PokéQuark: Lucario, storia di un futuro Guardiano dell’Aura

1331

Il concetto di Aura è ancora oggi uno dei più intriganti e affascinanti all’interno del Mondo Pokémon. Questa particolare forma di energia spirituale, introdotta per la prima volta nella serie animata, accompagna tutti i mostriciattoli tascabili, e alcuni di essi sono addirittura in grado di percepirla e usarla a proprio vantaggio.

Uno di questi è proprio il soggetto dell’appuntamento odierno di PokéQuark, rubrica che di puntata in puntata si propone di analizzare un Pokémon specifico, andandone ad approfondire storia e aspetti caratteristici. Oggi parleremo della creatura tascabile che forse incarna maggiormente il concetto di aura: Lucario.

Lucario

Introdotto in quarta generazione, Lucario è un Pokémon di tipo Lotta/Acciaio contrassegnato sul Pokédex dal numero #448. Esso dispone principalmente di due abilità: Cuordeciso, che gli permette di aumentare di un livello la propria velocità in caso di tentennamento, e Forza Interiore, che gli impedisce di tentennare. Lucario possiede inoltre l’abilità nascosta Giustizia, che aumenta l’attacco del Pokémon di un livello se viene colpito da una mossa di tipo Buio. Nella sua forma megaevoluta, tuttavia, ottiene un’altra abilità ancora: si tratta di Adattabilità, che raddoppia la potenza delle mosse dello stesso tipo del Pokémon che la possiede, anziché aumentarle del 50% come normalmente accade con gli attacchi dotati di STAB.

Lucario si presenta con un parco mosse di tutto rispetto, che riesce a ricoprire quasi tutti i tipi esistenti di attacco. A fare da eccezione ci sono solamente tre tipi: Folletto, Erba e Volante, che potrebbero comunque essere protagonisti della mossa Introforza.

Aspetto e ispirazioni 

Lucario è un Pokémon bipede, molto simile allo sciacallo, con zampe nere e una punta bianca sul lato superiore del polso. Una terza punta è presente nel suo petto, ricoperta da una folta pelliccia gialla. Le orecchie e il muso sono molto simili a quelle della sua forma base Riolu, ma di dimensioni maggiori. La fisionomia delle sua zampe posteriori, inoltre, fa apparire il Pokémon come perennemente provvisto di un paio di pantaloncini.

Con la megaevoluzione, la sua aura si è espansa. Segue ciecamente il suo istinto guerriero e si getta sul nemico attaccando implacabile.

Con l’arrivo della sesta generazione introdotta da Pokémon X e Y, gli è stata conferita una Megaevoluzione. Quando si evolve in MegaLucario, il pelo nel torso e sulla coda cresce notevolmente, e il suo sguardo diventa più serio e minaccioso. Le punte bianche sui polsi diventano due e compaiono anche sui piedi, e gli arti assumono una colorazione che tende al rosso. Il motivo nero sul muso cambia considerevolmente, assumendo una forma tribale.

Lucario sembra essere ispirato al dio egizio Anubi, rappresentato con la testa di uno sciacallo. Secondo i miti popolari, pare che Anubi, nella mitologia degli antichi egizi, avesse il potere di giudicare i cuori delle anime dei defunti, basandosi interamente sulle azioni compiute in vita. Tutto questo ricorda in modo molto curioso il concetto di Aura che ruota intorno a Lucario, che lo rende in grado di percepire i sentimenti delle persone che lo circondano. Inoltre, le quattro appendici presenti sulla testa di Lucario, unite al motivo disegnato sul suo viso (simile a un anello bisecato), potrebbero richiamare alla mente il Khakkhara, un bastone particolare che veniva usato nella cultura buddhista a scopo cerimoniale.

Origine del nome

Il nome Lucario, che rimane invariato sia in Oriente che in Occidente, è ricollegabile  a diversi riferimenti e vocaboli. Potrebbe avere, per esempio, a che fare con il termine orichalchum anagrammato, oppure alla parola oracle, per via dei numerosi riferimenti mistici su cui si basa l’aspetto esteriore del Pokémon, unito all’utilizzo del potere sovrannaturale dell’Aura. Altri termini che potrebbero essere coinvolti sono Cairo (facendo riferimento alla nota città egiziana Il Cairo), lupaster (una specie animale simile allo sciacallo dorato) o semplicemente a pharaoh.

Evoluzioni

Lucario si evolve da Riolu quando aumenta di livello durante il giorno e possiede un valore di amicizia di almeno 220. Inoltre, attraverso l’utilizzo della Lucarite, è in grado di megaevolversi in MegaLucario.

Poteri particolari

Come suggerisce il nome della sua specie, Lucario è collegato a un particolare tipo di energia definito Aura, emanata sotto forma di onde o semplicemente di vibrazioni. Essa è presente in ogni forma di vita che popola il mondo Pokémon, e Lucario può percepire le onde per poter prevedere gli attacchi e i movimenti dei suoi avversari, oltre che per determinarne la posizione. Inoltre, può utilizzare l’Aura in modo offensivo, creando sfere di energia da scagliare contro i nemici (su questa tecnica si basa la mossa Forzasfera). Il concetto di Aura viene approfondito nella serie animata grazie all’ottavo film Pokémon, Lucario e il Mistero di Mew, pellicola in cui debutta proprio il Pokémon Aura.

Secondo quanto raccontato nel film, in passato nel Mondo Pokémon vi erano individui in grado di percepire l’Aura e di controllare il suo immenso potere. Queste persone, definite Guardiani dell’Aura, avevano il compito di viaggiare in tutto il mondo compiendo buone azioni e diffondendo le loro abilità alla popolazione. Uno di questi è il protagonista del l’ottavo lungometraggio: Sir Aaron. Egli prese come apprendista un Lucario per insegnargli tutto ciò che sapeva sull’Aura e su come controllarla. Un giorno, però, Sir Aaron scelse di offrire la sua vita all’Albero dell’Inizio per sventare lo scoppio di una cruenta guerra, imprigionando il Pokémon per impedirgli di fare la sua stessa fine. Dopo tale episodio, i Guardiani dell’Aura iniziarono a scomparire dal mondo per ragioni misteriose. Attualmente gli unici in grado di controllare questo potere sono Ash e Fabiolo.

Sempre nella serie animata vengono presentate le abilità che ogni Guardiano dell’Aura possedeva:
– l’abilità di percepire le altre Aure nei dintorni, identificando il bersaglio anche dietro una parete o un muro;
– la possibilità di leggere nel pensiero e prevedere i movimenti degli altri esseri viventi in anticipo;
– la capacità di proiettare l’Aura per poter creare barriere o sferrare attacchi, oppure trasferirla a un altro essere umano. Quest’ultima tuttavia presenta enormi rischi per l’utilizzatore, che in alcuni casi potrebbe addirittura morire;
– l’attivazione dei Fiori del tempo, oggetto speciale che permette di registrare avvenimenti del passato, che possono essere riprodotti a livello olografico e sonoro se stimolati dalla giusta Aura.

L’Aura nella cultura del nostro mondo

Ideogramma cinese del Ki

Come molti di voi sicuramente sapranno, spesso vari riferimenti e ideologie presenti all’interno del Mondo Pokémon prendono ispirazione dal mondo reale. Anche in questo caso, l’Aura potrebbe ispirarsi al concetto di ki della cultura giapponese e cinese, consistente in una forma di energia che risiede all’interno del corpo umano. In Cina in particolar modo questo concetto venne ampiamente sviluppato in ambito medico e nelle arti marziali. Addirittura, il ki è utilizzato da tempo come parametro per poter classificare i soldati, e indirizzarli nel movimento militare più adeguato.

A livello filosofico invece, il ki può essere tradotto come “Essenza Individuale”, ossia la  peculiare caratteristica che distingue ogni essere umano dagli altri nei quattro ambiti fondamentali di ognuno di noi: Personalità, Individualità, Carattere e Identità. Si deve cercare di stabilire un contatto tra la mente e il corpo, e fare in modo che questa particolare forma di energia circoli all’interno del proprio corpo, permettendogli di interagire con la realtà. Ogni essere vivente ha dunque un suo ki, sia esso un essere umano, una pianta o un animale. Il ki nasce come Energia Vitale che mantiene le molecole unite, permettendo a questa energia di manifestarsi, pertanto anche ciò che non è definibile come “essere vivente” lo possiede.

Secondo gli alchimisti e gli antichi saggi cinesi, il ki è in realtà la struttura stessa della persona. Conoscerlo significa conoscere l’energia che vibra dentro ognuno di noi. Una buona vibrazione energetica corrisponde a una perfetta circolazione del ki, che crea un moto armonioso in ogni parte del corpo e ne garantisce il benessere; viceversa una vibrazione energetica negativa crea cattiva circolazione, ristagno e squilibrio del flusso del ki dando origine a un malfunzionamento che porta alla malattia.

Nella cultura indiana invece il ki si manifesta sotto una particolare forma di vibrazione chiamata Chakra. All’interno del corpo umano esistono diversi chakra posizionati in punti specifici, che si muovono in senso rotatorio e distribuiscono l’energia rendendo possibili tutte le funzioni vitali. L’unione di mente, corpo e spirito in tutti gli esseri umani porta i chakra a regolare e influenzare l’aspetto mentale, fisico e spirituale. Sono, pertanto, come spirali di energia che, dall’esterno, si irradiano nei gangli nervosi posti al centro della colonna vertebrale.

Curiosità

– Inizialmente Lucario venne considerato dai fan come un Pokémon leggendario, vista la sua presenza da protagonista nel film Lucario e il Mistero di Mew. Fu anche il primo Pokémon di quarta generazione in assoluto a venire ufficialmente presentato al pubblico.
– Lucario è, insieme a Keldeo, l’unico Pokémon di tipo Lotta ad avere la statistica di Attacco Speciale più alta rispetto a quella di Attacco.
Lucario è l’unico Pokémon non di tipo Drago in grado di imparare la mossa Dragopulsar.
Entrambe le abilità del Pokémon Aura hanno a che fare con lo stato del tentennamento (Cuordeciso e Forza Interiore), con la prima che ne trae vantaggio e la seconda che lo impedisce.
– Lucario e Poliwrath sono gli unici due Pokémon di tipo Lotta in grado di imparare la mossa Psichico.

Siamo dunque giunti al termine di questo nuovo appuntamento di PokéQuark! La rubrica tornerà presto con un nuovo episodio, nel quale sveleremo nuovi dettagli sui nostri amatissimi mostriciattoli tascabili!

Scopre il mondo dei mostriciattoli tascabili con Pokémon Rubino. La continuazione della storia è scontata: amore sconfinato per la serie! Grande amante di anime e manga, probabile che al momento stia facendo guarire la ferita al collo per potenziare il suo Stand.

Commenti dal forum

Discutine sul forum