1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Narita Boy, Recensione: un viaggio onirico nel cyberspazio

Narita Boy è un omaggio perfetto alla techno e agli 80, con un mondo vivo e pulsante che saprà conquistare tutti i giocatori.

di 
   · 4 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
1

Narita Boy porta il fascino retro degli anni 80 su Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, Pc e MacOs con un gioco molto particolare che fa dell’atmosfera uno dei suoi punti di forza.

A prima vista Narita Boy sembra un classico metroidvania vecchio stile ma sotto le luci al neon si nasconde un mondo onirico e affascinante portato a noi grazie al sapiente lavoro di Studio Koba e di Team17.

Fantasy retrofuturistico

La trama del gioco narra di HIM, misterioso stregone assetato di vendetta che ha deciso di sfidare il Creatore del mondo; a ostacolarlo ci saranno la Madre e il Narita Boy del titolo armato di una spada magica e di un potere speciale.

Narita Boy

Beh, detta così la storia sembra banale, giusto? E allora stravolgiamola un po’ dicendo che HIM è un programma digitale che si è ribellato alle leggi imposte da chi ha copiato il codice del mondo virtuale. A contrastarlo troviamo la Motheboard, sorta di dea presente nella realtà digitale, che attiverà il protocollo Narita Boy trasportando un comune ragazzo all’interno del videogioco omonimo.

Esatto, ci troviamo in un gioco nel gioco! Il nostro scopo principale è quello di recuperare le memorie del Creatore mentre affrontiamo i temibili Stallion armati della Techno Sword e del potere della Trichroma, misteriosa energia che unisce i colori Rosso, Giallo e Blu. Il tutto ovviamente è un bellissimo omaggio al segnale RGB dei vecchi monitor a tubo catodico e alla Triforza di The Legend of Zelda.

Il nostro viaggio si alternerà tra il mondo digitale, popolato da esseri che hanno creato un vero culto del Creatore e che passano il tempo meditando, e l’esplorazione delle memorie che ci faranno ripercorrere gli eventi della vita reale di Lionel Pearl, il guru che ha creato la console di gioco Narita One.

Estetica vapor

Il fascino di Narita Boy non sta solo nella sua componente estetica fatta di luci a neon e filtri CRT, ma proprio nella creazione del mondo che ci circonda. I programmi che lo abitano sono vivi, ci trasmettono la loro tristezza, la depressione e la devozione a tratti spasmodica verso il Creatore.

Finirete per farvi coinvolgere dalle loro paure e dai loro sentimenti, ma la parte più interessante sono proprio le memorie di Lionel. Attraverserete alcuni eventi della sua vita che, nel bene e nel male, lo hanno formato e in alcuni casi distrutto; a bolte sarà addirittura più interessante scoprire i retroscena del Creatore rispetto a ciò che succede nel mondo digitale.

Narita Boy

Insomma un mondo vivo e pulsante che beneficia di una delle più belle pixel art che potete trovare in giro. Ogni ambiente e ogni personaggio è creato in maniera eccelsa e l’atmosfera generale fatta di colori vividi che si alternano al grigiore delle memorie. Come detto prima, di base viene applicato un filtro CRT che simula i vecchi televisori andando anche a stondare i bordi dello schermo.

Una scelta veramente particolare ma che vi consigliamo di usare solo per fare degli screenshot interessanti, perché alla lunga questo filtro sforza moltissimo gli occhi, soprattutto se giocate in versione portatile o in ambienti poco luminosi. Per fortuna il CRT è qualcosa che si può attivare e disattivare a piacimento.

A condire il tutto troviamo una colonna sonora eccelsa fatta di sfumature techno che danno calore e colore alla nostra avventura, in grado di lasciare il segno nel cuore del giocatore. Le tracce sono state messe anche a disposizione di tutti su Spotify in modo da accompagnare ogni secondo della vostra giornata e farvi letteralmente “viaggiare“.

Botte e raggi laser

Ma stiamo parlando di un videogioco e quindi è giusto chiedersi come funzioni il gameplay di Narita Boy. Beh funziona in maniera egregia! Veloce e frenetico metterà alla prova i vostri riflessi soprattutto con le Boss Fight che andranno mano a mano ad aumentare di difficoltà.

Narita Boy

La nostra unica arma sarà la Techon Sword, spada in grado di incanalare la Trichroma e che potrà essere utilizzare per sparare come un fucile, oppure rilasciare un potente e devastante raggio laser. Durante il gioco sbloccheremo abilità speciali e attacchi più complessi che fino alla fine torneranno utilissimi per avere la meglio sui nostri nemici.

Se proprio vogliamo trovare una pecca possiamo parlare dei salti e della difficoltà di controllarli in modo preciso, cosa che ci porterà più volte a ripetere alcune semplici sequenze platform perché sbaglieremo la traiettoria o il tempismo del salto stesso. Ma è un difetto che possiamo perdonare!

Un mondo quasi perfetto

Narita Boy è un ottimo titolo con un mondo vivo e che ci farà entrare in sintonia coi suoi abitanti e con la figura del Creatore, il tutto supportato da una colonna sonora da urlo e un gameplay frenetico e coinvolgente. L’unico vero difetto è la gestione dei salti che poteva essere strutturata meglio.

Il gioco è uscito il 30 marzo 2021 ed è possibile scaricarlo dal Nintendo eShop al prezzo di 24,99 €, prezzo ottimo per un’avventura di questo calibro che saprà tenervi incollati allo schermo fino ai titoli di coda mentre esplorate questo colorato e allo stesso tempo triste mondo digitale.

Voto: 8.5

Pro
Un mondo vivo e pulsante
Pixel art perfetta
Colonna sonora coinvolgente
Contro
Qualche problema nella gestione dei salti

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Nintendo Switch Team17

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia