Film 13 – Il Re delle Illusioni Zoroark

Segui E3 2019

Informazioni Generali

Film 13

Il film Pokémon: Il re delle Illusioni – Zoroark è il tredicesimo lungometraggio dedicato alla serie animata Pokémon, l’ultimo della saga di Pokémon: Diamante e Perla. Il film ha debuttato nelle sale cinematografiche giapponesi il 10 luglio 2010, diretto da Kunihiko Yuyama.

Negli Stati Uniti, il film è stato trasmesso il 5 febbraio 2011 sull’emittente televisiva Cartoon Network, mentre in Italia il 13 febbraio 2011 sul canale televisivo di Sky Disney XD. Il film vede come protagonista il primo Pokémon della quinta generazione ad esser stato rivelato: Zoroark, un Pokémon in grado di cambiare il proprio aspetto. Nel primo teaser del film erano presenti i Pokémon leggendari di Johto, Lugia e Ho-Oh, non presenti nel prodotto finale.

 

Trama

Ash, Brock e Lucinda assistono in televisione ad una gara di Calcio-Canestro Pokémon tra i Red di Giubilopoli (formati da Elekid, Electabuzz e Electivire) e i Green di Fiorlisopoli (formati da Beldum, Metang e Metagross). In occasione dei campionati mondiali, Ash e gli altri decidono insieme di recarsi a Coronopoli per assistere agli incontri.

Nel frattempo, un piccolo Zorua e la sua madre, Zoroark, sono stati fatti prigionieri. Zoroark è costretta a prendere le sembianze di Raikou, trovandosi davanti a degli ologrammi di Raikou, Entei e Suicune dopo essere stata divisa da Zorua, creando anche una tempesta. Dall’alto, un uomo di nome Kodai e la sua assistente, Rowena, guardano, e quando la nuvola li avvolge, grazie ad uno speciale braccialetto che possiede Kodai, l’illusione viene interrotta. Zorua riesce a scappare dall’aereo grazie alle sue doti illusionistiche e finisce in mezzo a una foresta, rincorso da alcuni Vigoroth. Ash e i suoi amici accorrono in aiuto del piccolo Pokémon. Proprio come i nostri eroi, anche Zorua è diretto a Coronopoli, intenzionato ad andare a salvare Zoroark. Nel frattempo, in città, compare Celebi.

Una vecchia signora di nome Tammy avvista Celebi e corre a dirlo a suo marito, ma Zoroark, arrivato in città traspostato da Kodai, sotto l’ordine di quest’ultimo semina il panico assumendo in varie occasioni le forme di Entei, Raikou e Suicune mentre viene ripreso dalle videocamere di Kodai, per poi mandare in onda le stesse immagini ritoccate. La città viene evacuata completamente dagli agenti di polizia per permettere a Kodai di fermare questo Pokémon. Zorua vede le immagini di sua madre e cerca di entrare nella città trasformandosi in Brock, ma viene colto di sorpresa da Karl, un giornalista. Kodai nel frattempo ha una visione di Ash e i suoi amici, in compagnia di Celebi. Karl fa entrare i ragazzi nella città attraverso un passaggio segreto. Kodai intanto va alla ricerca dell’onda temporale che gli permette di avere le visioni; è convinto che è vicino ad un orologio, così decide di andare a controllare di persona.

Dopo un breve incontro con i genitori di Karl, Zorua scappa dall’abitazione e va in cerca di Zoroark, ma si ritrova circondato, insieme a Pikachu e Piplup, dai Pokémon di Coronopoli. Poco prima di uno scontro arriva Celebi e fa amicizia con Zorua. Ash e i suoi amici, mentre cercano i loro Pokémon, vengono catturati da Kodai e portati alla base aerea. In loro aiuto però arriva Rowena, che si era finta assistente di Kodai, ma in realtà è una giornalista.

Kodai ha controllato tutti gli orologi, ma dell’onda temporale ancora non c’è traccia. Proprio in quel momento ha una visione, in cui cattura Celebi e riesce ad avere una visione che gli indica il luogo preciso. Decide così di cercare Celebi. Nel frattempo, Zoroark si libera dalla gabbia, e si trova davanti Entei, Raikou e Suicune nella loro versione Cromatica. Loro pensano sia il cattivo e cercano di fermare Zoroark.

Celebi, Zorua, Pikachu e Piplup, ignari di dove siano i loro amici, arrivano ad un grande albero per riposarsi. Ma a disturbarli ci pensa Kodai che riesce a catturare Celebi. Con lui, riesce ad avere una visione, ma l’attacco di Zorua e l’arrivo di Ash, Lucinda, Brock, Karl e Rowena ferma il tutto. Ash e i suoi amici prendono i loro Pokémon e scappano.

Dopo che Brock ha curato la zampa di Celebi,  Karl mostra a suo padre la mappa degli orologi, ma Joe dice che ne manca uno: quello vicino allo stadio. Una telecamera nascosta riprende tutto e Kodai si dirige proprio verso il campo da gioco.

Anche Ash e i suoi amici si dirigono verso lo stadio e cercano di fermare Kodai. Zoroak riesce a convincere i tre cani leggendari, con l’aiuto di altri Pokémon di Coronopoli, che il cattivo non è lui, ma Kodai. Una volta arrivati all’orologio, Kodai ferma Zorua e lo prende in ostaggio, si dirige verso l’onda temporale e la ottiene, causando una distruzione totale della vegetazione della città. Ma dopo aver confessato le sue malefatte, tutto questo si rivela essere un’illusione creata da Zoroak che, grazie all’aiuto di Zorua, aveva danneggiato il bracciale di Kodai contro le illusioni ed era stato ripreso tutto con le telecamere. Kodai viene circondato da Entei, Raikou e Suicune e si rifugia nello stadio. Zoroark cade a terra, ormai senza più forze. Zorua, cercando di svegliarla, crea un habitat con le sue capacità illusionistiche. Celebi, grazie al potere dell’onda temporale, la riporta in vita.

Il giorno seguente la registrazione viene mandata in onda in tutta la città di Coronopoli e Kodai viene arrestato. Zoroak e Zorua sono sulla nave insieme a Karl e Rowena e partono per tornare nella regione di Unima. Ash grida loro che molto presto visiterà anche lui la loro regione e spera un giorno di poterli incontrare nuovamente. Il viaggio di Ash, Brock e Lucinda, intanto, continua.

 

Curiosità

  • È l’unico film Pokémon della saga di Pokémon: Diamante e Perla a non avere nè un seguito nè un prequel. Gli altri film della saga fanno parte di una trilogia.
  • Il cappello di Karl presenta la sagoma di Woobat, un Pokémon della quinta generazione. Nonostante ciò, Woobat è stato ufficialmente rivelato soltanto quattro giorni prima della proiezione del film.
  • È la prima volta che i tre cani leggendari di Johto appaiono nello stesso momento della serie animata.
  • È il terzo film Pokémon a non avere un Pokémon leggendario come protagonista, dopo Pokémon 3 – L’incantesimo degli Unown e Pokémon: Lucario e il Mistero di Mew.
  • Armonio, il protagonista dei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Pokémon Argento SoulSilver, appare brevemente nell’intro del film, mentre lotta contro Ash.
  • Quando Celebi vola per la città e resuscita Zoroark, si può ascoltare la melodia della Foresta presente in Pokémon 4Ever – Celebi, la Voce della Foresta rifatta per l’occasione.
[news widget_title=”Notizie recenti” per_page=”4″ page_numbers=”enabled” see_all=”enabled”]