1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Immortals Fenyx Rising, Recensione: un’Odissea comica in formato Switch

Immortals Fenyx Rising è il nuovo gioco di azione e avventura a sfondo mitologico sviluppato da Ubisoft per Nintendo Switch e altre console.

di 
   · 6 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
3

La vendetta è ciò che spesso muove tanto i mortali umani quanto le creature divine. Una scommessa è una sfida verso il miglioramento di sé stessi e ciò che apre il palcoscenico della commedia greca diretta da Ubisoft intitolata Immortals Fenyx Rising.

I commediografi attivi presso Ubisoft Quebec hanno scelto di attingere dalla mitologia della Grecia Antica per interpretarla in maniera originale, ovvero attraverso il potente strumento dell’umorismo. Si sono avvalsi di un cast d’eccezione, composto da Zeus e Prometeo, Tifone ed Ermes, Atena, Afrodite, Ares ed Efesto. Infine c’è Fenyx, che interpreta la guerriera (o guerriero) suo malgrado ed è stata prescelta per una missione oltre le possibilità degli Dei in persona. Immortals Fenyx Rising è un’avventura a mondo aperto che nella sua Otre dei Venti nasconde le correnti provenienti da The Legend of Zelda: Breath of the Wild, come anche quelle di altri titoli, e se ne serve sapientemente per riempire il palco. Conscio dei suoi limiti, il gioco non aspira a rompere canoni battuti da altri titani, bensì a mettere in scena la sua visione dell’action adventure, riflessiva, solare, capace di strappare più di un sorriso nel corso di questo lungo viaggio.

Cantami o Diva…

…Della sorella di Ligirone, Fenyx, e dell’ira di Tifone che, mosso da sete di vendetta, si scatenò contro l’Olimpo intero. La sua furia sovrumana si è già scagliata contro molti, descrivendo l’antefatto tenebroso della nostra storia. I narratori sono già al centro dell’Anfiteatro ed è tempo di dare il via al primo atto: Zeus si rivolge a Prometeo per chiedergli aiuto contro la minaccia del figlio di Gea. Lui, punito con le catene dallo stesso padre delle divinità, gli svela quale sia la loro ultima speranza di sopravvivere, una persona e uno smacco per loro onnipotenti, una mortale.

Immortals fenyx rising

Naufragata sull’isola D’oro di Dedalo, la nostra eroina imparerà presto che i racconti mitici cantati da tanti non erano solo finzione. Dopo aver modellato il suo aspetto grazie a un editor veramente povero e basilare, Fenyx potrà spingersi nel lungo prologo che la porterà a conoscere Ermes e ad abbracciare il suo fato di salvatrice del mondo. L’improbabile amicizia con il cleptomane messaggero degli Dei si rivela preziosa e le permetterà di addentrarsi tra le sette vaste aree che compongono il gioco, ognuna creata sulle fattezze dell’immortale lì imprigionato.

Immortals fenyx rising

Le note parlate di colui che donò il fuoco agli esseri umani e le taglienti e goffe frasi di Zeus accompagneranno le nostre peripezie, modificando gli eventi in tempo reale con il loro copione. Seppure la trama non brilli per originalità, con una storia di crescita personale che culmina nella proclamazione del salvatore di tutti, è pur vero che tanto lo sfondo mitologico e il carattere dei teatranti, quanto il registro linguistico appositamente basso contribuiscono a rendere l’esperienza solida e vincente. Un equilibrio di battute, drammi, sorrisi ed epicità che proprio nella protagonista trova qualche stoccata troppo sopra le righe, ma che nel complesso regala tante ore di emozioni e chicche per i conoscitori delle storie mitologiche greche.

Si va in scena

Inserito nella dispersiva categoria dei giochi di azione e avventura, Immortals Fenyx Rising non manca d’impegnare il giocatore con sfide stuzzicanti e di divertirlo con un riccco impianto ludico. Volendo gettare lontano il pomo della discordia, vi rassicuriamo sulla sua genuinità: l’ispirazione all’ultimo capitolo di Zelda esiste, tuttavia non pesa sulle spalle della produzione e anzi, da buon soldato ellenico, riesce a debuttare sulla console ibrida senza timore di confronti invalidanti. Non fatevi poi spaventare dalla quasi inflazionata dicitura di open world, giacché l’isola d’Oro è sì ampia, tanto nei suoi paesaggi fedelmente greci, quanto in termini di verticalità, ma mai dispersiva o soffocante.

Immortals fenyx rising

Alle missioni soverchianti di altri esponenti se ne sostituiscono di più rare e condensate, ai collezionabili abusati una serie di attività secondarie divise tra sfide di agilità, scrigni e le Cripte del Tartaro. Queste ultime in particolare rappresentano dei dungeon che metteranno a dura prova la nostra mente, ricompensandoci con fulmini di Zeus e risorse. Mai troppo cervellotici o frustranti, seppure a tratti quasi ripetitivi, gli enigmi presenti stimolano gli amanti del puzzle solving.

Immortals, lo ribadiamo, è un insieme di microcosmi, ognuno ben ricamato sulle personalità delle divinità da salvare, popolato da animali da cacciare e creature mitiche da rispedire nell’Ade. Le Ali di Dedalo ricevute a inizio avventura ci condurranno tra i prati fioriti di Afrodite, tra le brulle rocce di Ares e altri ambienti distintivi, accomunati da uno stile cartoon molto colorato. Il sistema di combattimento è costituito da attacchi leggeri e pesanti, parate, schivate e contrattacchi. A questa base tipica da action gdr si aggiungano le pozioni, i poteri divini e il parametro della resistenza. È fondamentale controllarlo, poiché da esso dipendono i colpi speciali, i doppi salti e le planate, gestite da un cool down che specialmente nelle prime ore potrebbe destare preoccupazione, prima di accedere alla sala degli dei.

Immortals

Dopo i titoli di testa, infatti, Ermes ci porterà per mano verso l’hub centrale del gioco, ovvero l’Olimpo stesso. Sarà qui possibile cambiare acconciatura, potenziare salute, resistenza, armi, acquisire nuove abilità, creare pozioni e accedere a delle sfide opzionali cumulative per guadagnare risorse importanti. Nel migliorare il proprio equipaggiamento, l’ultima fatica del team canadese palesa un’anima da gioco di ruolo semplificato, dal momento che i potenziamenti riguardano intere classi di armi – archi, spade, asce – e non i singoli strumenti.

Un’Odissea da vivere fino in fondo

Un progetto vasto e destinato a più piattaforme come Immortals Fenyx Rising deve mettere sulla bilancia molti elementi che devono poi coesistere stabilmente. Ciò si traduce in alcuni compromessi tecnici in casa Nintendo: il frame rate non va oltre i 30, rimanendo pur sempre godibile, e il livello di dettaglio si ferma su una valutazione discreta. Tuttavia, nel generale il gioco si presenta in splendida forma, privo di qualsivoglia bug. Insomma, un’esperienza che non può essere scartata per questi aspetti tecnici.

immortals

Delicata come una parola di Afrodite, vincente come gli Argonauti, la direzione artistica scelta da Ubisoft è avvolgente al punto giusto, abbracciando ogni punto con dei colori pastelli più o meno accesi. Si affianca una colonna sonora epica e avvincente – la cui realizzazione va attribuita a Gareth Coker, lo stesso che si è occupato delle musiche di Ori and the Will of the Wisps.

immortala fenyx rising

La commedia della compagnia teatrale di Ubisoft è un successo. Dopo aver attraversato Dei e mostri, la nostra impavida guerriera si è trasformata in una paladina da fare invidia ad Achille e noi, da spettatori giocatori silenti, attendiamo il bis, mentre il sipario si chiude.

Immortals Fenyx Rising è disponibile dal 3 dicembre 2020 sul Nintendo eShop a 59,99 euro.

Voto: 8.5

Pro
La materia mitologica di origine è trattata in modo ottimo e sapiente
Il mondo di gioco è vasto ma non dispersivo, ricco e intrigante da esplorare
L’equilibrio tra action, puzzle e adventure è gestito in maniera impeccabile
La narrazione dal taglio comico strappa più di un sorriso…
…E si allinea a una deliziosa direzione artistica
Contro
Richiesto un pizzico di sfida maggiore nei combattimenti
Nei movimenti rapidi il gioco fatica a caricare le ombre e gli altri elementi grafici
La risoluzione e il livello di dettaglio su Nintendo Switch sono discreti
La gestione della telecamera non è sempre fluida
Varietà dei nemici carente

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Immortals Fenyx Rising Nintendo Switch Ubisoft

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   
3 ore fa, Arcany25 ha scritto:

 

Per me hai fatto benissimo, anzi, da appassionata anche io di mitologia dell'Antica Grecia, ti dico che potresti rimanere piacevolmente sorpreso nello scoprire quanti rimandi vengano fatti. Insomma, è palese che gli autori abbiano studiato, tanto da citare molti personaggi mitologici, anche secondari e varie storie poco note. Inoltre, la colonna sonora è veramente azzeccata, su Youtube dovrebbe trovarsi la OST completa, se vuoi.

Grazie ma non voglio spoilerarmi le ost:Stelline:

avatar
Di   
2 ore fa, Silvercenturion ha scritto:

Infatti l'ho ordinato per natale, spero che ne valga la pena:wooloo: Dato che io sono un grande appassionato di mitologia, in particolare di quella greca!:Stelline:

 

Per me hai fatto benissimo, anzi, da appassionata anche io di mitologia dell'Antica Grecia, ti dico che potresti rimanere piacevolmente sorpreso nello scoprire quanti rimandi vengano fatti. Insomma, è palese che gli autori abbiano studiato, tanto da citare molti personaggi mitologici, anche secondari e varie storie poco note. Inoltre, la colonna sonora è veramente azzeccata, su Youtube dovrebbe trovarsi la OST completa, se vuoi.

avatar
Di   

Infatti l'ho ordinato per natale, spero che ne valga la pena:wooloo: Dato che io sono un grande appassionato di mitologia, in particolare di quella greca!:Stelline:

avatar
Di   
21 ore fa, Silvercenturion ha scritto:

Ma perchè dei discreti dettagli su Switch dovrebbe essere un contro? Si sa che il motore grafico di Switch è meno potente, però da quello che ho visto mi aspettavo mancanze peggiori

Ciao! Valutando il gioco nelle sue varie componenti, ho scelto di citare anche questo punto riguardante l'aspetto tecnico in particolare. Non inficia in alcun modo l'esperienza, pensando a una bilancia immaginaria ci sono elementi che hanno un peso significatamene maggiore, per quanto ho ritenuto doveroso palesarlo. Comunque, come scrivo nella recensione, è certo che parlando di un titolo previsto per tutte le piattaforme principali, fra cui Switch, gli sviluppatori abbiano dovuto compiere determinate scelte e scendere a certi compromessi al fine di renderlo giocabile su ogni piattaforma. Su Nintendo Switch, rimanendo in ambito tecnico, non ho riscontrato nessun bug e Immortals si presenta in ottima forma.

avatar
Di   

Io l’ho appena platinato su ps5 e mi è piaciuto davvero troppo poi su ps5 gira benissimo 

avatar
Di   

Ma perchè dei discreti dettagli su Switch dovrebbe essere un contro? Si sa che il motore grafico di Switch è meno potente, però da quello che ho visto mi aspettavo mancanze peggiori