Rubriche

5 luoghi di Hoenn ispirati al mondo reale

Pokémon Millennium è lieta di annunciare la rubrica “Ultravarco”, una serie di sette appuntamenti dove verranno analizzati alcuni luoghi del mondo Pokémon videoludico e animato che si sono ispirati alla nostra realtà. Non è infatti una novità che le regioni stesse siano riconducibili a località note della nostra geografia, in particolar modo al Giappone, protagonista assoluto delle prime quattro generazioni.

Ai seguenti link trovate i primi due appuntamenti dei “5 luoghi ispirati al mondo reale” dedicati rispettivamente a Kanto e Johto.

Mappa Hoenn

Il terzo appuntamento della rubrica è dedicato alla regione di Hoenn, corrispondente alla nostra isola di Kyushu, una delle quattro maggiori isole dell’arcipelago giapponese. Situata nella zona sud-occidentale del Sol Levante, la regione comprende le prefetture di Fukuoka, Kagoshima, Kumamoto, Miyazaki, Nagasaki, Oita, Saga e Okinawa. Quest’ultima è la prefettura più meridionale ed è una nota meta turistica dal clima subtropicale nonché patria del karate.

Hoenn è la regione di terza generazione che tramite svariati ambienti quali deserto, foreste, vulcani e oceano ha donato ai giocatori un’avventura innovativa e rinfrescante, guadagnandosi così il podio per quanto concerne la mia personale classifica delle migliori regioni Pokémon rilasciate fino a questo momento. Se dovessi dare un voto, sicuramente sarebbe di gran lunga superiore a 7.8/10 (IGN 2014 OR/AS ndr).

Porto Selcepoli

Porto Selcepoli corrisponde alla nostra Nagasaki. La città capoluogo dell’omonima prefettura è nota, storicamente, per essere stata colpita dalla bomba atomica statunitense “Fat Man” il 9 agosto 1945, tre giorni dopo la prima di Hiroshima. Il fallout nucleare uccise istantaneamente 40 mila persone, raggiungendo circa 80 mila vittime a causa dell’avvelenamento da radiazioni nei tempi successivi.

Monte Camino

Il Monte Camino, in Pokémon Smeraldo, è il luogo dove riposa il Pokémon Leggendario Groudon e corrisponde al Monte Aso. Quest’ultimo è il più grande vulcano attivo in Giappone ed è tra i più maestosi al mondo. La vetta più alta misura 1592 metri e l’ultima eruzione risale al 2016. Nella controparte videoludica è possibile acquistare il rinomato Lavottino da un’anziana signora presente alla base del Monte Camino.

Ceneride

Ceneride è una delle città del mondo Pokémon più suggestive e caratteristiche. Si trova infatti all’interno del cratere di un vulcano inizialmente sottomarino, emerso in seguito a causa di una violenta eruzione. Nonostante l’evidente ispirazione a Santorini (Grecia), Ceneride corrisponde a Yakushima, un’isola giapponese che rientra nell’arcipelago delle Isole Osumi. L’isola è rinomata per la fitta foresta di piante cryptomeria e di rododendro, dal 1993 Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. È uno dei luoghi con la percentuale più alta di precipitazioni durante l’anno ed è stata d’ispirazione per l’opera di Hayao Miyazaki “Principessa Mononoke”.

Orocea

Orocea è un piccolo villaggio situato tra Porto Selcepoli e la Torre dei Cieli. Costruito su zattere sostenute da una colonia di Corsola, Orocea corrisponde alle Isole Yaeyama ed è composta da soli 15 abitanti. Le Isole Yaeyama costituiscono uno dei molteplici arcipelaghi della prefettura di Okinawa e sono un’importante meta turistica del Sol Levante per l’acqua cristallina e le barriere coralline. Nella cultura di queste Isole vengono utilizzati principalmente due idiomi indigeni per comunicare: la lingua yonaguni e la yaeyama.

Sala Incisa

La Sala Incisa è probabilmente il luogo più affascinante e misterioso della regione di Hoenn. Si può raggiungere solamente utilizzando Sub e pochi abitanti sono a conoscenza della sua esistenza. Risolvendo l’enigma in braille situato all’interno della sala principale è possibile rendere accessibili le grotte dove riposano i golem leggendari Regice, Regirock e Registeel. La Sala Incisa trova l’anima gemella nella nostra Yonaguni, l’isola più occidentale del Giappone diventata celebre per il Monumento di Yonaguni, un’imponente struttura situata nei fondali marini delle coste meridionali dell’isola. La scoperta, avvenuta nel 1987, ha creato tra gli studiosi innumerevoli ipotesi sulle origini artificiali o naturali, senza, tuttavia, giungere mai a una verità.

Il terzo appuntamento della nostra rubrica si conclude. Fateci sapere quali confronti vi hanno affascinato e cosa vi aspettate dal prossimo viaggio che avrà luogo nella fredda Sinnoh!

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Matteo Stefanini

Speciali

Commenti

...
TheDarkCharizard 24/07/2017 11:22:02

Ma WoW! Sembrano Bellissime anche dal Vivo :o

 

 

...
Combo 24/07/2017 12:14:35

Quella su Regi sono stupende! Anche a Ceneride e Orocea, che figata! *^*

...
Ravenblack 24/07/2017 12:17:00

1) Hoenn

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)