1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Nintendo

Il Nintendo eShop di Wii U e della famiglia Nintendo 3DS chiuderà a marzo 2023

Il Nintendo eShop della famiglia di console Wii U e 3DS chiuderà ufficialmente attorno a fine marzo 2023, come annunciato dalla grande N.

di 
   · 1 min lettura Nintendo
Metti mi piace!
2

Se da un lato Nintendo Switch è a metà del suo ciclo vitale, dall’altro lato le piattaforme che lo hanno preceduto sembrano essere un passo più vicine alla pensione. Nintendo ha infatti annunciato che il Nintendo eShop di Wii U e della famiglia di console 3DS chiuderà attorno alla seconda metà di marzo 2023.

Il messaggio affidato ai social della grande N specifica che da quel momento non sarà più possibile effettuare acquisti di giochi o di contenuti aggiuntivi dallo Store digitale. Sul sito ufficiale è possibile scorrere le tappe scandite per arrivare in ultimo alla cessazione totale dei servizi offerti. A partire dal 23 maggio 2022 per esempio, non sarà più possibile utilizzare una carta di credito con il proprio account Nintendo su Wii U e 3DS.

wii u 3ds
Manutenzione console Nintendo 3DS e Wii U

Dal 29 agosto 2022 invece, non sarà più possibile usare le Nintendo eShop Card per aggiungere fondi a un account nel Nintendo eShop di Wii U o Nintendo 3DS. Come sottolineato dal colosso nipponico, anche da fine marzo 2023 i giocatori potranno riscaricare i giochi e i DLC già acquistati, ricevere aggiornamenti software e giocare online su entrambe le console. La casa di Kyoto ne ha approfittato per lanciare una sezione del portale web tramite la quale tutti gli appassionati possono scoprire i propri ricordi legati ai due hardware. Oltre a riscoprire le proprie attività di gioco, gli utenti possono condividere le proprie esperienze preferite.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte Nintendo Nintendo Twitter Nintendo
Nintendo 3DS Nintendo eShop Wii U

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia