Nintendo

Sviluppatori di terze parti condividono le loro speranze su Nintendo NX!

Alcuni sviluppatori indie hanno condiviso in un’intervista le loro speranze in merito a Nintendo NX.

Nintendo-NX

Come saprete, Nintendo NX sarà la prossima console ammiraglia di Nintendo. Annunciata per il marzo del 2017, la nuova piattaforma ha stuzzicato in tutti questi mesi l’interesse di una folta schiera di sviluppatori, desiderosi di realizzare software dedicati alla nuova creatura dell’azienda di Kyoto.

In un’intervista al magazine videoludico britannico GamesTM, gli sviluppatori Adrian Goersch, Graham Smith, Chris Kingsley e Mel Kirk hanno espresso il loro parere in merito a ciò che vorrebbero implementato sulla futura console della grande N.

Di seguito sono riportati i passaggi salienti dell’interessante intervista:

Graham Smith: Nintendo Wii U è stata in realtà una grande piattaforma su cui sviluppare. Per Guacamelee (titolo realizzato da DrinkBox, la software house di cui Smith è il CEO, ndr), il secondo schermo sul GamePad è stato un ottimo elemento su cui inserire la mini-mappa e ha reso il gioco adatto per la piattaforma. Poter giocare direttamente con il controller è stata una grande funzionalità in un periodo in cui si faceva un utilizzo esclusivo della televisione. Sebbene per DrinkBox non sia mai stato un problema, io credo che la potenza limitata della console abbia reso difficile per alcune terze parti di portare i loro titoli PS4/Xbox One su Wii U.

Chris Kingsley: In generale, mi piacerebbe vedere una console che abbia una potenza comparabile o addirittura superiore a PlayStation 4 e Xbox One, con sistemi di input familiari. Una software house indipendente come Rebellion vuole supportare quante più piattaforme possibili perché vuole che il maggiori numero di persone utilizzi i suoi giochi. Come sviluppatore, ovviamente, sono eccitato dal lavorare con paradigmi completamente nuovi ma dobbiamo considerare ance le realtà economiche. Mi piacerebbe vedere Nintendo sforzarsi nel lavorare con altre terze parti, in modo che NX non diventati una grande fonte di guadagno solo per Nintendo ma anche per tutti gli altri.

Adrian Goersch: Oltre alla maggiore potenza, che siamo sicuri avrà, il principale miglioramento che vorremmo vedere da parte di Nintendo riguarda i processi di pubblicazione, supporto e la disponibilità di strumenti di sviluppo. Tutti coloro che hanno creato un eManual per Wii U sanno di cosa stiamo parlando.

Mel Kirk: Siamo speranzosi che qualunque piattaforma Nintendo realizzerà, verranno fatti degli importanti passi in avanti. Più potenza, integrazione della realtà virtuale, supporto della piattaforma per differenti modelli business e un processo di pubblicazione più semplice sarebbero ben accetti. Wii U ha certamente posto delle sfide agli sviluppatori su molti fronti ma Nintendo è un’azienda che supporta la comunità finché ne esiste l’opportunità. È difficile essere critici, per cui spero che la nuova piattaforma apra per tutti la via del successo lungo tutto il suo ciclo di vita.

Mel Kirk ha inoltre espresso il proprio parere in merito a come  e se Nintendo potrà competere con Sony e Microsoft sul mercato videoludico:

Mel Kirk: Non so abbastanza da poter rispondere sì o no. Io so che Nintendo è capace di creare hardware sorprendente ed innovativo, capace di eccitare ed interessare la gente abbastanza da fargli ponderare l’acquisto. Sapete già che Nintendo porterà fantastici titoli e franchise e se fornirà un supporto decente alle terze parti ci saranno anche i loro giochi. Le cose cambiano velocemente: non troppo tempo fa tutti dicevano che le console erano morte e che questa generazione sarebbe stata un fallimento. Bene, non potevano essere più lontani dalla realtà!

 

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Renato Verrillo

Speciali

Commenti

...
MegaGengarX 25/05/2016 09:04:46

Ottimo, se loro sono fiduciosi lo siamo maggiormente anche noi!

È un buon inizio... Anzi, considerando che ancora non si sa niente ma c'è comunque così tanto sostegno da parte loro, direi che è davvero un'ottima situazione da cui partire! Speriamo bene :D 

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)