1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Rubriche

Team Rocket: un viaggio nel lato oscuro del GCC Pokémon

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei set del GCC Pokémon, questa volta tocca al mitico set Team Rocket e ai suoi Pokémon Dark.

di 
   · 8 min lettura Rubriche
Metti mi piace!
6

Jessie: Preparatevi a passare dei guai!
James: Dei guai molto grossi.
Jessie: Proteggeremo il mondo dalla devastazione.
James: Uniremo tutti i popoli nella nostra nazione.
Jessie: Denunceremo i mali della verità e dell’amore.
James: Estenderemo il nostro potere fino alle stelle.
Jessie: Sono Jessie!
James: E io James!
Jessie: Team Rocket, pronto a partire alla velocità della luce.
James: Arrendetevi subito, o preparatevi a combattere!
Meowth: Miao, proprio così!

Chi è cresciuto aspettando ogni giorno con ansia un nuovo episodio della serie animata di Pokémon, non potrà non ricordare il motto degli strampalati membri del Team Rocket. Sempre accompagnati dal fidato Meowth parlante e pronti a sfoggiare costumi, travestimenti e piani inverosimili, Jessie e James sono entrati nel cuore di milioni di bambini dell’epoca. La loro fama ha spinto Game Freak a includerli in Pokémon Giallo, segnando una delle prime liaison tra anime e videogiochi.

Team Rocket

E proprio sul team malvagio si basa la quinta espansione del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, denominata appunto Team Rocket. Un set dedicato ai malfattori più famosi del mondo Pokémon, che ha introdotto numerose novità, alcune delle quali divenute uno standard anche per le edizioni moderne del Gioco di Carte. Dopo l’inizio dedicato al Set Base, continuiamo quindi il nostro viaggio alla riscoperta della storia del TCG, con l’espansione Team Rocket.

Team Rocket: un set iconico e particolare

Team Rocket uscì in Italia nel febbraio del 2001 e in America il 24 aprile 2000. Si trattava della versione occidentale di Rocket Gang, la quarta espansione giapponese, edita il 21 novembre 1997. L’intero set si basa sui Pokémon di prima generazione, nonostante Oro e Argento fossero già usciti all’epoca dell’arrivo in occidente dell’espansione. Sia nella versione italiana che in quella americana erano presenti 83 carte, a differenza di quella giapponese, composta da 65 carte. La maggiore novità introdotta da Team Rocket è la presenza dei Pokémon Dark, ossia una versione più aggressiva e “malvagia” di alcuni dei mostriciattoli più famosi.

Questi Pokémon presentavano un attacco decisamente maggiorato rispetto alle loro controparti classiche, ma con PV ridotti, simbolo della loro natura irruenta e selvaggia, oltre che dei metodi irreprensibili dei membri del Team Rocket. Le carte dei Pokémon Dark presentavano box dell’illustrazione, del Pokédex e dell’evoluzione di colore nero e marrone, ulteriore differenza rispetto al passato. Oltre alle consuete buste d’espansione, del set facevano parte anche due mazzi tematici, Devastazione e Maxiguaio.

Devastazione, il cui nome deriva dal motto di Jessie e James “Proteggeremo il mondo dalla devastazione”, è un mazzo incentrato su Pokémon Erba e Acqua, le cui star indiscusse sono Dark Weezing e Dark Vaporeon. Proprio quest’ultimo era assente dalla versione americana del mazzo che, infatti, era composta da 59 carte invece che 60, un vero peccato vista la bellezza della carta.

Maxiguaio, anch’esso nominato in base al motto “preparatevi a passare dei guai, guai molto grossi” tipico della coppia di maldestri Rocket, basava la sua strategia sull’utilizzo di creature Erba e Psiche. Anche in questo caso, qualcosa andò storto nella composizione della versione americana del mazzo, che conteneva 61 carte piuttosto che 60, segno che probabilmente una di queste avrebbe dovuto far parte di Devastazione.

Curiosità e segreti del set

Alcune delle carte presenti nel set introdussero gli artwork di Ken Sugimori di Rosso e Blu nel box evoluzione, andando a soppiantare definitivamente quelli di Rosso e Verde. Segno anche che il GCC stesse finalmente abbracciando un ottica più globale su tutto il brand. Team Rocket ha anche introdotto le Carte Rare Segrete: Si tratta di carte il cui numero supera quello del set di appartenenza, per esempio 101/100. La maggior parte delle Carte Rare Segrete erano e sono tutt’oggi olografiche, costituendo quindi alcune delle carte più rare in assoluto.

Team Rocket

Prima delle espansioni dedicate alla quinta generazione Pokémon, quasi tutte le Carte Rare Segrete erano esclusive delle edizioni occidentali del GCC, in quanto molte di queste facevano parte della numerazione standard dei set giapponesi o erano carte promozionali esclusive del territorio nipponico. Oggi la situazione si è normalizzata, ma le Carte Rare Segrete restano un must per tutti i collezionisti

L’espansione Team Rocket fu inoltre la prima a comprendere le versioni olografiche delle carte Addestramento ed Energia, altra novità divenuta poi uno standard per i set successivi. Particolarità tutta italiana riguardava invece il packaging di Team Rocket. Solo nel nostro paese, infatti, le buste d’espansione erano contenute in blister di cartone, rendendo la versione nostrana di questi prodotti decisamente ambita tra appassionati e collezionisti.

Le carte più famose e malvagie del set

Dark Alakazam è probabilmente la carta più famosa del set Team Rocket, oltre a essere la prima dell’espansione in ordine numerico. Si tratta di una potente creatura di tipo Psiche, in grado, nonostante l’evidente fragilità, di creare grande scompiglio nella squadra avversaria. La mossa Teletrasporto Immediato, funge da controparte della tecnica Ritorno dei videogiochi Pokémon, permettendo a Dark Alakazam di infliggere danno per poi sostituirsi a uno dei mostriciattoli presenti in panchina. I vostri avversari non potranno mai adagiarsi troppo sugli allori, dovendo stare sempre in guardia anche nei confronti dei Pokémon in attesa di entrare in gioco!

Team Rocket

La prima Carta Rara Segreta in assoluto ha per protagonista l’evoluzione di Pikachu, ossia Dark Raichu. Vedere una creatura che nei giochi era sempre stata presentata con fare giocoso e simpatico, sfoggiare uno sguardo così malevolo non è proprio cosa da tutti i giorni. Eppure Dark Raichu sembra proprio in procinto di creare ben più di un guaio. Ci troviamo forse di fronte a un Pikachu al quale non è proprio andata giù l’idea di evolversi con una Pietratuono?

Team rocket

Sempre per restare in tema di Pietre Evolutive, le tre Eeveeluzioni di prima generazione si presentano anche loro in versione Dark e con aria decisamente minacciosa. Dark Flareon, rispecchia appieno la sua indole focosa grazie alla mossa Piromania, con la quale si possono sacrificare delle proprie Carte Energia di tipo Fuoco per infliggere ulteriori danni al proprio avversario.

Dark Jolteon, protagonista di una delle illustrazioni più famose del set, è in grado di accecare letteralmente i Pokémon nemici, evitando gli attacchi grazie alla mossa Luce Accecante. Con questa mossa, i nostri avversari non potranno attaccarci durante il loro prossimo turno a meno che non riescano a ottenere testa dal lancio di una moneta.

Infine, Dark Vaporeon, attende il suo avversario sottacqua, pronto a rovinargli i piani facendogli scartare Carte Energia con la mossa Mulinello. Pur non essendo tra le carte più rare del set, sono comunque molto amate e ricercate dagli appassionati, soprattutto per il valore affettivo che il trio originale di Eveeluzioni ha tutt’oggi.

