1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Recensioni

Super Mario 35, Recensione: un grande classico in nuova veste

Tutti quanti, almeno una volta, abbiamo giocato al classico Super Mario Bros., uscito nel 1985, uno dei titoli più importanti storicamente per Nintendo. Con grande sorpresa di tutti i fan, la Grande N ha deciso nelle scorse settimane di rilasciare una nuova rivisitazione del famosissimo titolo, lanciando in modo gratuito sul Nintendo eShop Super Mario […]

di 
   · 4 min lettura Recensioni
Metti mi piace!
2

Tutti quanti, almeno una volta, abbiamo giocato al classico Super Mario Bros., uscito nel 1985, uno dei titoli più importanti storicamente per Nintendo.
Con grande sorpresa di tutti i fan, la Grande N ha deciso nelle scorse settimane di rilasciare una nuova rivisitazione del famosissimo titolo, lanciando in modo gratuito sul Nintendo eShop Super Mario 35 per il 35° anniversario del brand. Questo titolo riprende a grandi linee l’ idea di Tetris 99, uscito con la medesima formula lo scorso anno: un titolo che nasce single player e diventa un Battle Royale!

In live su Twitch

35 Mario in una mappa!?

La base del gioco è sempre la stessa del gioco originale: Mario deve affrontare 8 mondi diversi, composti ognuno da 4 livelli, per arrivare al mondo finale (chiamato comunemente 8-4) e salvare la principessa Peach. La particolarità di questa nuova versione di Super Mario è che non saremo i soli a farlo, ma ci saranno altri 35 giocatori (anche se non fisicamente presenti nella nostra stessa mappa) che giocheranno con noi. La partita finisce quando rimane un ultimo giocatore, che verrà decretato vincitore.

Non essendo nella nostra stessa mappa, i nostri avversari non possono interagire con noi attivamente, ma passivamente. Ogni nemico, che sia un Goomba o perfino Bowser, quando viene sconfitto da uno dei 35 giocatori verrà mandato nel mondo di un avversario (il quale viene selezionato tramite la levetta analogica). Questo permette ad un giocatore di mettere in svantaggio un suo avversario, riempendo di pericoli aggiuntivi il suo mondo. Visto che la scelta del mondo in cui mandare i mostri non è causale, questa cosa è di fondamentale importanza per riuscire a vincere. Si cercherà sempre infatti di mandare i mostri da chi è messo meglio, così da metterlo in difficoltà, o da chi è messo peggio, così da eliminare subito un avversario.

Solito Mario, varie possibilità

Poco sopra si è parlato del fatto che la base del gioco sia sempre la stessa. Questo è vero, ma ci sono dei cambiamenti che influenzano il gioco.
Al giocatore vengono offerte 2 modalità di gioco: la modalità standard e quella a sfida speciale.

Nella modalità standard tutti i giocatori partiranno dal mondo 1-1, per proseguire poi con gli altri livelli, che non per forza sono quelli successivi (dall’1-1 si passa al 1-2) ma possono anche essere casuali, o si può ripetere lo stesso livello più e più volte. Oltre a questo fatto, ogni giocatore ha un timer davvero basso, che può essere incrementato di n+1 secondi, dove n è 0 nel caso si uccida un nemico con una palla di fuoco, 1 se uccide un nemico con il salto, 2 se se ne uccidono 2 consecutivamente con un salto e così via.

La modalità sfida speciale riprende invece la modalità standard, aggiungendo però alcune particolarità, che cambiano ogni 3-4 giorni, rendendo l’esperienza unica. Essi possono essere buff o debuff al nostro idraulico o si può partire da un livello avanzato: può succedere letteralmente di tutto.

Un’altra cosa molto importante riguardo entrambe le modalità sono le monete. In un primo momento possono sembrare inutili ma più tardi permettono di sbloccare power-up o attivare il blocco POW, che elimina tutti i nemici nello schermo in un solo colpo.

Il gioco, nonostante sia stato creato più che altro per avere come target giocatori casual, ha anche una grande componente competitiva. Sta difatti al giocatore scegliere come gestire il proprio tempo e le proprie risorse, che sono i mostri nel mondo. Difatti, soprattutto nei primi momenti di gioco, il timer sarà davvero basso e sarà necessario uccidere più nemici possibili. Farlo grazie ai salti garantisce un guadagno di tempo molto maggiore rispetto all’ucciderli con la palla di fuoco, ma è un rischio nel caso i nemici siano molti e tutti attaccati assieme.
È inoltre importante (e non sempre fattibile) conservare il potere del fiore di fuoco fino alla fine in quanto, se si è riusciti ad accumulare un buon tempo rimanente nelle prime fasi di gioco, si riesce a sopravvivere di sostentamento, uccidendo e rispendendo al mittente i nemici che gli ultimi giocatori ci invieranno. In questa maniera prenderemo un po’ di tempo e avremo buone possibilità che il nostro avversario muoia per i troppi mostri che ci sono nel suo mondo, oppure che vada KO a causa del tempo.

Tutto rose e fiori?

In questo gioco, però, c’è una mancanza fondamentale: è impossibile giocare con amici in quanto tutti gli avversari verranno trovati casualmente dal sistema, che si basa sul nostro rank (il quale aumenta partita dopo partita). Nel caso una funzione di gioco con gli amici fosse stata presente sarebbe stata certamente ben gradita dai fan, e si sarebbero potuti vedere anche tornei.
Dopo qualche ora di gioco però questo titolo può iniziare a stancare, visto che di base viene ripetuta sempre la stessa cosa in un loop continuo a meno che non si giochi nella modalità sfida: avvio il gioco, scelgo il livello, lo faccio a ripetizione cercando di non morire, muoio/vinco, ripeto.

Tiriamo le somme

Nonostante queste 2 pecche, nonostante la seconda sia causata dal modo in cui è stato pensato il gioco, che dovrebbe essere semplicemente per passare il tempo ogni tanto, il titolo è molto valido e divertente.
Ricordiamo inoltre che sarà possibile giocarci solo fino al 31 marzo, quindi affrettatevi a provare Super Mario 35, gratis per Nintendo Switch!

Voto: 8

Pro
Grande classico rivisitato in un’ottima veste
Imprevedibile nella modalità sfida
Molto divertente da giocare
Contro
Non presente una modalità per giocare con gli amici
Alla lunga ripetitivo nello scorrere dei livelli

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Nintendo Switch Platform Super Mario

Offerte Instant Gaming 🔥

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia

avatar
Di   

In realtà da quello che ho capito, nella modalità standard non si inizia dal primo livello perché è preimpostato così, ma si inizia nel livello che la maggioranza dei 35 giocatori ha scelto prima della partita, quindi quasi sempre il primo.

 

Ci ho giocato diverse ore in questi giorni, mi prendono molto questi giochini. 

Il problema è proprio la ripetitività dopo un po', quindi spero che inseriscano qualche regola creativa nella modalità speciale.