Nintendo

Super Mario Party non supporterà il Pro Controller di Nintendo Switch

Super Mario Party, divertente videogame party firmato Nintendo previsto in uscita per l’8 ottobre 2018, sarà il primissimo titolo della serie a debuttare sulla console ibrida Nintendo Switch. Tuttavia, secondo quanto riportato da numerose fonti sul web, sembrerebbe che il sedicesimo capitolo non sarà in grado di supportare il Pro Controller ed eventuali ulteriori periferiche non ufficiali.

Il tutto perché, come avveniva già per i precedenti titoli usciti su Wii U e come già si è verificato per 1-2-Switch, i minigiochi saranno affrontabili unicamente attraverso gli speciali sensori di movimento di cui i Joy-Con sono provvisti, e che dovranno essere tra l’altro usati separatamente dalla console. Si potranno invero affrontare le divertenti sfide in singolo o insieme ai propri amici in modalità fissa sfruttando lo schermo del televisore, o in modalità table top, ma non in modalità portatile con i due controller agganciati alla console.

Un videogame, questo nuovo Super Mario Party, che punterà quindi a sfruttare appieno tutte le potenzialità dei motion control, che rendono unici i Joy-Con di Nintendo Switch e che arricchiscono sensibilmente l’esperienza di gioco.

Per tutti gli interessati, ricordiamo che il titolo è già disponibile al preordine ad un prezzo minimo garantito su Amazon.it.

Articolo di Valeria Girardi

Commenti

Entra nella nostra community

Scorri in su e in giu per gli altri articoli (o fai tap qui)