Un nuovo progetto di The Legend of Zelda è all’orizzonte: Monolith Soft assume

Dopo il successo di Breath of the Wild, cosa ci aspetta nel prossimo capitolo?

0
1838

La compagnia Monolith Soft è principalmente conosciuta (tra le altre cose) per aver creato i videogiochi della serie di Xenoblade e aver collaborato alla realizzazione di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ancora oggi uno dei titoli di punta per Nintendo Switch, a più di 2 anni dal rilascio sul mercato.

La compagnia ha recentemente aperto, sulla pagina ufficiale del progetto Zelda, un bando per diverse posizioni lavorative facenti parte della collaborazione che darà vita all’attesissimo nuovo capitolo della saga. Monolith Soft sta cercando artisti tecnici (che si occupino di modelli, animazione ed effetti di gioco), programmatori, planner (che pianifichino le mappe di gioco, le sfide, le azioni dei personaggi), designer e un project manager.

Avendo già lavorato a Breath of the Wild e Skyward Sword, non è certo una sorpresa che la compagnia si stia preparando a rimboccarsi le maniche e collaborare per donare ai fan un nuovo, emozionante capitolo di una delle saghe che rappresentano la firma di Nintendo. Benché non sia ancora chiaro in quale misura Monolith Soft lavorerà al nuovo The Legend of Zelda, le posizioni aperte sono estremamente variegate e importanti, il che suggerisce che la compagnia avrà un ruolo rivelante nel dare alla luce i personaggi e il nuovo mondo di gioco. Mentre aspettiamo altre notizie in merito, ricordiamo che quest’anno avrà una certa importanza per la saga. Nel corso del 2019 verranno rilasciati The Legend of Zelda: Link’s Awakening per Nintendo Switch, riadattamento del titolo originale distribuito nel 1993 su Game Boy, e Cadence of Hyrule, sempre per Nintendo Switch, che attira la curiosità poiché si tratta del primo titolo indie a tema Zelda.

E voi cosa ne pensate di queste assunzioni? Siete impazienti di gettarvi in una nuova avventura insieme a Link?

Commenti dal forum

Discutine sul forum