Nintendo

Le custodie dei titoli per Nintendo Switch si rinnovano!

È cosa risaputa che i collezionisti amino i prodotti integri, ordinati e non danneggiati. Quando si tratta di videogiochi, avere le custodie uguali e in perfette condizioni è essenziale per dare lustro alla propria collezione.

Questa notizia, quindi, non piacerà particolarmente agli amanti della perfezione nella loro collezione, ma troverà il favore dei giocatori più pratici. Difatti Nintendo ha deciso di modificare, seppur leggermente, le nuove custodie dei giochi per Nintendo Switch rispetto a quelle uscite finora sul mercato.

I nuovi case, introdotti con l’uscita di New Super Mario Bros. U Deluxe, non cambiano nel formato, mantenendo le dimensioni in larghezza e lunghezza delle precedenti custodie ma, per semplificarne l’apertura, Nintendo ha deciso di allungare la cavità laterale (come potete vedere nella galleria qua sotto).

Poco dopo la diffusione della notizia sul web, alcuni utenti hanno fatto notare che i nuovi case altro non sono che quelli usati per le versioni giapponesi dei titoli fisici per Nintendo Switch. Si tratterebbe, quindi, di uniformare le custodie dei videogiochi con il Paese del Sol levante, puntando a una maggior praticità per le cartucce fisiche.

E voi, siete dei meticolosi collezionisti? Questo nuovo cambiamento vi disturba o siete contenti di aprire più facilmente i vostri giochi?

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Articolo di Redazione

Offerte Amazon

Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..
Caricamento..

Commenti

...
JoshMcOwl 22/01/2019 11:17:18

Non ci vedo questo grande stravolgimento 

...
Luny 22/01/2019 12:11:04

Appunto, poi Io non guardo dalla copertina ma dal contenuto. :th_sisi:

...
Fenrir 22/01/2019 13:00:55

Io vorrei i libretti come una volta nelle custodie,alcuni avevano delle bio dei personaggi,le facessero pure con carta riciclata perchè coi prezzi che fanno sarebbe il minimo.

Tutti i commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)