...
EA spiega perché non produce più giochi per Wii e Wii U!

EA spiega perché non produce più giochi per Wii e Wii U!

Metti mi piace!
0 3

EA è stata una tra le case maggiormente sostenitrici di console Nintendo. A riguardo occorre ricordare quando, il 7 giugno 2011, all’E3 di Los Angeles venne rivelata Nintendo Wii U proprio dall’amministratore delegato di EA, John Riccitiello.

EA nintendo wii-wii u

Riccitiello spiegò come la collaborazione, senza precedenti, con la Grande N si sarebbe fortemente basata sulle caratteristiche online della console. In questi ultimi tempi, però, il supporto di EA nei confronti di Nintendo è diminuito, fino ad arrivare alla scelta di non realizzare più giochi per Nintendo Wii e Nintendo Wii U.

ea-logo

Grazie alle parole, presso la “UBS Global Technology Conference”, del direttore finanziario di EA, Blake Jorgensen, siamo venuti alla conoscenza dei motivi per i quali la nota compagnia ha compiuto questa scelta:

Non produrremo più giochi per Wii e Wii U perché il mercato non è abbastanza grande; ugualmente per PS Vita, prodotto di Sony, non potremo più realizzare gochi a causa di un mercato troppo piccolo. Essendo EA una delle più importanti case produttrici di software, molte compagnie costruttrici di hardware cercano di vendere a EA le proprie console. Di fronte perciò a questa varia scelta, occorre attendere e valutare attentamente quale sia la situazione, anche futura, del mercato.

E voi cosa pensate di queste motivazioni?

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione
...

Vista la scarsa qualità dei titoli (tipo i vari FIFA, venduti come nuovi mentre in realtà hanno aggiornato solo le rose) pubblicati su Wii U non credo che EA volesse lavorarci molto su quella console sin dal principio, soprattutto dopo il rifiuto da parte di Nintendo di usare origin come unico e-shop

...

Li capisco. Non hanno mai espresso grossa volontà nel volersi concentrare sulle console Nintendo! :(

Tocca per altri articoli