversari.

Questo team è molto forte, ma presenta alcuni problemi: Ferrothorn e Celesteela, soprattutto se dotato di Iron Defence / Ferroscudo, sono dei muri molto difficili da buttare giù per il team. Per aiutare questo matchup è possibile inserire Overheat / Vampata al posto di Crunch / Sgranocchio su Rayquaza.

Il team è andato molto bene anche all’Internazionale Americano, dove Jean Paul Lopez Buiza è riuscito a raggiungere la Top 4.

L’unico membro uguale a quello di Del Pidio è Incineroar, col medesimo set. Xerneas qui viene preferito Timid per essere sempre più veloce degli altri Xerneas (o almeno in speed tie), essendo il team molto più offensivo dell’altro. Proprio per questo viene preferito un Rayquaza con la Life Orb / Assorbisfera, per fare subito tanti danni, anche se così dopo un Dragon Ascent / Ascesa del Drago diventa fragile (anche se non possono farti danni se il Pokémon dell’avversario va KO prima che possa usare una mossa. Come Tapu viene scelto Koko, sia per la sua potenza offensiva, sia perché per fare fuori Groudon non serve più necessariamente una mossa acqua, visto che Rayquaza con la Life Orb / Assorbisfera fa tantissimi danni già di suo contro Groudon.

Amoonguss, sta volta, viene giocato in una maniera diversa, cioè per essere portato contro praticamente tutti i team con Xerneas, meno i mirror. Occa Berry / Baccacao permette al giocatore di usarlo anche contro gli XernDon, visto che Amoonguss riesce così a reggere i colpi fuoco (anche provenienti da Incineroar). L’ultimo Pokémon scelto è Kartana, per i mirror e per la sua abilità, grazie a Tailwind / Ventoincoda, di avere una speed control certa. Inoltre aiuta contro Kyogre, Fini e i team con Stakataka.

Come citato a inizio articolo, questo archetipo può essere giocato anche in modi abbastanza strani. L’artefice del team di sotto è Javier Valdes, che ha raggiunto la Top 16 all’Internazionale Europeo.

Come possiamo ben notare, il team presenta set e Pokémon molto inusuali. Si potrebbe dire che il team sia da BO1, in quanto sono presenti delle tech ma, la grande quantità di queste, permette al team di essere giocato anche in BO3. Xerneas, a differenza di qualsiasi altro Xerneas, presenta la Choice Scarf / Stolascelta, per fare subito danno senza doversi boostare (anche se ridotto), con Thunderbolt / Fulmine per colpire Kyogre e Psyshock / Psicoshock per Nihilego e i Pokémon con difese speciali alte.

Rayquaza non ha Extreme Speed, ma presenta Surf per andare in combo con l’Abilità di Seismitoad e Flamethrower / Lanciafiamme per distruggere gli acciaio. Tapu Fini come mossa “strana” presenta solo Grass Knot / Laccioerboso, probabilmente per avere matchup anche contro Kyogre, così da avere un Tapu Fini offensivo che possa fare qualcosa contro tutti e 4 i restricted forti (Kyogre, Groudon, Xerneas, Rayquaza). Metagross viene impiegato principalmente nei mirror, contro Xerneas e contro Nihilego, oltre che contro Stakataka, vista la sua mossa Lotta. Mandubuzz presenta un set molto standard, per quanto invece il Pokémon non lo sia. Seismitoad infine rende facile il matchup contro Kyogre, ma nemmeno Groudon se la passa bene se colpito da uno Scald / Idrovampata.

Nel video di sotto, quello dell’Internazionale Americano, Valdes ha giocato un team molto simile a questo, con un cambio: Gastrodon su Seismitoad, che ha la stessa funzione. Insomma, anche un team particolare può funzionare, se accompagnato dai 2 restricted molto forti!

L’ultimo team che andremo ad analizzare è quello di Enrico Mostallino, che ha fatto Top 16 all’Internazionale Europeo.

Il team presenta uno Xerneas molto veloce per agire prima degli altri Xerneas (o essere almeno in speed tie) e un Rayquaza uguale a quello di Del Pidio. Infatti, con Earth Power / Geoforza, anche con la natura negativa allo SPA Groudon subisce sempre un 2HKO, a meno di bulk molto alta. Fini non presenta Scald / Idrovampata in questo set, ma Heal Pulse / Ondasana per supportare al meglio il suo team, e Nature’s Madness / Ira della natura su Light Screen / Schermoluce per non essere un peso morto in campo, e poter comunque fare molti danni. Su Incineroar viene messa la mossa Z per fare danno a Rayquaza e, soprattutto, Bronzong, grande problema del team. Amoonguss sarebbe dovuto essere un Pokémon utilizzato principalmente contro XernDon con Tornadus e Kommo-o ma, settato così, non aiutava il team nel matchup più ostico, cioè quello contro YvelOgre. In compenso, grazie alla Focus Sash, con questo set è possibile mandare a dormire anche Rayquaza, visto che nulla può mandare KO questo Pokémon in un colpo. La perla di questo team è sicuramente Rotom, Pokémon che non si vede quasi mai nei metagame con i restricted. Questo Pokémon, se messo contro il team giusto, rende autowin quelle partite. Grazie a Will-o-Wisp / Fuocofatuo Rayquaza non riesce a fare più i suoi danni e, grazie alla Baccona, Rotom è in grado di resistere a tantissimi colpi.

Come è possibile notare, tutti gli XRAY, tranne quello di Valdes, presentano sempre lo stesso pattern: Rayquaza, Xerneas, Tapu, Incineroar, Amoonguss, Filler. Al mondiale XRAY riuscirà a fare bene o cadrà sotto altri team? Questo lo sapremo questo weekend.

Esistono molti altri archetipi importanti in questo metagame, e tutti questi saranno soggetti ad analisi nel nostro ultimo articolo di questa serie riguardo il VGC2019, dove andremo ad analizzare TUTTI gli altri archetipi che potrebbero fare bene ai Mondiali!

Articolo di Roxas

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)