1. Pokémon Millennium  / 
  2. Notizie / 
  3. Nintendo

Metroid Dread non sarà l’ultima avventura di Samus, parola di Sakamoto

Metroid Dread non chiuderà la storica saga, come confermato dal direttore e produttore Yoshio Sakamoto in una recente intervista.

di 
   · 1 min lettura Nintendo
Metti mi piace!
2

Dopo circa un ventennio dai primi concept, Metroid Dread è arrivato finalmente sul mercato anche per unire i puntini con il filone in 2D della saga interrotto con Fusion nel 2002. Ciò però non implica che l’indomita cacciatrice di taglie voglia fermarsi, come gli autori hanno tenuto a tranquillizzare i fan di recente.

Durante una chiacchierata concessa a CNET, lo storico produttore e direttore Yoshio Sakamoto ha infatti voluto rassicurare gli appassionati sul futuro del brand. Anche se Dread si pone come summa della saga nata sul NES nel 1986, non ne decreta la fine. Semplicemente, finché Samus Aran esisterà, non mancheranno nuove avventure per lei e per i giocatori pronti a impersonarla:

Finché esisterà il personaggio Samus, penso che la sua avventura continuerà. Sento che Samus dovrebbe continuare la sua avventura ed è qualcosa nella quale dovremmo davvero impegnarci al massimo. Metroid Dread conclude l’arco di cinque piani che va avanti da 35 anni. Tuttavia, sento che non è il finale definitivo. Dovrebbe esserci qualcosa che possa consentirci di raccontare ancora questo franchise e il suo universo. Quindi sì, finché il vostro personaggio Samus è amato, vorrei fare quello che devo fare.

Per chi deve ancora approcciarsi a Metroid Dread, ricordiamo che è disponibile una demo gratuita sul Nintendo eShop di Nintendo Switch, in modo da avere un assaggio dell’ultima, ma non ultimissima avventura di Samus.

Cosa ne pensi? Facci sapere la tua sulla nostra chat Telegram, sul Forum o sui canali Social!

Fonte CNET
Metroid

Promozioni

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

🕘  Notizie recenti

💬  Ultimi commenti su questa notizia