Rubriche

Le 10 voci del Pokédex più iconiche della quinta generazione

Anche in questo 2019, Pokémon Millennium vi accompagnerà settimanalmente con tantissimi approfondimenti e rubriche, e quale modo migliore per iniziare questa nuova stagione se non con il quinto episodio de “Le 10 voci del Pokédex più iconiche“, che a questo giro farà tappa nella misteriosa Unima!

Ricordiamo che in questa rubrica abbiamo deciso di non prendere in considerazione le voci del Pokédex dei Pokémon iniziali, leggendari e misteriosi, in quanto vorremmo analizzare le creature più secondarie o di cui magari molti Allenatori ignorano la loro descrizione.

Stoutland, il Pokémon Generosità

“La sua specialità è soccorrere chi si trova in difficoltà in mare o in montagna. Intelligente, calmo e coraggioso, Stoutland è il compagno ideale agli addetti alle missioni di soccorso. I lunghi peli lo proteggono dal freddo: avvolti nel suo caldo manto si può dormire all’addiaccio su una montagna in inverno senza correre alcun pericolo.”

Stoutland è senz’ombra di dubbio uno dei Pokémon più fedeli e leali di tutte le creature finora conosciute tra i mostri tascabili. La sua forza d’animo e generosità lo hanno reso un membro indispensabile delle forze dell’ordine di tutta Unima, ma anche un utilissimo Poképassaggio nella regione di Alola, dove però, a causa delle temperature elevate, sembra soffrire il caldo.

Gigalith, il Pokémon Pressionalta

“Amplifica l’energia dei raggi solari che assorbe tramite i cristalli arancioni del suo corpo, comprime l’energia nel suo nucleo interno per poi spararla dalla bocca con una potenza che può spazzare via anche le montagne. Questa capacità diventa inutile di notte e nei giorni di pioggia.”

La potenza di Gigalith non è assolutamente da sottovalutare. La potenza dei colpi che utilizza in battaglia o per difendersi potrebbero spazzare anche giganteschi corpi rocciosi, ma danneggia direttamente anche lo stesso Pokémon con lunghi e profondi solchi sul suo corpo. Gli esseri più ammaestrati di questa specie vengono utilizzati nei lavori di edilizia, soprattutto per la loro forza e precisione.

Conkeldurr, il Pokémon Forzaimmane

“Con un minimo sforzo dei muscoli, è in grado di usare un pilastro di cemento a mo’ di bastone da passeggio. Non si affida solo ai muscoli, ma sfrutta la forza centrifuga per far roteare con maestria i suoi pilastri di cemento. Si pensa che la tecnica per fare il cemento sia stata diffusa proprio da Conkeldurr, 2000 anni fa.”

Nella descrizione del Pokédex di Conkeldurr viene accennato come questo sia una creatura molto antica, tanto da essere colui che per primo ha mostrato l’utilizzo del cemento addirittura 2000 anni fa! La colonia di mostri tascabili esistenti anche in tempi remoti continua ad espandersi… Chissà se mai riceveremo ulteriori informazioni su questi Pokémon antichi anche nella serie principale?

Krookodile, il Pokémon Minaccia

“I suoi occhi, simili a binocoli, gli permettono di individuare prede minuscole a 50 km di distanza persino nelle tempeste di sabbia. Una volta che l’ha presa, non si lascia più sfuggire la preda, grazie alle sue mandibole che riuscirebbero a fare a pezzi un’automobile. La sua indole feroce gli fa attaccare qualsiasi cosa gli si pari davanti.”

Sicuramente Krookodile è uno di quei Pokémon da cui stare il più lontano possibile, se trovato in stato selvaggio. La sua vista da cecchino, unita alla sua ferocia, lo rende difficilissimo da catturare e riesce a far diventare tutta la zona in cui risiede pericolosa da visitare… Solo in pochi sono riusciti nell’impresa.

Sigilyph, il Pokémon Pseuduccello

“Era lo spirito custode di un’antica città. Percorreva sempre lo stesso percorso per assicurarsi non ci fossero intrusi e attaccava con poteri psichici i nemici che invadevano il suo territorio. Adesso vola seguendo sempre la stessa rotta, perché conserva il ricordo della città antica che un tempo proteggeva.”

Il misterioso Sigilyph era un tempo il protettore di una civiltà che nei secoli è andata inspiegabilmente perduta. Purtroppo, questa descrizione del Pokédex racconta una storia molto triste e dal sapore amaro, dato che dopo la scomparsa di questa antica città lui continua a recarsi dove un tempo era locata, mantenendone acceso il ricordo…

Cofagrigus, il Pokémon Bara

“Inganna i razziatori di tombe con il suo aspetto da bara preziosa per poi punirli. Imprigiona nel suo corpo i razziatori di tombe che gli vanno vicino, pensando che si tratti di un sarcofago vero, per poi trasformarli in mummie. Adora mangiare le pepite e il suo corpo è ricoperto d’oro.”

L’ambiguità della forma di Cofagrigus gli permette di ingannare i profanatori di tombe e di tesori, imprigionandoli dentro il suo corpo. Essendo ricoperto d’oro, riesce facilmente ad attrarre tutti i malintenzionati che lo scambiano per un sarcofago vero, per poi tramutarli in mummie.

Zoroark, il Pokémon Mutevolpe

“Protegge la sicurezza del gruppo ammaliando gli avversari, dimostrando forte solidarietà verso i compagni. Protegge la tana creando dei miraggi. Ha la capacità di trasformarsi in una folla di persone per ingannare gli invasori, e gira voce che quelli che osano cercare di catturarlo restano imprigionati dentro mondi di fantasia che lui stesso crea.”

I poteri mentali di Zoroark gli permettono di creare illusioni che mutano lui stesso e tutto ciò che gli sta intorno, in questo modo riesce a ingannare potenziali invasori e avversari in battaglia. Si dice che se si cerca di catturarlo senza prima averlo convinto del proprio valore, Zoroark imprigioni l’Allenatore dentro dei mondi fittizi creati da lui stesso…

Chandelure, il Pokémon Attiranime

“Le fiamme di Chandelure risucchiano lo spirito e lasciano il corpo come un guscio vuoto. Brucia consumando le anime che ha aspirato e ipnotizza l’avversario facendo tremolare le fiammelle sugli arti. Le anime bruciate dalle sue fiamme cupe perdono la strada e rimangono a vagare in questo mondo per l’eternità.”

Chandelure, insieme alle sue pre-evoluzioni, riesce a consumare l’energia vitale delle persone e farne un guscio inanimato. Le fiamme sul suo corpo bruciano grazie alle anime che ha risucchiato, che sono dannate a vagare per l’eternità in giro per il mondo, senza mai trovare pace.

Golurk, il Pokémon Statuanimata

“È stato creato dagli antichi per aiutare nei lavori pesanti e per proteggere gli uomini e i Pokémon. È mosso da un’energia misteriosa. Vola alla velocità del suono e se rimuove il sigillo che ha sul petto, sprigiona una energia incontrollabile.”

Golurk è una delle creature più antiche e misteriose del mondo Pokémon. Venne creato dagli antichi abitanti del pianeta animando una gigante statua di argilla – andando anche a riprendere l’antica leggenda ebrea dei Golem, su cui è basato. Ancora una volta la descrizione del Pokédex di un mostriciattolo tascabile rimanda a una civiltà antica, che in questo caso ha addirittura creato un Pokémon per difendere l’umanità… Ma da cosa si sono dovuti proteggere?

Volcarona, il Pokémon Sole

“Si pensa sia l’incarnazione del sole. Comparve durante un rigido inverno per salvare i Pokémon dal freddo. Quando lotta, sparge scaglie infuocate dalle sue sei ali, creando tutto intorno un mare di fuoco. Si dice che quando il mondo fu oscurato da ceneri vulcaniche, le fiamme di Volcarona avessero sostituito il sole.”

Volcarona è sicuramente una delle creature che, pur non essendo catalogati come Pokémon leggendari, hanno tutte le carte in regola per essere quasi comparabili ad essi, sia per quanto riguarda la loro storia narrata dal Pokédex, sia per come sia possibile catturarlo in Pokémon Versione Nera e Bianca. Infatti, dopo aver sconfitto Nardo, sarà possibile affrontarlo all’interno del Castello Sepolto, dove attenderà l’arrivo di un valoroso Allenatore, proprio come ogni Pokémon misterioso o leggendario che si rispetti.

Così si conclude anche questo quinto episodio dedicato alle descrizioni più interessanti del Pokédex di Unima. Fateci sapere la vostra con un commento e diteci se conoscete qualche altra voce Pokédex degna di nota dei Pokémon di quinta generazione!

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Mauro Landriscina

Speciali

Commenti

...
Roxua 07/01/2019 17:46:44

Sigilyph mi ha sempre incuriosito per il suo particolare aspetto

...
FireLizard 07/01/2019 18:08:02

Unima ci nasconde qualcosa...

...
Chicco_ 07/01/2019 18:11:00

Bellissima rubrica :love_emote:

E bellissima volcarona :love_emote:

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)