Per sottolineare ulteriormente il collegamento tra questa espansione e la serie animata, ecco tre dei Pokémon maggiormente associati al Team Rocket, in versione oscura: Dark Arbok, Dark Weezing e Dark Persian. Arbok, che nella serie era il mostriciattolo più fidato di Jessie, mantiene tutta la sua pericolosità anche in questa veste, sottolineata dalla splendida e minacciosa illustrazione di Mitsuihiro Arita. Con la mossa Velenospray, il Pokémon Cobra è in grado di avvelenare il Pokémon nemico e di infliggere danni a ogni singola creatura presente nella panchina avversaria.

Dark Weezing, da sempre associato allo sbadato James, è un vero e proprio incubo se giocato in mazzi pieni di suoi simili. Con Massesplosione, il Pokémon avversario subisce 20 danni per ogni Koffing, Weezing e Dark Weezing in gioco, per poi infliggere loro la medesima sorte. Insomma, una tattica davvero esplosiva quanto pericolosa.

Infine, Dark Persian è una delle poche carte ad avere avuto una doppia illustrazione. Oltre a quella originale del set, disegnata da Shin-Ichi Yoshida, una versione promozionale, illustrata questa volta da Ken Sugimori, è stata distribuita nel magazine Nintendo Power nell’agosto 2000. Non male per il Pokémon preferito del nefasto leader del Team Rocket, Giovanni.

Proprio dopo aver citato Jessie, James e Giovanni, non potevano mancare le Carte Addestramento con protagonisti proprio gli esponenti più noti del Team malvagio per eccellenza. In Arriva il Team Rocket!, vediamo per la prima volta Jessie, James e Meowth nel GCC, dopo aver fatto la loro comparsa nell’anime e in Pokémon Giallo, segnando una delle prime commistioni tra serie animata e Gioco di Carte Collezionabili. La natura truffaldina del trio è sottolineata dall’effetto della carta, che costringe noi e il nostro avversario a giocare con le carte Premio scoperte per il resto della partita. La morale in fondo è che bisogna sempre tenere gli occhi fissi sul bottino, se si vuole essere dei Rocket modello.

L’inquietante Alla Maniera del Capo, segna l’ingresso nel GCC di Giovanni, il misterioso ottavo Capopalestra di Pokémon Rosso e Blu, poi rivelatosi leader indiscusso del Team Rocket. Da sempre considerato come il villain per antonomasia della serie, Giovanni scatena tutta la sua malvagità permettendoci di ricercare un Pokémon evoluto Dark nel mazzo, per poi aggiungerlo alla nostra mano. Non c’è proprio limite alla portata del potere criminale del Team Rocket e dei suoi temibili Dark Pokémon!

Team Rocket: un set ancora attuale e unico

L’idea di dedicare un intero set del GCC Pokémon è stata senza mezzi termini un colpo di genio. L’iconica R del Team Rocket è sbarcata nei mazzi dei collezionisti e ha saldato indissolubilmente i vari universi Pokémon, anche sotto il Gioco di Carte Collezionabili. Il carisma di Giovanni e la particolarità dei Pokémon “malvagi” ha sparigliato le carte in tavola creando un set particolare, amato e molto “Dark”.

Quest’idea ha poi fatto scuola con altre carte e set dedicati ai malvagi: uno dei più famosi è sicuramente EX Team Magma Vs Team Idro, un set che ricalca i Pokémon utilizzati dai Team Malvagi di Hoenn. Anche qui i capi carismatici Max e Ivan la fanno da padroni con delle carte dedicate. In generale però non raggiungono il carisma di Giovanni e il livello di fama dei Pokémon Dark.

Alla stesura di questa rubrica ha partecipato anche Andrea Fabbian.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Charizard GCC Pokémon Jessie e James Team Rocket

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

Sono contenta per il nuovo episodio di questa rubrica. ^^ Amo le carte Pokémon ma non conosco la loro storia, apprezzo moltissimo scoprire cose che non sapevo. Complimenti per l'articolo come sempre curatissimo. :Cuoricini: