I 10 migliori eventi in-game presenti nei giochi Pokémon

0
5088

Dopo oltre 20 anni di onorata carriera ormai l’abbiamo capito: quella dei Pokémon non è una serie di videogiochi come tutte le altre. Fin dagli storici Pokémon Verde e Pokémon Rosso, i primi titoli che debuttarono in Giappone nel lontano 1996, il primo intento dei programmatori è sempre stato quello di creare un videogioco basato sulla collaborazione tra giocatori e non sul puro divertimento individuale. Questo è ciò che ha portato alla nascita degli Scambi in Link, dell’Adattatore Wireless per Game Boy Advance, della Nintendo Wi-Fi Connection, della GTS, etc.

Fin da subito si è inoltre deciso di inserire i Pokémon Misteriosi, dei Pokémon speciali da distribuire nel corso di eventi fisici che permettessero a migliaia di appassionati di interagire e divertirsi insieme come solo la serie Pokémon permette di fare. Nel corso degli anni molti di questi concetti si sono evoluti, le modalità di distribuzione di questi Pokémon evento è cambiata, ma il concetto di base è rimasto sempre il medesimo.

È capitato spesso, per la gioia di tutti gli appassionati che hanno partecipato a questi eventi, che questi speciali Pokémon o Strumenti distribuiti andassero ad attivare anche degli speciali eventi all’interno del gioco, portando il giocatore in luoghi altrimenti inesplorabili o permettendogli di catturare dei Pokémon dalle caratteristiche uniche.

In questa raccolta abbiamo deciso di inserire quelli che secondo noi sono i 10 migliori eventi in-game che i giocatori italiani hanno avuto la possibilità di sbloccare durante tutti questi anni.

Abbiamo volutamente escluso tutti quelli eventi che ufficialmente in Italia, o in certi casi anche nel resto del mondo, non sono mai arrivati (come il Flauto Cielo o la Mappa Stinta).


10° Posto – Regigigas – Pokémon Day 2009

Molti di voi ricorderanno la maestosità del Tempio Nevepoli, il mistico luogo della regione di Sinnoh in cui è possibile catturare Regigigas, il Pokémon Colossale. Per riuscire a interagire con la statua, tuttavia, era necessario avere in squadra con se Regice, Registeel e Regirock, importati tramite Parco Amici da Pokémon Rubino, Zaffiro o Smeraldo, all’epoca l’unico modo per possederli legittimamente.

Durante il corso dell’estate del 2009, precisamente nei giorni 18 e 19 luglio, uno speciale Regigigas è stato distribuito ai partecipanti al Pokémon Day 2009, nella splendida cornice del parco divertimenti Mirabilandia. Livello 100, A.O. ESTEU09, ID 07189 e una Baccacrela assegnata. Tuttavia, quello che rende questo Pokémon veramente speciale è il fatto che su Pokémon Platino permette l’accesso alle Rovine Picco, alle Rovine Ferro e alle Rovine Iceberg, tre grotte sul Monte Corona in cui è possibile catturare Regirock, Registeel e Regice, proprio come ci dice la sua Scheda Segreta.

È arrivato REGIGIGAS!
Solo in Pokémon Versione Platino il
tuo REGIGIGAS sbloccherà nuove aree:
potrai così catturare 3 fortissimi
Pokémon.

Dov’è l’ironia di tutto ciò? Su Pokémon Platino è comunque possibile catturare Regigigas al Tempio Nevepoli, magari portando proprio i tre golem leggendari ottenuti in questo modo, ma il Pokémon Colossale sarà a un misero livello 1, una bella differenza rispetto al livello 100 del Pokémon Evento!

Questo mostriciattolo ha anche un’altra particolarità: essendo stato distribuito solamente per via locale durante soli due giorni è in realtà l’evento più esclusivo della nostra lista.


9° Posto – Il ritorno di Victini all’Isola Libertà

Il Pokémon Misterioso Victini, classificato con il numero 000 del Pokédex di Unima, è stato il protagonista di una distribuzione speciale nel periodo di lancio di Pokémon Nero e Bianco, dal 4 marzo al 27 aprile 2011. L’oggetto di tale distribuzione è stato il Liberticket, uno strumento grazie a cui il giocatore poteva raggiungere l’Isola Libertà e catturare il piccolo Pokémon Vittoria.

Tuttavia non è questa la distribuzione di cui ci occuperemo. Un evento ben più curioso è quello che si verifica riportando Victini nella sua dimora originale su Pokémon Nero 2 o Bianco 2.

Appena sbarcati sull’isola vi verrà incontro la Professoressa Aralia che vi racconterà come mai Victini è il numero 000 del Pokédex.

Pare che questo numero speciale gli sia stato assegnato nella speranza che la potenza di Victini, che aiuta a vincere le sfide, potesse essere condivisa con l’Allenatore in possesso di questo Pokédex.

In più, una volta entrati nel faro, il Pokémon Vittoria uscirà dalla sua Poké Ball e si divertirà a giocare per un po’ nella sua vecchia stanza, ballando e cantando, prima di ritornare dal suo Allenatore.


8° Posto – Keldeo e i Solenni Spadaccini

Rimanendo tra gli eventi della quinta generazione vale la pena di parlare anche del simpatico Keldeo. Il piccolo Pokémon Puledro è stato distribuito nei negozi GameStop dal 15 settembre all’11 ottobre 2012. Livello 15, A.O. EST2012, ID 08272 e con un PP Max assegnato.

Keldeo, il Pokémon misterioso!
Darà alla tua squadra una marcia
in più per le tue avventure in
Pokémon Versione Nera 2 e
Pokémon Versione Bianca 2!

È chiaro a tutti che il destino del piccolo Keldeo è legato a quello dei tre Spadaccini Cobalion, Terrakion e Virizion, ma solamente portando tutti e quattro questi Pokémon alla Palude Mistralopoli, in Pokémon Nero e Bianco, sarà possibile conoscere la leggenda che aleggia intorno a loro.

Appena entrati nella palude Keldeo vorrà uscire dalla PokéBall e, una volta fuori, vi si avvicinerà un anziano signore che racconterà tutta la storia.

Tanto tempo fa, questo bosco bruciò durante la guerra scatenata dagli uomini. In quel frangente, un piccolo Pokémon perse di vista i genitori. Non sarebbe potuto sopravvivere senza qualcuno che si prendesse cura di lui… Così Cobalion, Terrakion e Virizion decisero di occuparsi del piccolo. I tre Pokémon, come dei veri genitori, trasmisero al piccolo tutto il loro sapere e gli insegnarono le mosse necessarie alla sopravvivenza. Il piccolo crebbe rapidamente e si narra che a un certo punto diventò più forte persino dei suoi benefattori. Tuttavia, un giorno il Pokémon sparì nel bosco. Nessuno capì come mai, ma secondo me… Sai com’è… la giovinezza, la voglia di vivere sono richiami molto forti! Deve aver deciso che era ora di fare nuove avventure!

A questo punto i tre Spadaccini insegneranno a Keldeo Spadamistica, la sua mossa peculiare.


7° Posto – La Locanda del Marinaio – “Nei nostri letti farai sogni d’oro!”

Ritorniamo nella regione di Sinnoh per un evento veramente da incubo! Nella zona nord-est della città di Canalipoli è presente un edificio, con un’insegna sbiadita e la porta sprangata, nel quale è impossibile accedere. In realtà però un modo per entrare esiste, il giocatore deve aver ricevuto la Scheda Soci, uno strumento speciale distribuito su Pokémon Platino dal 3 agosto al 13 settembre 2009.

All’interno della Locanda del Marinaio, questo è il suo nome, incontrerete un uomo misterioso che vi dirà di avere una prenotazione risalente a molti anni prima. A questo punto vi obbligherà a sdraiarvi in un letto nel quale cadrete immediatamente in un sonno profondo. Durante questo incubo vi ritroverete sull’Isola Lunanuova e, addentrandovi all’interno di una macchia d’alberi, troverete una radura in cui dovrete affrontare il terribile Darkrai.

Dopo aver catturato il Pokémon Neropesto si leverà una voce, rivolta a Darkrai stesso, che descriverà le sue capacità di trasmettere incubi a persone e Pokémon…

Poco dopo ci si risveglierà nel letto della locanda e, uscendo all’esterno, il marinaio Elfio ci rivelerà che in quel luogo non si vede nessuno da più di cinquant’anni… ma si è trattato davvero di un incubo?


6° Posto – La Lettera di Oak – Chi è la persona alla quale siete più grati?

Nella zona nord-est della mappa della regione di Sinnoh, oltre la Via Vittoria, c’è un percorso che sembra quasi incompleto. Tuttavia, dal 28 settembre all’8 novembre 2009, un altro strumento misterioso è stato distribuito ai giocatori di Pokémon Platino, ossia la Lettera di Oak, una missiva del famoso professore che invita il protagonista a recarsi proprio in questo strano luogo, il Percorso 224.

Per raggiungere questo percorso sarà necessario attraversare parte della Via Vittoria e, lungo la strada, vi sarà richiesto di accompagnare una giovane allenatrice, di nome Risetta, a cercare un Pokémon molto particolare. Alla fine del Percorso 224, vicino a una tavola di pietra bianca, si troverà il Professor Oak che vi suggerirà di esaminare la pietra e di incidervi il nome della persona per la quale provate il maggior senso di gratitudine.

A questo punto ci sarà un bagliore e, tutto a un tratto, spunteranno moltissimi fiori e un piccolo Shaymin farà capolino da una nuova zona del percorso, prima invisibile, la Via Frangimare, per poi tornare indietro da dove è venuto.

Dopo una manifestazione di gratitudine da parte di Risetta sarà possibile recarsi al fondo della Via Frangimare e raggiungere il Paradiso Fiore, luogo in cui è possibile catturare il piccolo Pokémon Gratitudine.

Grazie… Quello doveva essere il Pokémon che trasmette i sentimenti di gratitudine… Hai fatto in modo che lo vedessi… Quindi dovrò ringraziarti anche a parole…

Quanti di voi hanno avuto l’occasione di partecipare a questo evento? E soprattutto, a chi avete dedicato la vostra gratitudine?


5° Posto – Zorua e Zoroark – I due Pokémon Illusione

I due Pokémon volpe sono stati i primi mostriciattoli di quinta generazione a essere annunciati al grande pubblico. La loro distribuzione rappresenta un vero e proprio collegamento tra la quarta e la quinta generazione. Per incontrare queste creature in Pokémon Nero e Bianco è infatti necessario importare dai giochi di quarta generazione degli speciali Pokémon evento, distribuiti durante il corso del 2011. Si tratta dei protagonisti del film Pokémon: Il Re delle Illusioni – Zoroark.

Per trasferire i Pokémon tra le due generazioni è ovviamente possibile usare il Centro PokéTrasporto, accessibile solo dopo aver ottenuto il Pokédex Nazionale. Tuttavia, solo ed esclusivamente per questi Pokémon speciali, è possibile utilizzare una funzione appositamente studiata, il Trasferitore, che permette di procedere al trasferimento fin dall’inizio dell’avventura.

Per trovare Zoroark basterà portare uno dei tre cani leggendari cromatici, Raikou, Entei o Suicune, distribuiti a febbraio 2011, al Bosco Smarrimento. Qui è presente una roulotte nella quale vive una strana donna che uscirà all’improvviso e attaccherà il giocatore emettendo un ruggito. Inizierà quindi una lotta contro un Pokémon che sembrerà lo stesso cane presente nella vostra squadra ma in versione non cromatica, dopo il primo attacco l’Illusione verrà rotta e ci si ritroverà faccia a faccia con Zoroark!

Per trovare Zorua sarà invece necessario portare un particolare Celebi, distribuito in vari negozi italiani dal 1 febbraio al 3 marzo 2011, all’edificio della Game Freak ad Austropoli. Qui un giovane ragazzo riconoscerà il piccolo Pokémon Tempovia e alla fine si rivelerà essere proprio Zorua, che a quanto pare è un vecchio amico del nostro Celebi. Così anche il Pokémon Malavolpe potrà entrare a far parte della squadra.


4° Posto – Pichu Color Pikachu

Spostiamoci ora in uno dei luoghi più misteriosi nella poetica regione di Johto, il Bosco di Lecci. Come molti sapranno, all’interno di questo bosco, che sembra quasi un luogo senza tempo, è presente un Santuario, un luogo in cui si dice che i Pokémon possano viaggiare nel tempo.

Tra il 5 e il 25 marzo 2010 uno speciale Pichu cromatico è stato distribuito per i giocatori di Pokémon Diamante, Perla e Platino. Si tratta del primo Pokémon distribuito in assoluto in Europa via Nintendo Wi-Fi Connection.

Pagina del Sito Internet Ufficiale dell’epoca

Portando questo speciale Pichu, dal colore simile a quello di Pikachu, al Santuario potrete fare la conoscenza di un Pokémon davvero speciale, uno che ha viaggiato a lungo nel tempo ed è stato anche uno dei protagonisti del film Pokémon: Arceus e il Gioiello della Vita, Pichu Spunzorek.

Questa piccola Pichu femmina dall’orecchio dentellato farà subito amicizia con il vostro Pichu Color Pikachu ed entrerà con piacere a far parte della squadra.

Tra gli eventi e non si tratta dell’unico caso in cui una forma di un un Pokémon è presente solo ed esclusivamente in un titolo e non nei giochi successivi. Infatti, se si cerca di trasferire Pichu Spunzorek su un gioco di quinta generazione, apparirà un messaggio d’errore che ci informa che questo Pokémon ha già viaggiato troppo nel tempo ed è troppo fragile per fare ulteriori viaggi.


3° Posto – Il rompicapo dell’Isola Materna

Il ritorno nella leggendaria regione di Kanto con i remake Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia ha portato con se una nuova zona della mappa, fino a quel momento sconosciuta, il Settipelago. Un arcipelago apparentemente composto da sette isole, anche se in realtà, come possiamo scoprire ascoltando le sagge parole di una vecchietta a Settimisola, il suo nome è dovuto al fatto che queste isole si sono formate in sette giorni.

La posizione dell’Isola Materna

Tramite un biglietto speciale è infatti possibile recarsi su un’altra isola del Settipelago, la misteriosa Isola Materna. Il Biglietto Aurora è stato distribuito in occasione del primo Pokémon Day, il 2 e 3 luglio 2005, ai giocatori di Pokémon Verde Foglia, Rosso Fuoco e Smeraldo. Ci sono stati poi altri eventi durante il corso dello stesso anno e inoltre è stato possibile per lungo tempo spedire fisicamente la propria cartuccia di gioco a Nintendo per poi riaverla indietro con il Biglietto Aurora.

Pokémon

Una volta giunti sull’isola ci si ritroverà di fronte a un misterioso triangolo nero, sarà necessario spostare il triangolo compiendo traiettorie precise per poterlo mandare in frantumi e liberare così il mitico Pokémon DNA Deoxys!


2° Posto – Il viaggio nel tempo di Celebi

Abbiamo già parlato prima di questo particolare Celebi poiché è esattamente lo stesso che attiva l’evento di Zorua su Pokémon Nero e Bianco. Il piccolo Pokémon Tempovia è stato distribuito dal 1 febbraio al 3 marzo 2011 nei negozi GameStop, FNAC, La Feltrinelli e Open Games per i giocatori di quarta generazione.

Portando questo misterioso Pokémon al Santuario, a lui dedicato, al Bosco di Lecci in Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver, verrà dato il via a un evento unico, in cui il piccolo Celebi vi porterà indietro nel tempo di tre anni, nella zona del Percorso 22.

Qui assisterete all’abbandono del rivale Argento da parte di suo padre Giovanni, il capo del Team Rocket. Scoprendo quindi per la prima volta in assoluto l’inaspettata parentela tra i due personaggi. Il motivo di tale scelta è proprio la sconfitta subita da parte di Rosso e la conseguente decisione di ritirarsi dal Team Rocket.

In seguito Celebi porterà il giocatore in una grotta sconosciuta, nel momento in cui, a Fiordoropoli, è in corso l’attacco alla Torre Radio da parte del Team Rocket. In questa caverna troveremo di nuovo il personaggio di Giovanni, intento ad ascoltare il messaggio dei suoi seguaci alla radio, pronto a ritornare in circolazione e a riprendere le redini del Team Rocket. Sarà quindi nuovamente compito del protagonista sconfiggere Giovanni e impedire al malvagio team di risorgere.


1° Posto – La creazione di Arceus alle Rovine Sinjoh

Preparatevi a pregare, il più alto gradino del podio della nostra classifica è dedicato proprio al Pokémon creatore dell’universo, il leggendario Arceus, protagonista di uno degli eventi più misteriosi di sempre…

Una speciale versione del Pokémon Primevo è stata distribuita per la prima volta nei negozi GameStop dal 17 al 26 marzo 2010. Livello 100, A.O. MICHINA, ID 02010 e, sopratutto, con Fendispazio, Fragortempo e Oscurotuffo tra le mosse conosciute.

Ovviamente non è tutto qui. Trasferendo questo Pokémon su Oro HeartGold o Argento SoulSilver e portandolo alle Rovine d’Alfa sarà in grado di teletrasportare il giocatore in un antico luogo di culto, le Rovine Sinjoh.

Vista esterna delle Rovine Sinjoh

Le Rovine Sinjoh sono i resti di un tempio creato in onore di Arceus centinaia di anni fa da due gruppi di umani, uno proveniente da Sinnoh, l’altro proveniente da Johto. Per questo motivo le rovine contengono elementi caratteristici sia della Vetta Lancia che delle Rovine d’Alfa, come un segno di unione fra le due culture.

Appena arrivati sarete immediatamente raggiunti dalla Campionessa di Sinnoh Camilla che vi condurrà in una piccola baita fuori dalle rovine, dicendovi che qualcosa di strano sta accadendo nella zona delle Tre Aree. A questo punto, con solo Arceus in squadra (gli altri Pokémon possono essere depositati in un Box) sarete invitati a tornare all’interno delle rovine e a scegliere uno dei cerchi colorati sull’altare.

Arceus verrà allora circondato da un gruppo di Unown e verrà dato inizio al rituale che porterà alla creazione di un uovo contenente un Pokémon tra Dialga, Palkia e Giratina al livello 1, in base al cerchio scelto. Ognuno di essi avrà con sé la propria pietra peculiare (questo, tra l’altro, è l’unico modo per ottenere la Grigiosfera su Oro HeartGold e Argento SoulSilver).

Durante la creazione del Pokémon verrà mostrato un video mozzafiato, contenente anche immagini provenienti dal mondo reale. E questa è la prima volta che in un gioco Pokémon accade una cosa del genere. Inoltre, la musica in sottofondo all’interno delle rovine è un remix di quella del Mondo Distorto, della lotta con Dialga, di quella con Palkia e del suono del Flauto Cielo.

Una volta terminato l’evento l’archeologo delle Rovine d’Alfa informerà il giocatore che il legame tra Arceus e gli Unown ha un’origine ancora sconosciuta…

Commenti dal forum

Discutine sul forum