1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Motif, Recensione: la geometria artistica che dona relax

Motif, videogioco rompicapo sviluppato ed edito da YeTa Games, è ora disponibile per Nintendo Switch. Vediamo insieme le sue particolarità!

di 
   · 3 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
1

Motif è un puzzle game minimalista sviluppato ed edito da YeTa Games. Rilasciato per dispositivi iOS nel 2017, è disponibile su Nintendo Switch a partire dal 3 giugno 2021. Vediamo da vicino le particolarità di questo titolo!

La perfetta fusione tra arte e geometria

Motif è un gioco rompicapo che fonde in maniera elegante e godibile arte e geometria. L’obiettivo consiste nel ricreare il motivo presente sullo schermo servendosi delle figure geometriche assegnate. Per ricreare la figura di riferimento bisogna prestare particolare attenzione all’area di gioco. Ogni parte è infatti provvista di una simmetria uguale al numero di aree sullo schermo, per questo la collocazione dei pezzi non può avvenire in maniera casuale.

motif schermata 1

I simboli sono ricorrenti: in genere si tratta di frecce, triangoli, rombi, quadrati, esagoni o semplici linee. La loro combinazione è però in grado di dare vita a motivi unici nel loro genere, tutti contraddistinti da un’estrema piacevolezza estetica, al pari di vere e proprie opere d’arte. La risoluzione dei puzzle ha una difficoltà medio-alta, cosa che rende gli oltre 200 livelli di Motif delle sfide estremamente stimolanti per gli appassionati del genere. Chi apprezza l’arte e il mondo delle ferree regole matematiche troverà in Motif un perfetto passatempo in cui immergersi per ore e ore!

yeta games motif schermata

Un minimalismo magnetico

Punto di forza di Motif è il minimalismo, attraverso il quale il titolo riesce a distinguersi nel panorama dei giochi rompicapo. A differenza di puzzle game più conosciuti, come la serie di Picross, non cattura il giocatore servendosi di una varietà di colori e soggetti. Al contrario, intrattiene con combinazioni complesse di figure geometriche semplici; l’assortimento cromatico tipico di altri giochi rompicapo con figure, lascia spazio all’adozione del bianco e nero.

yeta games motif

Anche la parte sonora è ridotta all’essenziale: gli unici suoni udibili sono quelli che si attivano nel momento in cui una figura viene trascinata, quando un puzzle viene risolto o in altri rari casi. La componente minimalista (cromatica, sonora e stilistica) ha un effetto rilassante sulla psiche che, totalmente catturata, arriva a risolvere quasi inconsciamente anche i puzzle più impegnativi.

Una promessa (quasi) mantenuta

Secondo la descrizione presente sul sito di Nintendo, Motif può essere giocato sia in modalità touch che servendosi pulsanti della Switch. Quella che appare come una scelta intercambiabile sulla carta, presenta però qualche difficoltà a livello pratico. L’uso dei pulsanti non garantisce infatti il livello di precisione necessario per posizionare correttamente le figure sul quadrante, rendendo questa modalità estremamente scomoda e imprecisa.

motif schermata 2

Per giocare in maniera ottimale (e per non stressarsi inutilmente) bisogna affidarsi totalmente alla funzione touch, l’unica in grado di regalare un’esperienza videoludica appagante. Di fatto, la fruizione del titolo su Switch non aggiunge praticamente nulla all’esperienza che il giocatore potrebbe avere su tablet o su dispositivo mobile, gli hardware per cui era stato progettato in origine. Insomma, Motif è un ottimo videogioco rompicapo… Ma, purtroppo, come adattamento per console ha dei limiti difficili da ignorare.

Conclusione

Motif è un titolo in grado di stimolare la mente del giocatore con puzzle di difficoltà medio-alta: l’ideale per non annoiare gli amanti del genere rompicapo! Il minimalismo grafico, che si manifesta soprattutto con la scelta di utilizzare solo il bianco e il nero, lo rende un gioco estremamente riconoscibile nel panorama dei puzzle game, molti dei quali puntano sulla varietà cromatica. La perfetta simmetria delle composizioni geometriche trasforma l’esperienza di gioco in un’attività estremamente rilassante, anche quando l’utente è bloccato in un livello particolarmente ostico.

Come gioco per Nintendo Switch ha però un innegabile limite: l’uso dei tasti della console è estremamente scomodo e non permette di posizionare le figure in modo agevole. L’unico modo per godersi Motif in totale relax è giocare esclusivamente in modalità touch. In caso contrario, quello che dovrebbe essere un semplice svago per la mente, rischia di trasformarsi in un’esperienza videoludica inutilmente complicata e irritante!

Se siete disposti a ignorare questo difetto e a concentrarvi sui pregi di questo rompicapo, potete scaricare Motif dal Nintendo eShop al costo di 2,99 €.

Voto: 7

Pro
Minimalismo che lo fa risaltare nel panorama dei titoli rompicapo
Puzzle stimolanti
Esperienza di gioco piacevole e rilassante
Contro
I comandi di Switch non sono sfruttati in maniera ottimale

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Indie

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia