Nintendo Recensioni

Prime impressioni su Super Smash Bros. Ultimate: è all'altezza delle aspettative?

L’attesa è finita: Super Smash Bros. Ultimate è finalmente disponibile, e tutti noi appassionati possiamo iniziare finalmente a darci battaglia anche su Nintendo Switch. In queste prime ore, abbiamo provato il più a fondo possibile il titolo e abbiamo raccolto le nostre prime impressioni su questa ultima fatica di Masahiro Sakurai.

Dopo una (neanche troppo) veloce visione delle modalità secondarie, dove risiedono le modalità Allenamento, Mischia e dove possiamo trovare anche l’immensa collezione di tracce che compongono la colonna sonora del titolo, oltre ai soliti Replay e Vetrina che man mano si riempirà di immagini completando i vari obiettivi… siamo passati a testare le novità più succose del picchiaduro per Switch.

Personaggi Fantastici e come sbloccarli

Una delle domande che in moltissimi si sono chiesti nei mesi precedenti all’uscita di Super Smash Bros. Ultimate è stata: “Come sbloccheranno tutti i lottatori e, soprattutto, quanto tempo ci vorrà?“. Il roster iniziale è composto dagli originali 8 personaggi che ne hanno fatto parte nel primo capitolo di Super Smash Bros. per Nintendo 64, ma già dopo le prime ore di gioco, passate tra mischie normali e viaggi nella modalità Avventura, il numero di personaggi inizierà a crescere esponenzialmente.

Il modo con cui si sbloccheranno i nuovi combattenti sarà la medesima presente nei capitoli precedenti della serie: alla fine di un incontro contro la CPU potrebbe capitare che uno Sfidante Misterioso abbia intenzione di scontrarsi contro di voi, e nel caso di vittoria il suddetto sfidante si unirà al vostro catalogo di lottatori disponibili. Nel caso invece di sconfitta, sarà possibile riaffrontare questi personaggi all’interno della Stanza dello Sfidante, una nuova sezione che permette appunto di poter sconfiggere gli sfidanti che sono sfuggiti al loro primo incontro.

Oltre a questi incontri randomici, i lottatori si potranno sbloccare anche all’interno della Modalità Avventura, insieme al salvataggio degli Spiriti… E a proposito di spiriti…

La prima Stella della Speranza

La sezione Spiriti nel menù principale sarà quella che garantirà il maggior numero di ore di gioco in single-player. All’interno troveremo, oltre al catalogo di tutti gli Spiriti trovati, ci sarà la Modalità Avventura “La Stella della Speranza” che promette parecchie ore per essere completata: anche solo una singola “un potrebbe richiedere più sessioni di gioco per essere conclusa. In questa modalità, oltre agli scontri contro le copie dei lottatori corrotti dagli spiriti, si potranno affrontare gli stessi personaggi rapiti dalla malvagia entità che ha distrutto l’universo: una volta sconfitti, oltre a unirsi al vostro “party“, verranno sbloccati anche nel vostro roster; quindi una doppia vittoria che facilita di molto anche il completamento dei lottatori giocabili.

Per quanto riguarda l’avventura in sé, la Stella della Speranza presenta un livello di difficoltà ben calibrato anche selezionando il livello di sfida “Normale”, che cresce a seconda della strada che si sceglierà di intraprendere all’interno del tabellone… Che al primo impatto sembra davvero immenso.

Lotte internazionali

Infine, in queste prime ore di “Smash 5“, non è mancata qualche piccola scappata nelle Lotte Online, anche senza aver sbloccato tutti i personaggi. Innanzitutto, il nuovo sistema di matchmaking sembra funzionare egregiamente, nonostante a volte si debba arrivare a dei piccoli compromessi per non lasciare che la ricerca dell’avversario sia troppo lunga.

In modalità fissa, la risoluzione e il frame-rate sono molto stabili e non ci sono gravi problemi di lag o di connessione in generale; per quanto riguarda la modalità portatile, invece, nonostante non si notino particolari problemi di calo di FPS, però potrebbero presentarsi lievi problemi di stabilità della connessione anche se si presentano molto di rado e saranno dettati dall’alto traffico d’utenza che starà affollando i server in queste prime ore.

Detto ciò, la nostra analisi di Super Smash Bros. Ultimate non finisce qui! Vi aspettiamo quindi nei prossimi giorni con la recensione completa che andrà molto più nel profondo all’interno di tutti i possibili dettagli e qualsivoglia minuzia presente nell’ultimo picchiaduro di Sakurai per Nintendo Switch!

Articolo di Mauro Landriscina

Offerte Amazon

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)