1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Let’s Sing 2023, Recensione: il karaoke diventa una sfida su Nintendo Switch

Trasforma la tua console ibrida in una piattaforma per il karaoke con Let’s Sing 2023: vale la pena acquistare questo party game canoro?

di 
   · 5 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
1

Se cantare è la vostra passione sicuramente vorrete provare Let’s Sing 2023, il titolo sviluppato da Voxler e pubblicato da PLAION che valuta le vostre capacità vocali sulle note di alcuni noti brani del passato e del presente. Il gioco è disponibile anche su PlayStation 4/5 e Xbox One/Series X/S, ma oggi ci dedicheremo nello specifico alla versione per Nintendo Switch.

Canta Tu!

Il titolo si presenta con un’interfaccia minimale che mette subito a disposizione tutto ciò che Let’s Sing 2023 ha da offrire. Selezionato uno tra i 4 personaggi disponibili per il nostro profilo, potremo lanciarci subito nella modalità classica per segnare il nostro miglior punteggio in uno dei brani disponibili: questi sono affiancati da un grado di difficoltà, ma abbiamo notato che non sempre questo corrisponde a realtà (ditemi voi come Dragostea Din Tei possa essere più difficile di Shallow). Abbinato un microfono e calibrato il gioco, non resta che cantare seguendo il testo e le note scorrevoli sullo schermo. il punteggio finale è definito dal tempismo, dall’intonazione e della stabilità della voce in maniera abbastanza accurata.

Intraprendendo la campagna principale Legend invece verremo messi alla prova da brevi sfide, a caccia delle stelle che permettono di progredire nella carriera. Qui purtroppo inizia a pesare la carenza di brani: non è che 30 canzoni siano poche, il problema risiede nella scelta degli specifici brani di questa modalità che si ripetono in maniera alquanto snervante. Per quanto possa essere esilarante cantare I’m Blue degli Eiffel 65 (spoiler, non lo è), farlo ben 4 volte nel giro di una decina di sfide ci è parso esagerato. Altra scelta questionabile è la presenza di parecchi brani elettronici che si presterebbero più al ballo che al karaoke, ma qui si tratta principalmente di un aspetto soggettivo e lasciamo a voi la valutazione sulla tracklist, in fondo a questa recensione.

let's sing 2023
Apprezzabile invece la varietà degli artisti, da Avril Lavigne, ai BTS e “Non si nomina Bruno” dal film Disney Encanto

Oltre alle due modalità appena descritte è possibile sfidare gli altri gamer cantanti dal mondo World Contest, una modalità classificata online nella quale si viene abbinati a giocatori di pari livello con la possibilità di scegliere tra 5 brani quello sul quale si è più ferrati. Oppure ancora con il Mixtape si possono realizzare playlist personalizzabili per cantare senza sosta, mentre in modalità feat. si coopera con un altro giocatore alternandosi nel cantare per ottenere un punteggio unico. È anche possibile guardare il video musicale dei brani che son stati cantati almeno una volta nel Jukebox.

Punta di diamante del titolo però è sicuramente la modalità Let’s Party, composta da 8 minigiochi pensati per più giocatori divisi in squadre che si sfidano all’ultima nota! Divertente per esempio il gioco del Pollo nella Scatola in cui i giocatori devono cantare al meglio tentando di prendere soprattutto le note con le scatole dalle quali usciranno polli birichini che ostacoleranno l’avversario o ci forniranno dei bonus. Tutte le modalità non variano in maniera eclatante il gioco che resta pur sempre un party game canoro, ma aggiungono quel pizzico di sfida che può rendere una festa con amici o parenti molto più interessante del classico karaoke.

Questione di microfono

Come si fa a cantare senza un microfono? Semplice, Let’s Sing 2023 viene in aiuto di chi decide di acquistare la versione senza microfoni USB con un’applicazione apposita, scaricabile gratuitamente da Google Play e App Store, che vi permetterà di usare il vostro smartphone come imput audio se collegato alla stessa rete Wi-Fi della console. Scaricata l’applicazione vi basterà selezionare la vostra versione di gioco – in questo caso il 2023 – e immettere il codice numerico che appare sulla schermata di selezione giocatore. In questo modo è possibile abbinare fino a 4 microfoni per cantare in compagnia senza dover affrontare spese non necessarie.

Nel caso in cui disponeste invece di microfoni USB, ne potreste collegare fino a 2 al dock di Nintendo Switch. Noi abbiamo testato il gioco sia con l’applicazione mobile che con un piccolo microfono Logitech della precedente versione per Nintendo Wii: inutile negare che quest’ultimo se l’è cavata molto meglio dell’app che, tra problemi di connessione, riconoscimento delle note imperfetto e un leggero imput lag, è una buona alternativa solo se proprio non si dispone di altri dispositivi o si vuole giocare in 4. Se avete intenzione di scalare la classifica mondiale (vi parla la terza classificata al mondo al momento), armatevi di un microfono USB almeno decente che vi permetterà di non perdere le vostre combo.

let's sing 2023 classifica
Probabilmente per questioni di copyright non è possibile fare screenshots del gioco

Più adatto al multiplayer

La tracklist limitata e le missioni ripetitive sicuramente non aiutano ad aumentare la longevità del titolo, che si rivela però abbastanza divertente in compagnia almeno per un po’, soprattutto grazie a duetti e sfide dedicate. Per il single player c’è sempre la possibilità di scalare le classifiche e sbloccare gli outfit per i quattro avatar, oppure il vantaggio di vedere a schermo se si è calanti o crescenti su una nota così da migliorare le propria intonazione, ma il fascino della novità svanisce presto, in particolare se non si conoscono tutte le canzoni disponibili.

In conclusione, vi consigliamo di valutarne l’acquisto solo dopo aver consultato la tracklist completa dei 30 brani accessibili da subito in Let’s Sing 2023 che vi riportiamo di seguito. A questi si aggiungono poi i vari pacchetti al prezzo di 5€ ciascuno, forse un sovrapprezzo leggermente alto per soli 5 brani a pacchetto, ma comprensibile dati i cari prezzi delle licenze d’uso delle canzoni più famose come potrebbero essere Bad Romance di Lady Gaga o Never Gonna Give You Up – qui appositamente nominata per rickrollare te che stai leggendo!

Voto: 7

Pro
Un divertente party game per gli amanti del canto
Presenti anche brani molto noti e variegati
Contro
La campagna principale ha missioni ripetitive
L’applicazione per cellulare non è così precisa

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

cantante Musica Party Game

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia