...
[RUMOR] In "Town", il nuovo GDR di Game Freak, gli abitanti combattono con le loro idee?

[RUMOR] In "Town", il nuovo GDR di Game Freak, gli abitanti combattono con le loro idee?

Metti mi piace!
0 11

Era stato già rivelato durante il Nintendo Direct del 14 Settembre 2018, e adesso si è tornati a parlare di lui: Town, il nuovo gioco di ruolo in progettazione negli studi di Game Freak. La rivista giapponese Famitsu ha recentemente pubblicato uno screenshot del gioco sul proprio sito, in un articolo che ripercorre la storia della software house che ha dato vita ai Pokémon in occasione del suo trentesimo compleanno. I dettagli che possono essere estrapolati da questa immagine sono davvero interessanti!

Come molti sapranno, inizialmente Game Freak era nata come rivista di videogiochi nel 1989, per poi trasformarsi qualche anno dopo in uno studio videoludico vero e proprio. Nel suo percorso trentennale, gli sviluppatori e gli artisti di questo studio si sono dedicati a molti progetti pur avendo come focus principale la saga di Pokémon, sebbene questa attenzione particolare per le creature tascabili sia stata perfino messa in dubbio proprio in questo ultimo periodo. Tra i titoli pubblicati al di fuori dell’universo di Pokémon troviamo Mario & Yoshi del 1991, Pulseman, Drill Dozer, HarmoKnight, Tembo the Badass Elephant e Giga Wrecker. A breve arriverà anche il momento di Town, nome provvisorio di un nuovo gioco di ruolo ancora in via di sviluppo, del quale riportiamo qui lo screenshot comparso su Famitsu:

Ufficialmente sappiamo solo che il gioco è ambientato in un piccolo villaggio medievale minacciato dall’arrivo di alcuni mostri pericolosi, da affrontare utilizzando gli abitanti. Non sappiamo nient’altro, se non che il combattimento si svolge a turni, proprio come Pokémon, e che sarà giocabile su Nintendo Switch. Lo screenshot, però, sembrerebbe rivelare ulteriori dettagli interessanti riguardo il sistema di combattimento: è intuibile che la ruota di simboli attorno all’abitante dai capelli rossi alla nostra sinistra è composta dalle mosse che possiamo utilizzare ogni turno; la particolarità sta nel fatto che, secondo nostre supposizioni dovute alla traduzione di Simone Pezzulla, tali mosse sono in realtà idee! Questa ipotesi è rinforzata anche dal menu in alto: la prima e la terza voce partendo da sinistra verso destra, sono rispettivamente “Abitanti” e “Dentro la Testa“. Insomma, il combattimento potrebbe essere basato sulle idee che passano per la testa agli abitanti che decidiamo di utilizzare! I combattimenti, a questo punto, potrebbero essere veri e propri duelli mentali, o, forse, l’utilizzo delle idee è semplicemente un concept strano e originale che permette di poter contare anche sulle idee degli abitanti più semplici di un villaggio piuttosto che di eroi straordinari, come un cuoco o un contadino.

Inoltre, i simboli rossi farebbero riferimento a mosse offensive, quelli gialli a mosse difensive, e quelli grigi, invece, sono una sorta di “tentativo disperato“. In basso a sinistra in sovra-impressione, è presente anche la descrizione della mossa in evidenza: “puoi trasformare questa idea in gatchit, e aggiungere un gatchit casuale [+0/+1]“. Ovviamente non abbiamo la minima idea di cosa sia un gatchit, né possiamo comprendere cosa significhi tutta la descrizione in sé, e dovremo aspettare per scoprirlo; possiamo solo supporre che il tutto faccia riferimento ai piccoli segnalini numerati blu e rossi presenti su quasi ogni simbolo delle idee.

Che il nuovo screenshot sia stato pubblicato da una rivista prestigiosa come Famitsu, potrebbe significare che saranno rivelati ulteriori dettagli durante l’E3 di quest’anno? Staremo a vedere! Nel frattempo, diteci pure cosa vi aspettereste da un titolo del genere!

Offerte Instant Gaming
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Alessandro Colantonio
...

*inserire Spongebob dall'episodio della Immaginazione qui*

...

A me piacciono molto i gdr, specialmente quelli a turni. Questo promette molto bene, lo terrò d'occhio.

:starter:

...

La premessa è proprio figa. Mi piace un sacco. Il sistema di combattimento a turni non mi dispiace abituato ai vecchi RPG. Però mi sento di dire che dovrebbero sperimentare di più. Se per loro stessa ammissione lo scopo del ''progetto gear'' è far fare nuove esperienze ai membri di GF, perché non provare un battle system che effettivamente NON sia come quello di pokémon?

Tocca per altri articoli