nintendo switch
nintendo switch Nintendo

Nintendo è intenzionata a supportare Nintendo Switch per ancora molto tempo

Durante il recente meeting Q&A di Nintendo, il presidente Shuntaro Furukawa è intervenuto in merito a diverse questioni, legate soprattutto al supporto che la compagnia ha intenzione di finanziare per quanto riguarda Nintendo Switch.

In particolare, il CEO ha spiegato agli investitori come la società giapponese sia intenzionata a mantenere lo slancio delle vendite della console il più a lungo possibile, anche quando sarà di gran lunga superato il picco di vendite.

Vogliamo che il business di Nintendo Switch continui il più a lungo possibile e, a tal fine, non solo pubblicheremo un flusso continuo di titoli interessanti, ma lavoreremo anche per migliorare i nostri contenuti digitali e i servizi di rete come Nintendo Switch Online. Continuando a sfidare i limiti di ciò che può essere fatto con Nintendo Switch in modi diversi rispetto al Wii, speriamo di mantenere alte le vendite per garantire un lungo ciclo di vita alla console.

Furukawa ha poi ulteriormente specificato la manovra della compagnia portando alla mano alcuni interessanti dati finanziari:

Le vendite di Nintendo Switch sono state favorevoli in tutte le regioni durante il precedente mandato (l’anno fiscale terminato a marzo 2019), con vendite hardware pari a 16,95 milioni di unità, e vendite di software pari a 118,55 milioni di copie, superando così i risultati pubblicati per l’anno conclusosi a marzo 2018.

l’uscita di molti nuovi titoli di grande successo, tra cui Super Mario Party a ottobre, Pokémon: Let’s Go, Pikachu! / Let’s Go, Eevee! a novembre, e Super Smash Bros. Ultimate a dicembre, In combinazione con le continue vendite di titoli precedentemente rilasciati come Mario Kart 8 Deluxe e Super Mario Odyssey, hanno tutti contribuito alla costante vendita della console.

In effetti, sta accelerando il ritmo con cui la base di utenti di Nintendo Switch si sta ampliando, e il business relativo sta procedendo in maniera solida. Con la line-up di software pianificata che abbiamo recentemente annunciato all’E3 2019, ritengo che la situazione rispecchi positivamente le nostre aspettative di un’ulteriore crescita.

Dei discorsi molto promettenti, quelli sostenuti da Furukawa durante la conferenza. Senza contare, tra l’altro, che il tutto si riallaccia a quanto già annunciato precedentemente dallo stesso presidente, a riguardo la possibilità di vedere sensibilmente ampliato il catalogo di giochi old school su Nintendo Switch.

Articolo di Valeria Girardi

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)