...
Snom e la magia del Natale - Speciale natalizio

Snom e la magia del Natale - Speciale natalizio

Metti mi piace!
22 4

C’era una volta, in un’innevata foresta, uno Snom che aveva un sogno nella testa: egli voleva imparare a ogni costo a volare, per la slitta di Babbo Birdale guidare!

Ogni giorno, di gran lena, si allenava su un burrone, spiccando tutte le volte un gran saltone: ma, puntualmente, il povero Snom cadeva giù e allora il piccolo Pokémon ci provava ancor di più.

Snom ha un solo sogno per Natale: imparare a volare.
Artista: zerochan 

Tutte le altre creature lo deridevano perennemente, poiché lo ritenevano un mostriciattolo folle e inconcludente, ma Snom non si dava mai per vinto, seguendo senza sosta il suo desiderio e il suo istinto.

Un dì, dopo un duro allenamento, Snom era sull’orlo dello sfinimento. Lo trovò un Allenatore di gran cuore tutto malconcio e questi cercò subito del Pokémon di far sparire il broncio.

Snom capì al volo le sue buone intenzioni, e gli esternò tutte le sue tristi emozioni: l’Allenatore gli propose di partire per un lungo viaggio, era serio, mica certo un miraggio.

Snom si imbarca in una nuova avventura con il suo Allenatore.

Il ragazzino voleva raggiungere la gloria e credeva che con Snom avrebbe scritto la sua storia. Il bianco coleottero non mostrò alcuna esitazione, ma accettò felice per farlo diventare Campione.

I due insieme affrontarono mille battaglie, conquistando insieme fama e medaglie, tuttavia Snom il suo sogno iniziale non scordava e nella notte a esercitarsi nel volo continuava.

I due proseguirono, instancabili, la loro avventura, dimostrando di non avere di nulla paura. Un giorno si imbatterono in una piuma scarlatta, che spuntava nella neve insieme a un pezzetto di carta.

Snom porta soccorso a Babbo Birdale.
Artista: SailorClef

Era un messaggio di Babbo Birdale, che in quel momento se la passava proprio male: la sua slitta era precipitata ed era finita in una scarpata.

Allora la coppia, senza indugio, si lanciò nell’impresa per portare a Babbo Birdale aiuto e difesa. Li attendevano Litwick e Lampent in agguato, mentre rubavano energie al rosso pinguino malcapitato.

Litwick e Lampent attaccano Babbo Birdale.

Snom si lanciò nella battaglia senza timore, dimostrando con il suo amico umano grande ardore. I Pokémon di tipo Spettro furono tutti sconfitti e della slitta di Babbo Birdale furono messi insieme i relitti.

Proprio in quel momento, Snom cambiò fisionomia e aspetto: tutto avvenne grazie al suo Allenatore, che gli aveva donato amore e affetto. Da allora, nella forma di Frosmoth poté volare e, una volta all’anno, il suo magico sogno di Natale realizzare!

Snom si evolve in Frosmoth grazie all'amore del suo Allenatore.
Artista: Elycian

Pokémon Millennium augura buone feste di Natale e felice anno nuovo a tutti!

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Giovanni Imperio
...

Grande Snom :riot:

...

buon natale ha tutti quanti

...

Non avevo visto ancora Snom, ma questo racconto me lo ha fatto piacere molto; quando giocherò a Scudo, magari posso anche metterlo nella squadra

Tocca per altri articoli